Su di un livello ]

 

Su di un livello
Negro Labbrone
Mulatta
Sensemaya
Calore
Ballata di Sim˛n Caraballo
West Indies Ltd.
Lapide
Fucilazione
Cantaschietto in un bar
Visita a un cortile di povera gente
Angoscia prima
Angoscia seconda
Tu non sai l’inglese
Angoscia terza
Angoscia quarta
Voce con speranza
Io,
Chitarra
Sudore e scudiscio
Quando son venuto al mondo...
Palma sola
Il nero mare.
Oh Rosa melanconica...
Arrivo
Una lunga lucertola verde
E. BALLAGAS
La Polizia
Esilio
Fiumi
In morte del senatore Mc Carthy
I l’ar
I Mati-Mau
Epitaffio per Lucia
Il nome
Madrigale
The Crisis, New York, ottobre 1955.
Due epigrammi
Io ho
A Lumir Civrny, a Praga.
Canta il " sinsonte" sul Monte Turquino
Mister Wood, Mister Taft, addio!
Sta bene
Strofette americane
Ahi, che grande tristezza!
Alla Vergine della CaritÓ
Rumba
Chitarra
L’Aconcagua
L’Uccellino di Carta
I Fiumi
Istitutrice
I Venti
Le Aquile
Tenore
Canto di veglia a PapÓ Montero
Canna da zucchero
Ballata dei due avi
lndovinelli

Mister Wood, Mister Taft, addio!

Mister Magoon, addio! Mister Lynch, addio! Mister Crowder, addio! Mister Nixon, addio! Mister Night, Mister Shadow, addio!
Potete andarvene, folla
bestiale, e possa non vedervi pi¨.
~ presto; per questo debbo lavorare.
╚ giÓ tardi; per questo comincia ad albeggiare.
Va tra le pietre il fiume...
— Buongiorno, Fidel!
Buongiorno bandiera; buongiorno, scudo. Palma, freccia interrata, buongiorno. Buongiorno, profilo di medaglia, violento barbudo di bronzo, vendicativo machete nella destra. Buongiorno, pietra dura, onda fissa della Sierra Maestra. Buongiorno, mie mani, mio cucchiaio, mia minestra, mia officina e mia casa e mio sogno; buongiorno, mio riso, mio mais, mie scarpe, mio abito; buongiorno, mio campo e mio libro e mio sole e mia terra
senza padrone.
Buongiorno, mia patria vestita a festa; buongiorno, signore e signora; buongiorno, montanaro che sul monte nasci alla vita;
buongiorno, ragazzo che canti nella vita e ardi nell’aurora. Operaio in anni, buongiorno.
Buongiorno, fucile. Buongiorno, trattore. Zucchero, buongiorno. Poeti, buongiorno. Sfilate, buongiorno. Ordini, buongiorno.
Buongiorno, alte ragazze come caste canne. Canzoni, stendardi, buongiorno. Buongiorno, oh terra delle mie vene, compressa pannocchia di pugni, sonaglio di vittoria...
La campagna odora di pioggia recente. Una testa negra e una testa bionda, unite vanno per lo stesso cammino, incoronate dallo stesso fraterno alloro. L’aria Ŕ verde. Canta il sinsonte sul Turquino...
— Buongiorno, Fýdel