Su Carru 'e sa Linna

Nel giorno di ferragosto (15 agosto), a Domusnovas si svolgono i festeggiamenti del compatrono del paese, la "Beata Vergine Assunta", che risulta essere tra le sagre paesane la pi sentita e coinvolgente, in quanto vi partecipano anche gli emigranti ed i turisti che in occasione delle ferie si riversano nel paese.
I preparativi per i festeggiamenti hanno inizio con la costituzione del "Comitato", che si occupa dell'intera organizzazione e della raccolta dei contributi economici della popolazione. I festeggiamenti veri e propri hanno solitamente inizio nella prima decade del mese con la classica partenza dei "Carri della Legna", attualmente sostituiti da mezzi meccanici agricoli quali i trattori, il cui compito e quello di racimolare un modesto quantitativo di legna da ardere, necessario per allestire il rinomato "Carru 'e sa Linna", quale palio di una lotteria che viene organizzata nell'occasione.


Al "Carro della Legna", attualmente, viene affidato, oltre al principale aspetto folkloristico, anche la funzione venale, che si discosta dallo spirito vero e proprio del rito, di reperimento di parte dei fondi necessari per la riuscita della sagra. L'allestimento del carro ha origine quale ringraziamento e buon auspicio rispettivamente per il passato ed il prossimo raccolto, in quanto tale sagra sempre stata organizzata dagli operatori agricoli. Oltre a quanto predetto la sagra solita contenere una sorta di festeggiamenti religiosi e civili per circa una settimana.