Stampaggio in sottovuoto

Con la tecnica del sottovuoto si possono ottenere oggetti in materiale plastico quali capottine, naca motore per piccoli modelli e varie cose. La tecnica consiste nel portare ad adeguata temperatura un sottile foglio di materiale plastico e successivamente farlo aderire attorno ad un particolare utilizzando il sottovuoto creato con una macchina aspirante tipo aspirapolvere (ottimo il bidone aspiratutto). Personalmente la uso per la costruzione di capottine.

                                    DSC00093.jpg (70025 byte)

L'apparecchiatura necessaria Ŕ di semplice costruzione, un telaio in tubolare quadro di ferro a sostenere superiormente  lo scatolato in rame ( va bene qualsiasi materiale) con all'interno la resistenza elettrica, e inferiormente il piano di aspirazione forato.

                                    DSC00094.jpg (62453 byte)

La resistenza elettrica da 1500w di un forno da cucina acquistata in un negozio di ricambi per elettrodomestici

                                        DSC00095.jpg (58429 byte)

Il piano di aspirazione con una vaschetta inferiore in legno ed il piano lamiera in ferro traforato acquistabile nei negozi di vendita ferro, sul suo perimetro vi Ŕ posta una guarnizione in neoprene per garantire maggiore tenuta tra il piano e il foglio durante la fase si aspirazione. Sulla sinistra un piano pi¨ piccolo per la lavorazione di oggetti di piccole dimensioni.

                                DSC00096.jpg (53039 byte)

Per prima cosa si posiziona il modello della capottina che si vuole riprodurre (qui Ŕ stato utilizzata una vecchia capottina in fibra opportunamente rinforzata) controllando che sia esattamente al centro del telaio su cui andrÓ fissato il foglio da lavorare.

                                    DSC00097.jpg (61843 byte)

Si fissa poi al telaio il foglio (personalmente lo acquisto nei negozi di bricolage dello spessore di 0.8 mm) utilizzando delle mollette metalliche. sulla base della macchina si vede in foro su cui andrÓ collegato l'aspiratutto.

                                    DSC00098.jpg (64680 byte)

Si fissa il telaio alla sommitÓ della macchina legandolo con del filo metallico. Si collega quindi l'aspiratutto al piano del sottovuoto.

                                    DSC00100.jpg (62907 byte)

                                    DSC00099.jpg (68592 byte)

                                    DSC00101.jpg (61804 byte)

Un volta accesa la resistenza la plastica comincerÓ ad intenerirsi come si pu˛ notare nelle tre foto sopra.

                                    DSC00102.jpg (57366 byte)

Con l'esperienza e varie prove si giungerÓ a capire il momento in cui la plasticitÓ del materiale sarÓ ottimale, a quel punto una volta acceso l'aspiratutto si porterÓ il telaio sopra al modello fino ad arrivare ad appoggiarsi al piano di aspirazione, quasi immediatamente la plastica aderirÓ completamente sul modello grazie al sottovuoto formatosi.

                                    DSC00105.jpg (53261 byte)

Lasciato acceso per alcuni secondi l'aspiratutto in modo da lasciare raffreddare il tutto si potrÓ distaccare la plastica dal modello ottenendo il risultato qui sopra.

                                    DSC00106.jpg (45595 byte)

Una volta ritagliate le eccedenze si potrÓ rifinire la capottina sul modello