Associazione Geo-Mineralogica Naturalistica "Giovanni Cesaraccio" La Maddalena (OT)

I

G.Cesaraccio

Chi Siamo

Curriculum

Links

 Desclaimer

 E-mail

I

     METEORITI

Corpi celesti che hanno raggiunto la superficie terrestre, sopravvivendo all'intenso calore prodotto dall'attrito con l'atmosfera e che derivano dalla frammentazione di grossi asteroidi di origine marziana, lunare o cometaria. Nel suo ruotare intorno al sole, ogni anno la terra raccoglie circa 200.000 tonnellate di materiale meteorico, che varia da millesimi di millimetro fino a dimensioni centimetriche. Quando uno di questi corpi arriva al suolo si ha una meteorite; l’ingresso nell’atmosfera è accompagnato da una sfera luminosa e da un boato.

Le meteoriti sono classificate in tre categorie principali:

Meteoriti metalliche composte principalmente da ferro e nichel; rappresentano il 15% del totale.

Meteoriti pietrose composte da diversi minerali, tra i quali una rilevante presenza di ossidi di silicio e magnesio; sono l'82% delle meteoriti.

Meteoriti pietrose-ferrose composte da rocce e metalli in proporzioni variabili; rappresentano il 3% di questi oggetti.

L’Associazione Cesaraccio possiede una piccola collezione di meteoriti provenienti dai maggiori punti d’impatto sulla terra; queste sono esposte all’interno di una vetrina del Museo geo-mineralogico naturalistico dell’Isola di Caprera.

L’Associazione ha effettuato una ricerca con metal detector, per la presenza di eventuali meteoriti nel territorio del Parco Nazionale, ma con scarsi risultati. Il materiale raccolto è totalmente di natura terrestre.

Si è provveduto ad installare presso il Museo un piccolo bacino di raccolta delle acque meteoriche, con all’interno una calamita al neodimio, per poter raccogliere piccole meteoriti delle dimensioni di mezzo millimetro da poter far osservare al microscopio agli alunni delle scuole.

Ricordiamo che l’identificazione di una meteorite deve essere fatta da istituzioni o Musei specializzati.

In Italia il collezionista più conosciuto è Matteo Chinellato di Venezia; possiede una collezione di circa 600 meteoriti, e fra queste, tutte quelle marziane recuperate da ricercatori privati, inoltre durante le sue ricerche nel Veneto ha individuato cinque nuove meteoriti. Maggiori approfondimenti su questo ricercatore si possono trovare sul sito www.mcomemeteorite.it

Il ricercatore principe dell’intero pianeta è Robert Haag, un americano di Tucson in Arizona, questi viene anche chiamato “l’uomo delle meteoriti”, possiede la più bella collezione planetaria di meteoriti. Pur di entrare in possesso di una nuova meteorite ha sfidato la legge ed è stato anche rinchiuso in carcere; un uomo che non si ferma davanti agli ostacoli. Il sito dove trovare notizie e immagini su Haag è: www.meteoriteman.com

 

meteorite rinvenuta nel deserto del Sahara
 

meteorite rinvenuta a Sikhote-Alin  Fed. Russa
 

meteorite rinvenuta a Nantan   Quanxi Cina
 

meteorite rinvenuta a Franconia   Arizona USA
 

Libyan glass rinvenuta nel deserto dell'Egitto
 

I

G E O M I N E

      G.M.P.M. ©  2009