Museo del borgo

  Il museo, nato per iniziativa del maestro Francesco Scerbo, collezionista ed amante delle cose antiche, Ŕ in prevalenza costituito da attrezzi tipici di tradizione locale. Gli oggetti che lo compongono sono tali e tanti da costituire reperti di piccole e grandi meraviglie, ricercate con caparbietÓ, sempre per˛ con l'intento di donare ad Amato un richiamo di interesse turistico. Nel settore di ingresso fanno bella mostra utensili quali il torchio per la lavorazione delle olive. Fanno da cornice gli attrezzi ed altri oggetti di uso comune, indispensabili nell'uso quotidiano che, numerosi, affollano le pareti ed ogni spazio del luminoso locale. Negli ambienti adiacenti Ŕ un susseguirsi di piccole macchine dalle molteplici prestazioni e di uso artigianale  e produttivo, oltre a documenti fotografici e letterari di una certa importanza e raritÓ, che invitiamo il visitatore a scoprire.

Home page