Glossario dei termini utilizzati

Acrilico - resina sintetica con la quale si emulsionano i pigmenti per produrre i colori e i medium per tale pittura.

Conservante - è costituito da sostanze come acidi o alcool per prevenire la formazione di colture microbiologiche nelle emulsioni.

Diluente - è il liquido che utilizziamo per rendere più fluida la pennellata. Nel caso della tempera il diluente può essere la semplice acqua oppure la birra, il vino, l'acqua con del fiele di bue.

Emulsione - è un composto formato da elementi che allo stato naturale non sono miscibili, come acqua ed olio. Il tuorlo d'uovo consente di fondere elementi diversi per produrre emulsioni con acqua, oli e vernici.

Encausto - è la tecnica pittorica con cui i pigmenti sono lavorati con una base di cera calda e vernice.

Fissativo - è un prodotto generalmente a base di gomma lacca, usato per evitare la cancellazione dei disegni a matita, carboncino o pastello.

Idrocarburi - composti di idrogeno e carbonio.

Idrosolubile - è un composto che a contatto con l'acqua si scioglie di nuovo.

Imprimitura - è lo strato a base di colla e gesso con cui si prepara la superficie dei supporti pittorici: tavole, tele, cartoni ecc.

Insolubile - è un composto che una volta seccato non può più essere sciolto dall'acqua.

Macinare (i colori) - è la fase con cui il pigmento viene mescolato con acqua per farne colore in pasta. Questa operazione si fa con un pestello piatto su una lastra di vetro. Il pigmento in pasta viene poi conservato dentro contenitori a chiusura ermetica.

Medium - Si indica nella pittura ad olio come medium un composto di olio e vernice con cui diluire i colori. Ma più in generale il medium è il mezzo per mescolare i pigmenti, nel nostro caso l'uovo è un medium pittorico per la tempera.

Mestica - la preparazione dei colori che avviene mescolando i pigmenti con il liquido utilizzato come legante: colla, gomma, uovo ecc.

Olii essenziali - sono i liquidi con caratteristica oleosa e parzialmente volatile, estratti da alcune piante: lavanda, garofano, alloro, ecc.

Pasta (colore in) - è il prodotto della macinazione (vedi macinare) dei pigmenti. A questa pasta si addiziona il preparato con cui si dipinge a tempera.

Pigmento - è il colore in polvere in forma di piccole particelle separate.

Resina - ci sono resine naturali e resine sintetiche, le prime sono frutto della secrezione naturale di alcune piante. Le resine sono utilizzate per la fabbricazione di vernici.

Supporto - qualsiasi materiale atto a dipingervi sopra: legno, tela, cartone ecc.

Vernice - può essere costituita da resine naturali (dammar - mastice) oppure di resine sintetiche come quelle acriliche. Con le resine sintetiche si possono produrre vernici ad acqua, con quelle naturali solo vernici diluibili con essenza di trementina o alcool a 95.

Velatura - è uno strato leggero di colore trasparente passato sopra un altro colore asciutto.