Petizione [ Home ]
Versione Spagnola
English Version

 

Chi Siamo
Avsi Italia
Tende
Sostegno a Distanza
Cooperazione Decentrata
Avvenimenti
Come aiutarci






 

un sorRISO per l’AFRICA

- Al Commissario Europeo dell'Agricoltura

Franz Fischler

- Al Ministro italiano delle Politiche Agricole e Forestali

Alfonso Pecoraro Scanio

 

Mentre nel mondo 800 milioni di persone soffrono la fame, oltre 725 mila tonnellate di risone, pari a 435 mila tonnellate di riso, giacciono nei magazzini dell'Unione Europea, destinate a marcire perchÚ sono le eccedenze di riso prodotte dai Paesi dell'Unione. Di queste, 234mila tonnellate sono eccedenze prodotte dal mercato italiano.

Da 14 mesi neanche un chicco di questo riso Ŕ stato utilizzato per aiutare Paesi in grave crisi, con disastrose conseguenze umanitarie e con grave danno per il settore risicolo, soprattutto italiano.

╚ uno scandalo inaccettabile, contrario anche agli stessi princýpi dell'Unione Europea, la cui legislazione prevede l'utilizzo del riso in eccedenza come aiuto alimentare.

Chiediamo

Al Commissario Fischler:

- di "liberare" immediatamente le tonnellate di riso presenti nei magazzini della Ue per aiutare i Paesi colpiti da gravi crisi alimentari;

- di permettere ai singoli Stati Ue produttori di decidere autonomamente di destinare le loro eccedenze di riso a scopo umanitario.

Al ministro Pecoraro Scanio:

- di appoggiare apertamente e vigorosamente questa soluzione nel vertice dei Ministri europei dell'Agricoltura, il 20 e 21 novembre a Bruxelles, anche a difesa dei produttori italiani di riso;

- di prendersi la responsabilitÓ dell'impiego immediato delle eccedenze di riso verso le popolazioni africane, in particolare di Somalia, Eritrea ed Etiopia, Paesi dove il governo italiano ricopre in questo momento importanti responsabilitÓ istituzionali.

 

Nome e Cognome

Firma

documento d’identitÓ

I tuoi dati personali verranno utilizzati esclusivamente per la consegna agli organi istituzionali indicati.

 

AVSI Bergamo Tel. 035.22.67.41 - Fax 035.38.31.161 - E-mail: avsi.bergamo@tiscali.it