L’AUTORE.

Note biografiche.

 

Francesco Guacci nasce a Solofra nel 1950. E’ docente ordinario di discipline pittoriche nel Liceo Artistico Statale di Napoli e Cardito dal 1971/72.

Risale al 1974 il primo testo sulla Storia di Solofra, edito da Francesco Guacci. E’ anche il primo tentativo di riannodare un insieme di  dati  riguardanti il pregevole patrimonio storico, artistico ed architettonico  di Solofra, ereditato a quella data. Al 1914 si documenta anche l’opera meritoria dell’avv. Giuseppe Di Donato, solofrano, con i suoi studi  sull’antichità del paese e dei figli più illustri. Ancor prima  risalirebbe un approfondito “zibaldone” manoscritto, prodotto dal  notaio solofrano Vitantonio Grassi, scritto tra il 1722 ed il 1735. Di questi pregevoli atti cartacei ci è pervenuto ben poco, oltre ad una nutrita dissertazione sulla storia genealogica delle  famiglie locali più importanti. Altri studi sono stati profusi da Autori locali sin dal XVII secolo; tuttavia  si tratta di opere tematiche o riguardanti il pittore locale Francesco Guarino. Nei tempi recenti vari Autori locali hanno profuso, con diversi traguardi culturali, studi sulla Storia della città e dei suoi monumenti. Tuttavia il traguardo più originale riguarda l’archeologia, ovvero i primi documenti antropici: dalla preistoria all’età romana. L’Autore riscopre le tracce degli antichi abitatori della valle solofrana:dal paleolitico medio-superiore all’età del Bronzo finale, con omogenei passaggi epocali verso le prime testimonianze dei pastori-guerrieri  sanniti. Si tratta di preziose testimonianze archeologiche riscoperte da Francesco Guacci, le prime in assoluto per i siti interessati. Un lungo percorso a ritroso nel tempo, con il rinvenimento di rarissimi reperti antropici resi noti attraverso vari testi, editi dal 1976 al 2001. Per tale meritoria fatica l’Autore ha conseguito un pregevole attestato di partecipazione al Corso speciale per l’Archeologia ed il territorio, 1996, organizzato dalla prestigiosa “Scuola Normale Superiore di Pisa”, con le firme dei proff. Mario Torelli, Benedetto Benedetti e Pier Giovanni Guzzo, attuale Soprintendente di Pompei. Già Ispettore onorario del Ministero per i Beni Culturali, l’Autore ha ottenuto l’attenzione epistolare di  studiosi illustri, fra cui: il prof. A. Carandini, il prof. P. Gambassini, il prof. G. Pinna, il prof. E. Galasso, il prof. P. Peduto, il prof. V. Sgarbi.

L’Autore  ha in cantiere una poderosa ricerca storico/artistica sulla secolare chiesa matrice di sant’Angelo di Solofra, di prossima pubblicazione e vari titoli  storico, artistico, archeologici.