Ernesto "Ché" Guevara


Ultima lettera scritta dal Ché ai suoi figli:

Cari Hildita, Aleidita, Camilo, Celia e Ernestino,
se un giorno dovrete leggere questa lettera é perché non sarò più
tra voi. Quasi non vi rocorderete di me e i più piccoli non mi 
ricorderanno affatto. Vostro padre é stato un uomo che agisce come
pensa ed é stato certamente fedele alle sue convinzioni.
Crescete come bravi rivoluzionari (che vuol dire buona condotta, serietà,
amore alla rivoluzione, cameratismo). Studiate molto, per poter dominare
la tecnica che permette di dominare la natura.
Ricordatevi che ognuno di noi, da solo, non vale niente.
Soprattutto siate capaci di sentire nel più profondo di vuoi stessi ogni
ingiustizia commessa contro chiunque in qualsiasi parte del mondo.
E' la qualità più bella di un rivoluzionario.
Arrivederci, bambini miei, spero di rivedervi ancora.
Un grande bacio e abbraccio da papà.

 

Parole del Ché

La forza di un uomo sta nel reagire se un altro uomo viene ferito nell'orgoglio


Ognuno di noi da solo non vale nulla


La vera rivoluzione dobbiamo cominciare a farla dentro di noi


Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro
chiunque, in qualunque parte del mondo.


Le rivoluzioni non si esportano, ma nascono in seno ai popoli 


Siamo realisti, esigiamo l'impossibile...


Lasciatemi dire, a rischio di sembrare ridicolo, che il vero rivoluzionario
è guidato da grandi sentimenti d'amore. 


O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione,
o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee
con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.


Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato a qualunque 
altro uomo.


E dovunque ci sorprenda la morte, sia benvenuta, purché il nostro grido di guerra
raggiunga chi è pronto a raccoglierlo e un'altra mano si tenda ad impugnare le nostre
armi e altri uomini si preparino a intonare canti di lutto con il tambureggiare delle
mitragliatrici e nuovi gridi di guerra e di vittoria. 


Di fronte a tutti i pericoli, di fronte a tutte le minacce, le aggressioni, i blocchi,
i sabotaggi, tutti i frazionisti, tutti i poteri che cercano di frenarci, dobbiamo
dimostrare, una volta di più, la capacità del popolo di costruire la propria storia


Non credo che siamo stretti parenti, ma se Lei è capace di tremare d’indignazione ogni
qualvolta si commetta un’ingiustizia nel mondo, siamo compagni, il che è più importante


Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza.


Dobbiamo stare con le armi in pugno lottando contro tutto ciò che è cattivo


Vale milioni di volte di più la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà 
dell’uomo più ricco della terra.


Se io muoio non piangere per me, fai quello che facevo io e continuerò vivendo in te.


Ricordatevi di tanto in tanto di questo piccolo condottiero del secolo XX..


... Hasta la victoria siempre



Ne volete sapere di più su Ernesto "Ché" Guevara?

http://www.hastasiempre.it/

http://www.ilcircolino.it/che/

http://www.ernestoguevara.it/