Lettera inviata in data 3 Marzo 04 al Consiglio Direttivo Nazionale ARI:
(al 05 Luglio 2004 nessun cenno di risposta o di ricezione !!!)

Spett.
ARI Associazione Radioamatori Italiani ...........................................................................Raccomandata RR

c.a. Consiglio Direttivo Nazionale


Oggetto: denuncie di irregolarità nella sezione di Ostia e nel Comitato Regionale Lazio.


.........Gentili signori
.........Circa due anni fa vi ho inviato una serie di denuncie riguardanti numerose irregolarità avvenute nella Sezione Ari di Ostia
ed avallate dal CRL nella persona del Presidente Guido Marsico; a queste denuncie, speditevi in date diverse fra Marzo e
Luglio 2002, erano allegate oltre 120 pagine di documentazione, buona parte delle quali sono inserite su un mio sito Internet.
.........Considerati i fatti, chiedevo che fossero nominati dei probiviri a norma dello Statuto Ari. Nonostante la consistenza della
denuncia in quasi due anni NON ho mai ricevuto alcun riscontro da parte dell'Ari, in nessuna forma, ne scritta ne verbale
(
neanche una telefonata, ndr). Le uniche tracce di un intervento da parte Ari sono date da brani dei verbali delle riunioni CDN
11 Maggio 2002 (RR Settembre 02), e del CDN 5 Luglio 2002 (RR Novembre 02). Dopo di allora non risultano più interventi da
parte dell'Ari.
.........Personalmente ritengo ineducato ed irrispettoso nei confronti di un socio, che presenta delle gravissime
denuncie e chiede ufficialmente l'intervento dell'Associazione,
non dare alcun riscontro o risposta, e, peggio
ancora, ignorarne le denuncie e le richieste.
.........Considerata l'entità delle denuncie, che so essere perfettamente fondate, la mancanza di riscontro da parte vostra si può
spiegare solo in un modo: il tentativo di insabbiarle facendole decantare, sperando nell'azione del tempo.
.........Evidentemente vi siete resi conto della loro gravità e della patata bollente che avevate fra le mani. Non avendo la
possibilità di trovare degli argomenti per confutare e rigettare le denuncie, cosa che vi avrebbe risolto facilmente il problema,
avete preferito accantonare, se non addirittura cestinare, tutti i dossier che vi avevo inviato, sperando anche, probabilmente,
che io avrei dimenticato la faccenda.
.........Il fatto che voi, in tutto questo tempo, NON avete dato mai cenno di risposta è inconfutabile e non vi fa certo
onore
, visto che dovreste essere al servizio del socio, e invece, almeno nel mio caso, lo state completamente ignorando.
.........Sono ormai 30 anni che sono iscritto ininterrottamente al vostro sodalizio, sono stato prima segretario e poi presidente
di sezione per oltre 20 anni, ho sempre partecipato alle riunioni del CRL, ho anche partecipato attivamente alle attività della
Protezione Civile soprattutto ai tempi del CER,quando ho ricoperto per diversi anni il ruolo di Coordinatore per la Regione Lazio.
Penso che almeno tutta questa partecipazione alla vita dell'Ari debba comportare un minimo di rispetto per il socio.
.........Sono disgustato e nauseato per tutti i fatti avvenuti, sia per le meschine irregolarità accadute nell'ambito della Sezione e
del CRL, sia per il vostro comportamento.
.........Probabilmente non rinnoverò più l'iscrizione all'Ari, così avrete la motivazione per cestinare definitivamente tutte le mie
denuncie.
.........Chiedo comunque che questa lettera sia pubblicata integralmente su RR. Non escludendo l'eventualità di inviare copia di
questa lettera a tutte le sezioni, comitati regionali, e singoli radioamatori.
.............................................................................................................................Distinti saluti
......................................................................................................................Salvatore Cariello I0SJC


Roma, 01 Marzo 2004
Da Radio Rivista Febbraio 03, pag.97, estratto dal verbale del CDN 30 Ottobre 02, punto 5 all'O.d.G. :
"Il C.D. constatato che vi è una questione aperta da lungo tempo riguardante un Socio e la Sezione di Ostia, incarica il
Segretario Generale di prendere contatto col Presidente del Comitato regionale Lazio per avere notizie sulla questione".
Non dimentichiamo che lo stesso Presidente del Comitato Regionale Lazio è oggetto di denuncia di irregolarità !
Da Radio Rivista Novembre 02, pag.78, estratto dal verbale del CDN 5 Luglio 2002, punto 7 Comitati Regionali e Sezioni:
"Pregliasco, ricordando che nell'ultima riunione dell'11 maggio (vedi Radio Rivista 9/2002, pag.69) aveva ricevuto l'incarico
di contattare il C.R. Lazio per reperire ulteriore documentazione al fine di poter meglio valutare le problematiche relative alla
Sezione di Ostia (RM), consegna a Marino, Consigliere delegato ai rapporti coi CC.RR., l'intero carteggio ricevuto. Viene fatto
rilevare che dalla documentazione pervenuta non risultano atti dai quali emergano le decisioni di competenza del C.R.; sarà
pertanto cura di Marino sollecitarne la trasmissione prima di esprimere pareri di merito.
Dalla stessa Radio Rivista, alla pagina succesiva nr. 79, si scopre che il C.R. Lazio non ha neanche partecipato
all'Assemblea Generale del 6 Luglio 2002
Da Radio Rivista Settembre 02,pag.72, estratto dal verbale del CDN 11 Maggio 2002, punto 16 Comitati Regionali e Sezioni:
"Ortona riferisce che in questi ultimi mesi sono pervenute più note in merito a problematiche afferenti la Sezione di Ostia (RM).
Dalla lettura della documentazione pervenuta sembrerebbe essersi delineata una situazione apparentemente grave ed
estremamente complessa al punto che, dai fatti esposti, si ritiene opportuno esaminare meglio quanto argomentato.
Per tali ragioni viene dato mandato alla Segreteria Generale di reperire ulteriore documentazione presso il Comitato Regionale
Lazio per poter meglio valutare i fatti in un quadro più generale"
No Comment !
HOME PAGE
Last update, 05th July 2004