Charles Baudelaire (1821-1867)

Zingari in viaggio (franšais, english)

(probabilmente ispirata a un'incisione di Jacques Callot)

Ieri s'Ŕ messa in viaggio la trib¨ profetica
dalle pupille ardenti, i piccoli in spalla,
o abbandonando ai loro fieri appetiti
il tesoro sempre pronto delle mammelle pendule.

Gli uomini vanno a piedi sotto armi lucenti
lungo i carrozzoni dove sono rannicchiati i loro cari,
scorrendo il cielo con gli occhi appesantiti
dal mesto rimpianto di assenti chimere.

Dal fondo della sabbiosa tana il grillo,
vedendoli passare, raddoppia il suo canto;
Cibele, che li ama, rende pi¨ vive le piante,

crea zampilli dalla roccia e fiori nel deserto
davanti a quei viaggiatori per i quali Ŕ aperto
l'impero familiare delle tenebre future.

 

Indice