A-10 Warthog

E' un aereo pensato e progettato esclusivamente per le missioni CAS (Close Air Support) in appoggio alle forze di terra e che si rivela micidiale, sia di giorno che di notte, negli attacchi al suolo in particolare contro carri armati e veicoli militari. Ottimo anche nella missioni FAC (perlustrazione aerea avanzata) dove pu˛ assumere anche un ruolo direttivo e di controllo verso le stesse forze di terra. Le sue caratteristiche vanno dalla capacitÓ di volare a bassa quota, al di sotto dei 300 metri, mantenendo una buona manovrabilitÓ, un ampio raggio d'azione, un ottima precisione nei bombardamenti e una relativamente breve corsa sia di decollo che di atterraggio caricando un'ampia gamma di armi e richiedendo solo un minimo supporto tecnico a terra. L' A-10 Ŕ un aereo monoposto dotato di due turboventole General Electric TF34-100/A protette da due spessi cilindri attaccati lateralmente alla fusoliera e posti subito dietro e al di sopra delle ali (al riparo dai colpi provenienti da terra). E' provvisto di un spessa armatura in titanio (particolarmente in prossimitÓ della cabina) in grado di resistere sia a proiettili ad alta penetrazione che a quelli esplosivi sopra i 23 mm. Il sistema di controllo del volo Ŕ "ridondante":se un componente dovesse cedere viene o  automaticamente sostituito da uno di riserva oppure affidato al controllo manuale) in modo da assicurarne il rientro alla base anche qualora il velivolo venga danneggiato.

La ruota anteriore viene raccolta internamente alla fusoliera in modo da essere ben protetta dall'armatura del Warthog mentre le due ruote principali vengono retratte al di sotto delle ali ma solo parzialmente mantenendo la parte terminale all' esterno (foto a lato). L'atterraggio Ŕ, quindi, garantito anche in caso di guasto nella fuoriuscita dei carrelli laterali. La parte offensiva dell'A-10 Ŕ ben rappresentata dal famoso e temutissimo cannone Gatling gun  da 30 mm in grado di sparare, alla velocitÓ di 4000 colpi al minuto, proiettili all'uranio impoverito capaci di penetrare qualunque armatura. Il cannone Ŕ situato nella parte bassa della prua e viene controllato dal sistema d'arma A/A49E-6 prodotto dalla General Electric. Il primo A-10 Ŕ stato consegnato alla base di Davis-Monthan (Arizona) nel ottobre 1975 mentre le prime vere missioni di guerra risalgono all' operazione Desert Storm (1991). Durante le 8100 sortite della Guerra del Golfo il Warthog ha conseguito una percentuale di successo invidiabile (96%) e sganciato il 90% dei Maverick. 

VIDEO

Un A-10 scarica tutta la sua micidiale potenza di fuoco
(Filmato Avi da 2,86 Mb. Durata: 16 sec.)


L' HUD tiene costantemente informato il pilota su velocitÓ, quota e angolo di cabrata-picchiata. Le armi caricate sono continuamente monitorate da un apposito pannello di controllo e un sistema di contromisure elettroniche provvede al rilascio di chaff e flares per ingannare eventuali minacce missilistiche in arrivo. L'avionica comprende: un sistema di navigazione inerziale, uno per le comunicazioni, un sistema di puntamento e uno per la visione notturna (NVG). Inizialmente i sistemi d'arma erano in gran parte gestiti manualmente ma col tempo anche il Warthog ha potuto beneficiare di quella tecnologia presente ormai in tutti gli aerei moderni. A partire dal 1990 infatti sono stati aggiunti tutta una serie di sistemi e sottosistemi atti a incrementarne  sia la precisione che la sopravvivenza durante le missioni. Ecco alcuni di questi:il LASTE (Low Altitude Safety and Targeting Enhancements
) provvede al calcolo continuo del punto d'impatto per il rilascio di bombe convenzionali a bassa quota, un sistema GCAS (Ground Collision Avoidance System) per scongiurare pericoli di collisioni con il terreno e un sistema EAC (Enhanced Altitude Control) che provvede a stabilizzare automaticamente l'aereo durante l'uso del Gatlin gun. Integrato anche un sistema LAA (Low Altitude Autopilot) per l'autopilotaggio a bassa quota.

Le principali basi degli A-10

 

Boise    (Indiana, USA)               17 unitÓ
Eielson  (Alaska, USA)                14 unitÓ
Nellys    (USA)                          12 unitÓ
Davis-Monthan (Arizona,USA)      76 unitÓ
Whiteman (Montana, USA)          17 unitÓ
Barksdale (USA)                        17 unitÓ
New Orleans (USA)                    17 unitÓ
Moody (USA)                            26 unitÓ
Pope (USA)                              47 unitÓ
Martin State (USA)                    17 unitÓ 
Willow Grove (USA)                    15 unitÓ
Bradley  (USA)                          17 unitÓ
Barnes (USA)                            17 unitÓ
Battlecreek (USA)                      17 unitÓ
Osan (Sud Corea)                      21 unitÓ
Al Jabar (Kuwait)                       18 unitÓ
Spangdhalem (Germania)             21 unitÓ

 

PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE

 PRODUTTORE Fairchild Republic Co.
 IN SERVIZIO DAL... Marzo 1976
 LUNGHEZZA

16,16 m

 MOTORI 2 turboventole  General Electric TF34-GE-100 
 QUOTA MAX 13636 m
 ALTEZZA 4,42 m
 APERTURA ALARE 17,42 m
 PESO MAX al decollo 22950 Kg

 VELOCITA MEDIA

Mach 0,56