(INDIA) SIKKIM   14  gg.     HOME  

Per questo itinerario ringrazio l'amico Dario Giombelli che ha condotto un  gruppo di Avventure nel Mondo in questo viaggio. 

LOCALITA' ore   note
Italia      
    aereo  
Calcutta      

 

LOCALITA'

NOTE

Calcutta  
  treno notturno per New Jalpaiguiri. Si attraversano molti territori allagati, le zanzare infestano i vagoni (che non hanno A/C), ma non solo le zanzare, il via vai di venditori ambulanti e' incessante e anche affascinante, vendono di tutto:biscotti, caffe', the, catene con lucchetti, giochi... e inoltre si alternano suonatori di strumenti piu' svariati. Insomma, la notte fila via veloce aromatizzata dall'Autan.
New Jalpaiguiri Nonostante la pioggia fa un caldo atroce, troviamo le auto noleggiate dall'Italia che ci portano nel Sikkim
Siliguri Partiamo alle 8,00 dopo una scarsa colazione.
Melli Bazar dopo 3 ore siamo alla frontiera dove dopo la solita trafila di registrazioni e controlli, proseguiamo lungo il corso del fiume Teesta.
Jorthang sosta pranzo, non molto diverso dalla colazione.
Pelling Verso le 15,00 siamo a Pelling, sistemiamo i bagagli in hotel dove col proprietario organizziamo il giro dei prossimi giorni. Solita scarsita' di cibo anche a cena e ci fiondiamo a letto per recuperare un po' di forze dopo il viaggio durissimo.

  

LOCALITA'

NOTE

Pelling alle 8,00 partiamo in jeep ...
Pamayangtse  e ci fermiamo quasi subito per la visita al monastero di Pamayangtse, il piu' importante del Sikkim, la cosa piu' bella e' la rappresentazione tridimensionale dell'albero della vita, al primo piano della costruzione. Torniamo in hotel e ripartiamo con armi e bagagli.
Tashiding alle 11,00 siamo al secondo monastero, quello di Tashiding, che si visita dopo una camminatina di mezz'oretta che diventa difficoltosa se ha piovuto, o peggio ancora se, come nel mio caso, sta piovendo, per via che il terreno diventa scivoloso. Tra l'altro dobbiamo vederlo da fuori perche' e' tutto chiuso e non ci sono monaci in vista.
  ci vuole circa 1 ora per arrivare a Yuksom, e circa 2 ore per asciugarci.
Yuksom Appena asciugati ci bagnamo di nuovo per andare a piedi al terzo monastero della giornata, quello di Dubdu dove abbondano in particolare le sanguisughe. Al ritorno andiamo anche a vedere il trono del primo re del Sikkim (15 minuti a piedi dall'hotel)

 

LOCALITA'

NOTE

Yuksom al mattino facciamo un breve trekking (un paio d'ore) sanguisughesco sul percorso dello Dzongri, tanto per bagnarci un po'. Poi alle 11,00 partiamo con le jeep.
   
Khechepari a mezzogiorno siamo infatti al lago di Khechepari dove facciamo un umido pic-nic prima di rientrare a Pelling. il Khechepari e' comunque un posto dove vale la pena andare, con un paesaggio molto suggestivo.
   
Pelling una provvidenziale schiarita ci permette le cime del Kanchenjunga prima che ricominci a piovere.

 

LOCALITA'

NOTE

Pelling partiamo a piedi alle 8,00 pe dopo un'ora di camminata arriviamo al monastero di Sangachoeling che e' uno dei monasteri piu' antichi del Sikkim. Oltre alle solite sanguisughe, stavolta troviamo anche i monaci che rendono finalmente la visita piu' interessante del solito. Torniamo a Pelling e alle 10,30 partiamo per Rumtek
   
Ravangla sosta pranzo
 Gangtok strada faticosa e lunga che dapprima scende a valle e poi risale fino a Gangtok
Rumtek alle 17,00 ci accomodiamo nella casa ai piedi del monastero di Rumtek, presso la setta dei Kagyu-pa. Al monastero assistiamo alla puja delle 18,30 dentro la scuola monastica, occhio alle sanguisughe e a dove mettete i piedi durante la salita al monastero, probabilmente in giro non ci sono WC. Ravioloni tipici (momo) per cena.

LOCALITA'

NOTE

Rumtek sveglia molto mattutina, quasi notturna per assistere alla puja delle 5,30 al monastero. Poi alle 9,00 in taxi partiamo per Gangtok, capitale del Sikkim...
   
Gangtok dove arriviamo dopo un'ora e mezza. Pomeriggio libero di gironzolare per la citta', in particolare per il Lall Market. Se intendete andare al Tsangu lake occorre uno speciale permesso da fare in citta', servono il passaporto e 2 foto.

 

LOCALITA'

NOTE

Gangtok Belle jeep e bella strada in saliscendi attorno alla citta'
   
Tashi view point in mezz'ora siamo al point view dove rivediamo il Kanchenjunga in tutto il suo splendore per i tre minuti di sereno consentiti.
   
Phodang tanto per cambiare il monastero e' chiuso
  mezz'ora a piedi per arrivare al monastero successivo
Labrang chiuso! Andiamo a spasso per i villaggetti dei dintorni accompagnati da alcuni bambini: i villaggi sono aperti e molto ospitali e ci fermiamo quindi anche a mangiare.
  sulla via del ritorno, per farci del male, visitiamo anche il gompa di Phensoling dove ci sono degli interessanti dipinti, e quindi rientriamo a Gangtok.
Gangtok  

  

LOCALITA'

NOTE

Gangtok mattinata al monastero di Enchey finalmente in attivita'
   
Tsangu lake bella escusione in jeep (ca 4 ore a/r) al lago con annesso panorama montano, si arriva a 3750 metri.
  Andiamo via appena comincia a piovere e rientriamo in citta'.
Gangtok Pomeriggio in liberta'. (per chi vuole c'e un interessante Istituto di Tibetologia Namgyal). Cena al ristorante Tibet, tanto per restare in tema.

  

LOCALITA'

NOTE

Gangtok  
  usciti dalla citta' ci cucchiamo subito il Memorial Chorten con dei monaci in preghiera e un sacco di gente che viene a farsi benedire da Lama locale, forse ne avremmo bisogno anche noi ma lasciamo perdere... ancora mezz'ora e siamo al Saramsa Sanctuary (santuario delle orchidee) dove visitiamo il giardino botanico.
Rangpo Bazar Porta di uscita dal Sikkim, controllo passaporti, pranzo alle bancarelle e ultimi acquisti.
  1 ora di strada e siamo a ...
Kalimpong dove visitiamo sulla collina di Durpin lo Zong Dog Fobrang Monastery e il bellissimo giardino dei Cactus con piante che non ci spettavamo certo di vedere qui in montagna.

  

LOCALITA'

NOTE

Kalimpong  
   
Darjeeling  

LOCALITA'

NOTE

Darjeeling  

 

LOCALITA'

NOTE

Darjeeling  
   
Calcutta  

LOCALITA'

NOTE

Calcutta city tour

LOCALITA'

NOTE

Calcutta  
Bombay  
Italia