Le foto piu' ambite

 

Quali sono le "foto piu' ambite" ? Naturalmente quelle che ritraggono specie rare o localizzate,  endemiche o difficilmente immortalabili perchŔ molto timide. Ecco alcuni esempi.

Si pu˛ solo evidenziare che nel web immagini di esemplari vivi delle specie che seguono sono pressochŔ introvabili.

 

 

Coenonympha oedippus Fabr.

Prealpi venete. Dopo un pomeriggio di inseguimenti fra i cespugli, finalmente una femmina si lascia avvicinare abbastanza per scattare una foto "decente". Come si pu˛ vedere dall'incidenza dei raggi solari, si stava preparando per il riposo notturno. Peccato che nel rullino rimanesse solo quest'ultima posa...

L'insetto ama solitamente le torbiere e le praterie umide. Viene considerato il lepidottero europeo maggiormente minacciato di estinzione. E' scomparso da molte localitÓ in cui un tempo era conosciuto. Anche Tolman lo ritiene "very sporadic, extremely local...a seriously threatened species".

 

 

Papilio hospiton GenÚ

La specie Ŕ endemica di Corsica e Sardegna; relativamente simile al Papilio machaon, se ne differenzia specialmente per l' estensione dei disegni ai margini delle ali anteriori e posteriori, e per le "code" visibilmente pi¨ corte ed appuntite. Si teme per la conservazione di questo insetto, tanto che esso risulta severamente protetto dalla CITES.

 

 

Dorcus musimon GenÚ

Il Dorcus musimon Ŕ simile all'affine Dorcus parallelipipedus, ma caratterizzato dalle mandibole pi¨ sviluppate, una maggiore lucentezza del dorso e la striatura delle elitre. Al contrario di quanto si riteneva qualche decennio fa, la specie non Ŕ endemica della Sardegna, ma Ŕ quasi sicuramente presente anche in Corsica e nel Magreb (Africa nord-occidentale). Ci˛ non toglie che sia difficile imbattersi in questo lucanide, notoriamente timido e poco visibile.

 

INDEX