apicolturalaziologoinfe.jpg (23833 byte)

Questo sito nasce da un'idea di alcuni giovani apicoltori della provincia di Roma. L'obiettivo del sito Ŕ quello di riunire e far confrontare  gli appassionati del mondo delle api (dall'esperto al novizio) della regione Lazio.  Se vuoi collaborare con noi, inviaci un'e-mail a: apicolturalazio@yahoo.it

>Tecniche apistiche

>Morfologia dell'ape

>I prodotti dell'arnia

>Legislazione laziale

>La flora laziale

>La storia del miele
>Galleria fotografica
>Idromiele
>I vostri articoli

>La tua azienda

>Link

51.jpg (60680 byte)
7api280402.jpg (24076 byte) 10api280402.jpg (24011 byte)

1api280402.jpg (25673 byte)

I prodotti dell'arnia in cucina

Pignolata
Sfinci
Torrone
Pecorino al miele
Torta con noci e miele
Torta di riso al miele

PIGNOLATA

1 uovo; 
2 cucchiai di zucchero;
2 cucchiai di latte;
2 cucchiai di olio.


Sbattere energicamente l'uovo con lo zucchero, aggiungere latte ed olio. Amalgamare.Aggiungere tanta farina quanto basta. 
Tirare dei bastoncini e tagliarne dei tocchetti da friggere in olio bollente.
Sciogliere in una grande padella del miele, buttarvi dentro i tocchetti di pignolata. Mescolare bene, quindi spolverizzare di zucchero a velo e cannella. 


SFINCI


4 uova;
25 gr. di zucchero;
25 gr. di sugna; 
╝ litro di acqua;
150 gr. di farina
Riscaldare, senza giungere ad ebollizione, l'acqua, lo zucchero e la sugna. Aggiungere, mescolando con una spatola di legno, la farina e formare una palla liscia, soda, che si stacchi dal fondo. Fare raffreddare. Aggiungere le uova ed impastare bene con le mani. Lasciare riposare mezz'ora circa. Friggere delle palline o ciambelline in olio bollente. Sciogliere il miele a fuoco basso in una larga padella dove si immergeranno le "sfinci". Spolverizzarle con zucchero a velo e cannella . 

PER 1,5Kg di TORRONE

400 gr. di miele; 
500 gr. di zucchero semolato;
2 dl di acqua;
700 gr. tra mandorle e nocciole tostate e pelate;
4 albumi di uovo;
vaniglina ;
il succo di un limone;
2 fogli di ostia.

Cuocete a bagnomaria  il miele , a fuoco lento , aggiungendovi un pizzico di vanillina e mescolandolo continuamente  .
Il miele sara' pronto quando versandone una goccia in poca acqua fredda essa si solidificherÓ . Poco prima che il miele sia pronto versate l'acqua e lo zucchero in una casseruola e caramellatelo chiaro .
Montate a neve gli albumi e uniteli al miele che diverra' bianco e gonfio ; mescolate ancora per qualche minuto e quindi unite lo zucchero e mescolando ancora le mandorle e le nocciole .
Rovesciate il composto ancora caldo su un piano spolverato di zucchero a velo , bagnatene la superficie con il succo di limone e ricopritela con l'ostia ; capovolgete e ripetete l'operazione, dividete il torrone a vostro piacimento .

PECORINO AL MIELE

Tagliare a fette di spessore di un cm. alcune fette di 
pecorino classico, arrostirle brevemente alla griglia molto calda e 
cospargerle con un cucchiaino ciascuna di miele di acacia. 

TORTA CON NOCI E MIELE

Per 6:
300 g di pasta frolla; 
190 g di noci tritate; 
170 g di zucchero; 
1,5 dl di panna; 
1 tuorlo; 
1 cucchiaio di miele.

Preparate la pasta frolla. In un tegame fate caramellare lo zucchero a fuoco basso. Quando Ŕ diventato dorato unitevi la panna e, mescolando, un cucchiaio di miele e le noci tritate. Fate raffreddare. Dividete la pasta frolla in due parti. MetÓ tiratela a sfoglia e foderatevi una teglia facendola risalire lungo il bordo. Sopra distribuite il composto di noci. Ricoprite con l’altra metÓ della pasta frolla tirata a disco. Chiudete pressando i bordi, spennellate con il tuorlo e cuocete in forno a 180░C per 25-30 minuti. Servitela fredda.

TORTA DI RISO AL MIELE

Per 6 persone
250 g Riso;
1 kg Latte;
200 g Miele;
30 g Amido di mais;
100 g Tuorli;
Vaniglia

Cuocere il riso insieme al latte e alla vaniglia per circa 20 minuti aggiungendo il miele, i tuorli e l'amido.
Versare in una tortiera imburrata, tenendo il composto non superiore ai 3 cm.Cuocere a 200 gradi per 20 minuti.