La mia attività musicale

Alberto Di Rocco

Concerto nella chiesa di S.Biagio a Forli del Sannio. Natale 1996

o iniziato a suonare all'età di sei anni quando, più per desiderio dei miei genitori che per mio volere, ho ricevuto da un insegnante arrogante e poco qualificato di Pescara le prime sbagliate nozioni di musica. In seguito al mio trasferimento da quella città ad Isernia, ho ricominciato "ex novo" il mio percorso con il M° Giuseppe  Maria Ficara, il quale mi ha conferito le basi di cultura musicale e chitarristica che mi hanno permesso di entrare a frequentare il Conservatorio.
Come allievo dell'istituto statale "L.Perosi" di Campobasso ho studiato chitarra classica con i maestri L. Matarazzo, C. Di Giulio, E. Becherucci, L. Rubei, G. Pepicelli e A. De Rose con il quale ho conseguito il diploma nel giugno 1996. Il lungo elenco di insegnanti sopra riportato può apparire anomalo se si considera che nel breve volgere di dieci anni essi si sono alternati come titolari o supplenti sulla stessa cattedra di un Conservatorio, ma l'ordinamento di tali istituti, come molte altre cose in questa nazione, non ha trovato ancora la sua dimensione definitiva e la loro auspicata riforma  non vede ancora la luce. Ad onor del vero bisogna dire che il fatto di aver cambiato, mio malgrado, un così rilevante numero di insegnanti, dopo un breve periodo di confusione, mi ha insegnato a pormi nei confronti dello strumento con spirito critico. Ho cercato di apprendere le cose migliori da ognuno di essi e di formarmi un mio pensiero indipendente dai pregiudizi e dai limiti che essi avrebbero involontariamente potuto trasmettermi. Ancor prima di giungere al completamento del diploma, seguendo un percorso intrapreso con il M° Becherucci e portato avanti con il M° De Rose, mi sono dedicato allo studio del vasto e poco conosciuto repertorio di musica da camera con chitarra frequentando i corsi tenuti dal M° De Rose con la flautista D. Troiani, e poi, successivamente al conseguimento del titolo, in duo con la chitarrista A. Mariani i corsi di perfezionamento in esecuzione di musica cameristica del M° Pier Narciso Masi.
Attualmente, oltre a svolgere attività concertistica in duo stabile con la chitarrista Mariani, attraverso studi di pedagogia, analisi musicale e il confronto con le esperienze di altri colleghi, cerco di sviluppare ulteriormente la mia didattica  e arricchire il mio bagaglio culturale musicale.

Alberto Di Rocco suona con una chitarra del liutaio Camillo Perrella del 1988

State ascoltando la Catedral di E. Barrios

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Tel.: (+39) 0865.41.11.62
Cel.: (+39)  338.999.24.52
E-mail: alberto.dirocco@tin.it