Rassegna Stampa [ Home ]
Versione Spagnola
English Version

 

Chi Siamo
Avsi Italia
Tende
Sostegno a Distanza
Cooperazione Decentrata
Avvenimenti
Come aiutarci






 
Domenica 20 gennaio 2002

L'Eco di Bergamo

Tratto da pagina 27


Bonate Sotto, festa patronale
con un incontro fra i volontari

Bonate Sotto festeggerà il patrono San Sebastiano oggi e domani con un incontro nella sala consiliare. Il programma, in questa occasione annuale della ricorrenza del patrono, prevede per oggi all'oratorio San Giorgio alle 16 lo spettacolo teatrale per i ragazzi e le famiglie, tenuto dal teatro dell'Aleph che presenta «Un po' per gioco: i clowns». Alle 18 in parrocchiale verrà celebrata la Messa, mentre alle 21, sempre all'oratorio, la compagnia teatrale «Aurora» di Villa d'Almè presenterà lo spettacolo «Chi che spusa la me sceta?, con ingresso libero. domani alle 21, nella sala consiliare l'Amministrazione comunale organizza una tavola rotonda aperta ai cittadini, gruppi e associazioni che, a livello locale, operano nel settore sociale e di volontariato. Sarà presente anche l'associazione Volontari Servizi Internazionale di Bergamo (AVSI), che presenterà l'organizzazione e le finalità del nuovo gruppo con obiettivi di sostegno al di fuori del territorio nazionale.
Sarà anche un'occasione per la sezione Avis, il Gruppo coordinamento solidarietà e l'associazione Caritas della parrocchia di presentare le proprie attività che verranno svolte nel corso dell'anno. Sempre nella stessa serata verrà individuato un progetto di solidarietà che, ci si augura, incontri pure il sostegno economico delle varie realtà presenti e operanti nel comune di Bonate Sotto.

 

Venerdì 1 febbraio 2002

L'Eco di Bergamo

Tratto da pagina 26


Tavola rotonda con i rappresentanti di realtà locali per presentare le iniziative realizzate e illustrare i progetti futuri
Bonate Sotto: summit sul volontariato

Bonate Sotto «Abbiamo voluto abbinare la ricorrenza del santo patrono, San Sebastiano, all'iniziativa di una tavola rotonda con gruppi e associazioni locali che operano nel settore del sociale e del volontariato per contribuire a far conoscere ai cittadini queste realtà».
Così il sindaco di Bonate Sotto, Nicola Sangalli, ha aperto nei giorni scorsi l'incontro organizzato presso la sala consigliare, alla presenza di un buon pubblico tra cui alcuni rappresentanti della Comunità di Bussero (Mi) che collabora con l'Associazione coordinamento solidarietà.
Oltre al sindaco, sono intervenuti il parroco don Federico Brozzoni, l'assessore ai Servizi sociali Bruno Piffari, padre Luciano Nervi, direttore de «L'Apostolo di Maria», Walter Previtali di «Coordinamento solidarietà», Claudio Vavassori presidente dell'Avis, Alfredo Ravasio del gruppo parrocchiale Carità e Missione, e Giulio Galbiati con Emilio Colombo dell'«Associazione volontari servizio internazionale» di Bergamo.
È stata la prima edizione di questa iniziativa, ma, visto il successo, il sindaco ha espresso la volontà di ripeterla anche in futuro.
Claudio Vavassori, presidente dell'Avis, ha presentato le attività promosse e il gesto espresso in occasione del Natale con un contributo per i profughi dell'Afghanistan. Alfredo Ravasio, del Consiglio pastorale parrocchiale, settore carità e missione, ha illustrato le iniziative di solidarietà internazionale realizzate e quelle in atto, dalla Romania al Mozambico.
Giulio Galbiati dell'AVSI di Bergamo ha spiegato dove e come opera questa associazione fondata nel 1970 con l'obiettivo di capire i bisogni della gente, ponendo la centralità sulla persona più che sulle opere. Walter Previtali di Coordinamento solidarietà, a sua volta, ha informato sui progetti realizzati dal 1995 ad oggi, dando in anteprima notizia che nel 2002 l'associazione si prenderà a cuore il progetto di adozione di un villaggio in Malawi (Africa), iniziando col finanziare la realizzazione di un mulino per un costo previsto di 26 milioni di lire.
Padre Luciano Nervi, direttore dell'Apostolo di Maria della congregazione dei Monfortani di Redona e missionario per 16 anni in Africa, ha illustrato cosa consiste «adottare un villaggio»: «È un'idea fruttuosa che consiste nel dotare un villaggio di strutture ed opere necessarie a tutta la comunità del villaggio, coinvolgendo in prima persona il capo villaggio. Si è iniziato con la coltivazione in comune ed ora si procede, e con successo, con interventi mirati di utilità pubblica per l'intero villaggio».
L'incontro si è concluso con la presentazione del disegno che caratterizzerà la prossima manifestazione «Corri Bonate», il 22 giugno di quest'anno, finalizzata alla raccolta di fondi per il mulino: l'immagine raffigura don Chisciotte che porta a cavallo un negretto con la scritta «Un mulino per il Malawi».
A. M.

 

AVSI Bergamo Tel. 035.22.67.41 - Fax 035.38.31.161 - E-mail: avsi.bergamo@tiscali.it