Roma tessere di un mosaico - dal mosaico romano al Progetto Arte Metro Roma

Il progetto Arte Metro Roma ha preso il via nel 1994, grazie alla volontà del Maestro Piero Dorazio e del Prof Paolo D'Orazio che ne ha seguito la realizzazione. A tutt'oggi sono state inaugurate complessivamente 19 stazioni. Tutto ciò è stato possibile grazie all'incontro tra la società Metro Ferro, il Comune di Roma e gli sponsor che hanno finanziato l'iniziativa.
I grandi mosaici collocati all'interno delle stazioni, sono espressione dell' Arte Contemporanea e sono a diretto contatto con il pubblico. Per la loro realizzazione sono stati creati appositamente dagli artisti dei bozzetti in scala, oggi conservati presso la Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di Roma. Le tessere rilucenti dei mosaici illuminano questi luoghi sotterranei creando giochi di luce sorprendenti e improvvise piacevoli sensazioni negli abituali spesso distratti passeggeri delle metropolitane. Nel contempo si è andato creando un vero e proprio museo d'arte contemporanea internazionale.
Camminare accanto ai mosaici sia per chi utilizza la metropolitana sporadicamente sia per chi ne fa un uso quotidiano può rappresentare uno stimolo di apertura e di interiorizzazione verso l'opera d'arte, e quindi stimolare nel pubblico un gusto estetico finalizzato all'abbellimento la valorizzazione e la conservazione dei luoghi comuni. Oggi ci troviamo qui proprio per cercare di avvicinarci ancora di più alla ricerca artistica del nostro tempo.


Il Progetto
Un percorso che parte dai primi mosaici romani per poi passare a quelli bizantini, medievali, rinascimentali ed arrivare a quelli moderni del '900, nonché ai contemporanei presenti nelle stazioni della metropolitana. Tessere di marmi e pietre colorate e di pasta vitrea che assorbono la luce per poi restituirla in un magico gioco di policromie
Un affascinante itinerario che svelerà i segreti di questa tecnica antica ed unica in grado di rimanere nel tempo senza mutare con le sue straordinarie qualità cromatiche. Obiettivi del progetto sono la conoscenza del territorio e saper vivere il bello nei luoghi pubblici, la socializzazione che viene dallo svolgere attività a contatto con e per la collettività.
Far osservare ai ragazzi i luoghi in cui si passa quotidianamente e intervenire su di essi per renderli sempre più gradevoli e vivibili per una qualità della vita sempre migliore.
Quindi estendere gli interventi artistici a tutta la città e non solo relegarli nei luoghi deputati come musei o gallerie d'arte così come già il Progetto Arte Metro Roma ha fatto con le stazioni della Metropolitana. Fondamentale è anche risvegliare nel ragazzo l'interesse alla mobilità nella Città, facendogli fare esperienza diretta dei tempi e degli orari che si impiegano per raggiungere determinati luoghi, e far sorgere in lui l'interesse per la cosa pubblica, per i luoghi di culto e per gli spazi comuni (strade, piazze, ecc.) facendo comprendere sempre di più che è patrimonio di tutti. Per lo svolgimento di tale programma è previsto:
1. Lo svolgimento di una conferenza?seminario propedeutica allo svolgimento dei percorsi ed itinerari didattici stessi.
2. La realizzazione di apposito materiale divulgativo, da distribuire, preventivamente, ai docenti e agli alunni e studenti partecipanti.
3. Indicazione dei luoghi prescelti, comprensiva di orari di visita e dei tempi occorrenti.
4. La presenza di una guida, per la migliore riuscita dell'iniziativa.
5. La realizzazione di una manifestazione conclusiva, con la partecipazione di tutte le scolaresche che hanno aderito ai percorsi ed itinerari didattici prescelti.
6. La consegna di un'attestazione di avvenuta partecipazione al percorso od itinerario didattico prescelto.
PERCORSO 1
- Ogni sabato dispari del mese
LINEA B
Ponte Mammolo: Griffa - Messagier / Pietralata: Conte - Miniucchi / Monti Tiburtini: Della Torre - Pozzati /Bologna: Gerstner - Erben - Uncini - Matino
TERMINI CAMBIO LINEA A
Vittorio Emanuele: Napoleone - Carrin /Re di Roma: Morellet - Accardi
Arco di Travertino: Caulfield - Mongelli /Numidio Quadrato: (46 giovani artisti) Lucio Sestio - Guarnieri - Palumbo /Anagnina: Honneger - Veronesi - Kulakov - Del Pezzo
PERCORSO 2
- Ogni sabato pari del mese
LINEA A
Ottaviano:Takahashi - Tilson /Flaminio: D'Orazio - Lee Doo Shik /Spagna: Matta - Dewanse - Hoyland - Turcato - Nativi - Caniaris /Barberini: Mack - Marini /Repubblica: Brook - Le Parke
TERMINI CAMBIO LINEA B
Colosseo: Dorazio - Noland - Shumacher /Piramide: Pepper - Castellani Magliana - Passa - Tamas /Eur Fermi: Ceccobelli - Geiger

Il Programma