Il ciclo
Emozionale



Il ciclo Emozionale, inizialmente denominato ciclo femminile, ha una durata di 28 giorni.

Come per il ciclo fisico, sua scoperta risale alla fine del XIX secolo in seguito alle ricerche di H. Swoboda e di W. Fliess.

Determina il rinnovamento delle cellule del sistema nervoso, dell'apparato digerente e degli organi sessuali. Secondo Fliess questo ciclo determina l'influenza delle cellule del patrimonio femminile nell'uomo. Ha influenza sulle funzioni emozionali, sulla forza nervosa, sulla sensibilità, sull'ottimismo e sull'umore. Governa le funzioni digestive e riproduttive. E' determinante per intuizione, fantasia e capacità artistiche e creative.

Nella fase alta si ha una maggiore sensibilità, una migliore comunione con l'esterno ed una predisposizione all'armonia dei rapporti. Si avverte un aumento dell'elasticità mentale ed un miglioramento delle relazioni affettive. Si nota maggiore disponibilità, ottimismo, generosità e passione, uno sviluppo delle capacità intuitive e dello spirito creativo.

Nella fase bassa in cui l'organismo ha bisogno di ricaricarsi si sente il bisogno di tranquillità e solitudine. Si privilegia la contemplazione e si tende all'introversione ed alla malinconia. Si determina un periodo di nervosismo, pessimismo, irritabilità, insofferenza ed inquietudine, una disposizione alla mancanza di fiducia ed alla agitazione.

Nei giorni critici vengono rafforzate le tendenze della fase negativa. Piccole contrarietà rendono impazienti e collerici. Si incontrano difficoltà a superare ostacoli che richiedono determinazione e forza interiore. Prevale la tendenza alla rinuncia ed alla depressione. Si tende alla ricerca di compensazione attraverso stimoli esterne quali abusi di alcool e cibo.



Calcola il tuo ciclo emozionale
Calcola il tuo Ciclo Emozionale
Torna alla Home Page