Ibla - Ragusa Ibla e la provincia
Ibla  ha conservato intatto il suo fascino e la sua arte barocca
 

Ibla - Ragusa Ibla e la provincia

Il Duomo Ŕ il baluardo della rinascita architettonica di Ibla
 
Ibla - Ragusa Ibla e la provincia
L'architettura  barocca nasce da una ricostruzione sapiente
  
Ibla - Ragusa Ibla e la provincia

Altrettanto emozionanti sono i dintorni del Duomo

Qui giunti,

si avverte l'impressione di una frontiera

 

"Qui giunti si avverte l'impressione di una frontiera".
Cosý Leonardo Sciascia scrisse di  Ibla, vero e proprio gioiello dell'arte barocca in Sicilia. Nonostante il trascorrere dei secoli, il quartiere storico di Ragusa ha conservato intatto il suo fascino e la sua arte che deve, paradossalmente, tutto al terremoto del 1693. 
Ibla riuscý a risorgere dal pauroso sisma che pieg˛ in due il Val di Noto e la sua architettura tardo barocca e rococ˛ nasce da una ricostruzione prodigiosa e sapiente. Baluardo della rinascita architettonica, il capomastro Rosario Gagliardi, autore del Duomo di San Giorgio
Al di lÓ del barocco, comunque, Ibla ha tanto da offrire ai suoi visitatori: il silenzio delle stradine, il fascino dei giardini che si affacciano sulla rigogliosa valle del Fiume Irminio, la luce fascinosa dei cortili luminosi, le maestose visioni dei palazzi appartenuti alla nobiltÓ di un tempo. 
Vi aspettiamo a Ibla dove la frontiera tra passato e presente si staglia nitida attraverso le casette abbarbicate alla roccia calcarea e la maestosa cupola neoclassica del duomo. 
In attesa di poter visitare dal vivo Ibla, visitate.... anzi navigate in questo sito. Prendendovi per mano vi accompagneremo al di lÓ della frontiera.

 


Questo Ŕ un sito indipendente di divulgazione turistica e culturale.
Realizzazione Salvo Falcone.
Tutti i diritti sono riservati. Ragusa ę 2000. Per contatti e informazioni info@blabla.it