Modello di adesione

EDIZIONE 2000 -2001

Pre-corso per aspiranti giornalisti pubblicisti

L'iniziativa del C.R.N. qui proposta, è quella di attivare dei pre-corsi per coloro che desiderano svolgere l'attività di giornalista pubblicista per arrivare all'iscrizione nell'Albo dei Giornalisti prevista dall'art. 35 della Legge /63/69. In effetti è un secondo lavoro, oggi denominato collaboratore. Da esperienze vissute, come pubblicista, spesso il secondo lavoro è diventato primario. Molti pubblicisti da collaboratori sono passati a professionisti, seguendo l'iter burocratico, e svolgendo materialmente questa professione quotidianamente attraverso qualsiasi mezzo di comunicazione ( Giornale, Radio, TV ). Pertanto oggi si vanno moltiplicando le iniziative, promosse dai vari Ordini professionali regionali, tese all'istituzione di scuole che garantiscono un completo percorso di formazione e un corretto inserimento nel mondo del lavoro, coinvolgendo anche gli istituti universitari. Quindi il pre-corso ideato prevede nel programma l'indicazione delle strade legali per coloro che desiderano svolgere l'attività di giornalista professionista, oggi denominata, professionale, inteso come lavoro primario, per arrivare all'iscrizione nell'Albo dei Giornalisti prevista dall'art. 31 della legge 63/69. In tutti i casi il neo giornalista deve collaborare con una testata regolare come prevede la normativa. Luigi Barone direttore e presidente del C.R.N. Edizione, pubblicista iscritto nell'ordine Nazionale dei Giornalisti ( Roma  Tessera n. 078803 ), viste l'esperienze; viste le autorizzazioni possedute ( Pagine Aut. Tribunale di Salerno n. 722/88 ), come proprietario, come direttore responsabile desidera contribuire ed "acculturare", preparare meglio, tutti coloro che vogliono tentare di ottenere l'iscrizione all'albo dei giornalisti, come pubblicisti previsto dall'art. 35 della legge 69/63, e diventare  collaboratori, prima di iniziare a compilare un articolo o una intervista. Dando una infarinatura di come gira il mondo della comunicazione, partendo dalla leggi fino ad arrivare alla stampa e alla distribuzione di un giornale, l'aspirante potrà capire se ha le capacità di diventare un giornalista professionista, un giornalista pubblicista, un giornalista fotoreporter, oppure solo un direttore responsabile di una testata tecnica, un operatore grafico multimediale, un operatore di marketing, un operatore grafica web ed in ultima analisi un promotore culturale, ossia quella figura che ci allieta con favole, poesie, e racconti. Fino ad oggi, che io sappia, non vi è stato mai nessuno che ha pensato di preparare prima queste categorie con il fine di fare emergere in ciascuno le proprie potenzialità nascoste. Considerata anche l'evoluzione tecnologica, fra internt e la grafica multimediale, in qualità di fotoreporter, grafico WEB ed essendo in possesso di una testata in ON LINE, come direttore, desidero dare una mano a tutti i colleghi che hanno volontà di migliorare le proprie conoscenze attraverso questo sodalizio, partecipando attraverso internet a questi aggiornamenti che periodicamente organizzo per me stesso e per i miei collaboratori, essendo in possesso di mezzi e capacità. Da ultimo è da farsi presente che questo progetto  non prevede i soliti banchi, grazie alle nuove tecnologie di comunicazione, ed apre le porte a coloro che, donne o uomini che siano, per qualsiasi motivazione siano costretti o impediti a muoversi. Il guadagno e la riuscita professionale futura, che si prospetta, per qualsiasi strada che si voglia intraprendere, è direttamente proporzionale all'impegno, alla passione data, visto che tutti inizieranno la corsa dalla stessa linea di partenza.                                                                               Il Direttore Luigi Barone