Realizzazioni | Cultura | Tecnologia | Architetti | Archivio DS

 

Curriculum vitae 

 



  Dati studio
  Tematiche ispiratrici
  Pubblicazioni
  Concorsi
  Portfolio

 

 
Studio professionale arch. Pietro Stefanelli
Sondrio in Galleria Campello n. 12.

Tel.: 0342.513131
Fax: 0342.512450 

studstef@tin.it

PIETRO (PIERCARLO) STEFANELLI

Lodi (MI) il 25.7.1935
Residente a Sondrio in Via Gianoli n. 14
Diploma di laurea in in architettura il 14.10.1974 presso il Politecnico di Milano, abilitazione nella 2^ sessione del 1974 presso il Politecnico di Milano.
Iscritto dal 1975 all'Ordine degli Architetti di Sondrio
Inserito nell'elenco dei professionisti abilitati alla richiesta dei NOP e le pratiche di prevenzione incendi, di cui alla Legge 7/12/84 n. 818.

Dati studio

Studio professionale in Sondrio in Galleria Campello n. 12.
L'architetto per lo svolgimento della sua professione si avvale della collaborazione del figlio arch. Nicola e di 5 collaboratori (due geometri, un ragioniere, un disegnatore-contabile, un disegnatore-pittore). Inoltre, collaborano, a secondo della complessità progettuale, due ingegneri e quattro tecnici specialisti in impianti, scelti, di volta in volta, in funzione della loro particolare specializzazione. L'ufficio dispone di tutti i mezzi necessari per la normale attività professionale sia tradizionale che informatizzata.

Tel.: 0342.513131
Fax: 0342.512450
e-mail:
studstef@tin.it

Tematiche ispiratrici

In fatto di scelte tematiche che ispirano l'impostazione progettuale lo studio si orienta maggiormente verso un'architettura espressiva "libera", non certamente razionalista, con l'impiego di materiali che a volte richiamano la tradizione alpina (vedi in particolare alcune case unifamiliari sulle pendici retiche e orobiche) ma con una applicazione aggiornata e moderna degli stessi, salvo che nei restauri conservativi delle vecchie costruzioni.

Per quanto riguarda invece edifici di dimensioni maggiori il funzionale prevale e la ricerca delle forme  coniugata a questo con maggiore disciplina non rifuggendo, comunque, l'uso di materiali innovativi, anzi esaltandone le qualità, in particolare per i metalli e i cristalli.

Pubblicazioni

Ville Giardini, marzo 1969
Ville Giardini, febbraio 1970
Ville Giardini, maggio 1970
Ville Giardini, gennaio 1971
Ville Giardini, novembre 1974
Domus, febbraio 1974
Ville Giardini, settembre 1976
Ville Giardini, maggio 1977
Espresso, 18 giugno 1978
T-sport (copertina), ottobre/novembre 1980
T-sport, dicembre 1980
Ville Giardini, settembre 1990
Ville Giardini, gennaio 1995
Adrastea, febbraio 1995
Presenza tecnica, UNO/1996
La gazzetta di Parma, 15 aprile 1996
Antologia di Ville Giardini, marzo 1997
Ville Giardini, dicembre 1998
Adrastea, 16/2000

Concorsi

- Concorso per la nuova sede della Scuola Alberghiera di Bormio (SO) (anno 1973)
- Concorso per nuove tipologie edilizie I.A.C.P. Sondrio (anno 1975) - vincitore
- Concorso per la progettazione della Scuola Media del Comune di Chiari (BS) (anno 1977) - vincitore
- Concorso per l'area direzionale di Firenze (anno 1977) - critica favorevole di Bruno Zevi su l'Espresso n. 24 del 18 giugno 1978
- Concorso per il repertorio progetti tipo Regione Lombardia tipologie I.A.C.P. (anno 1978)
- Concorso per il centro polifunzionale artigianale di Sondrio - terzo classificato
- Concorso per il centro sportivo di Grosio (Sondrio)
- Concorso per la ristrutturazione Sede Centrale banca Credito Valtellinese (anno 1983)
- Concorso per il Parco Urbano del Centro Navile e della Manifattura Tabacchi comprendente centro sportivo - teatro - piscine - servizi socio culturali di quartiere - arredo urbano - Bologna (anno 1984)
- Concorso per il Centro Polifunzionale di Livigno - Sondrio (palaghiaccio - palasport - piscina - centro conferenze - centro ristorazione) (anno 1984) - 2° classificato
- Concorso per la riqualificazione formale e funzionale dell'area centrale di Sondrio (anno 1985) -
2° classificato
- Concorso per il nuovo centro pastorale, chiesa ed opere annesse in Via Moro a Sondrio (anno 1989)
- Concorso di idee per il progetto di un centro polifunzionale in Sondrio (anno 1989) - vincitore
- Concorso per il progetto di un ponte sul torrente Fontana in Comune di Ponte di Valtellina (SO) - in collaborazione con il prof. ing. F. De Miranda (anno 1990) -
2° classificato
- Concorso di architettura Sagrati di Milano (anno 1990)
- Concorso di idee per la riqualificazione di P.le Bertacchi a Sondrio (anno 1993)
- Concorso di progettazione per la realizzazione della nuova piazza comunale in Comune di Montagna in Valtellina (SO) (anno 2000).

Portfolio

- Progetto e direzione lavori di complesso alberghiero S. Carlo a Livigno (Sondrio) già gestito negli anni '80 dal Club Mediterranée per 700 posti letto più servizi-piscina-teatro compresi gli arredi della zona giorno e notte
- Progetto di realizzazione del Residence "Prati al Forno" in Aprica, mc 34.000 (primo esempio in Italia di Edilizia industrializzata)
- Progetto di costruzione dell' Hotel Saint Michael in Livigno (Sondrio) - 60 posti letto (anno 1975 costo L. 200 milioni; sistemazione e ampliamento 1995 costo preventivato L. 800 milioni)
- Progetto di costruzione dell' Hotel Galli in Livigno (Sondrio) - 80 posti letto (anno 1976 costo, compresi gli arredi, L. 250 milioni)
- Centro Polifunzionale del Comune di Sondalo (Sondrio) comprendente parco fluviale - campeggio - centro sportivo e centro servizi culturali (coincarico anno 1979 costo L. 2 miliardi)
- Progetto per la realizzazione in Comune di Ponte in Valtellina, auditorium e biblioteca (anno 1980 costo 300 milioni)
- Ristrutturazione edilizia del complesso alberghiero del Club Mediterranee in Comune di Sestriere (Torino) costituito dalle due "storiche torri" Duca d'Aosta (1981-1982) e Torre (1982-1983): 900 posti letto complessivi, teatro - ristorante (costo L. 5 miliardi), arredo di alcune camere dell'Hotel Torre (costo L. 600 milioni)
- Progetto di realizzazione del residence "Vioz" a Valfurva - ristorante-self-service, mc 12.000 - compresi arredi del ristorante (anno 1982 costo L. 1,2 miliardi)
- Progetto di complesso edilizio per lo I.A.C.P. di Sondrio quattro edifici a torre (9 piani) per 200 appartamenti nel P.E.E.P. di Sondrio (edilizia industrializzata) (coincarico - anno 1983 costo L. 4 miliardi)
- Progetto di centro Polifunzionale: municipio-farmacia-banca-poste e altri servizi del Comune di Valfurva. (anno 1984 costo L. 1,6 miliardi)
- Progetto di edificio per lo I.A.C.P. in Comune di Sondalo (Sondrio) 22 appartamenti - edilizia industrializzata (coincarico anno 1985 costo L. 1,2 miliardi)
- Progetto scuola materna e palestra nel Comune di Mazzo di Valtellina (Sondrio) (anno 1985 costo L. 600 milioni)
- Progetto di complesso misto direzionale, commerciale e residenziale sito nel Centro di Sondrio - Via Piazzi - Via Battisti - via Colombaro denominato "La Garberia" per totali 50.000 mc interrati e 40.000 mc fuori terra (coincarico - ultimato nel 1985 costo L. 10 miliardi)
- Residenza in via Cesare Battisti, nel centro di Sondrio, per mc 6.000 fuori terra e 3.000 interrati (coincarico anno 1986 costo 2.8 miliardi)
- Ristrutturazione di edificio sede della Banca Popolare di Nicastro filiale di Decollatura, sistemazione (anno 1987 costo L. 200 milioni)
- Progetto per la realizzazione di un edificio per la sede della Banca Popolare di Parabita e Aradeo filiale di Aradeo (anno 1987 costo 250 milioni)
- Realizzazione in Comune di Monza della nuova sede della Soc."ROSEMOUNT ITALIA S.R.L." della superficie utile di mq 3.500 circa (uffici più magazzini) (anno 1987 costo 3 miliardi)
- Consulenza continua per l'adeguamento funzionale dello stabilimento KNOLL-OFFICE SYSTEMS INTERNATIONAL nel Comune di Legnano (MI) (anno 1987 costo 800 milioni)
- Progetto per la realizzazione del nuovo edificio Postale di Sondalo mc 3.000 (anno 1987/1989 costo 500 milioni)
- Comune di Sernio, ricostruzione, dopo l'alluvione del 1987, di un ponte in Località Valchiosa (anno 1988/1989 costo 500milioni)
- Comune di Sernio, esperto ambientale nella ricostruzione degli argini sul fiume Adda, dopo l'alluvione del 1987 (1988/1989 costo 2.5 miliardi)
- Progettazione impianto di illuminazione delle dighe di S. Giacomo e Cancano in Comune di Valdidentro (anno 1989 costo 600 milioni)
- Progetto di ristrutturazione palazzo storico (1500/1600) "Omodei" - Comune di Grosio (Sondrio) con progetto di collegamento con l'edificio municipale a mezzo di tunnel aereo, allo scopo di ampliare lo spazio uffici direzionali del municipio (1990-1991 costo 600 milioni coincarico)
- Progetto di costruzione ponte (luce m.50,00) sul torrente Mallero in Loc.tà Gombaro (Sondrio), distrutto dall'alluvione del 1987 (anno 1992 costo L. 1.6 miliardi)
- Progetto di ristrutturazione ed ampliamento e adeguamento alle norme di sicurezza del palazzo comunale - Comune di Valdisotto (Sondrio) (anno 1995 costo L. 1,2 miliardi)
- Progetto di costruzione di immobili prospettanti Via Ferrari con destinazione residenziale - commerciale e terziaria in Comune di Saronno (MI) - mc 100.000 (100 appartamenti) con autorimessa interrata su due piani, mq. 8000, con 400 box (anno 1995 in corso di realizzazione costo L. 50 miliardi)
- Progetto per la realizzazione di parcheggi interrati e arredo urbano dell'area compresa tra Viale Italia e Via Fucine - Comune di Tirano (Sondrio) n. 68 p.m. su un piano interrato di mq. 2400 (costo stimato 1.5 miliardi - anno 1995 in corso di esecuzione)
- Progetto per la realizzazione di edificio ricettivo-commerciale-residenziale sito in via Piazzi a Sondrio mc. 5.000 più mc. 20.000 di parcheggi interrati (anno 1995 costo 5 miliardi)
- Progetto di ristrutturazione e recupero di edificio vincolato in centro storico Via Mistrali - Vicolo S. Ambrogio - P.zza C. Battisti a Parma per conto della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza sede di Parma (uno degli edifici che rappresenta l'ultimo esempio di costruzione in stile "gotico" di Parma) (anno 1991-1996 costo 12 miliardi)
- Progetto per un intervento di edilizia pubblica sovvenzionata per la ristrutturazione di due edifici, ex latteria, ad uso residenziale in Centro Storico a Traona (importo di capitolato L. 500 milioni - anno 1996 - in corso l'appalto)
- Progetto di recupero del fabbricato "Ca' del Cap" da destinare a centro servizi ed informazioni del Parco delle Incisioni Rupestri in Comune di Grosio - (costo preventivato L. 400 milioni - anno 1996 - in corso l'appalto)
- Progetto di sistemazione e arredo urbano dell'area in Loc.tà "Pra' de Resa" in Comune di Teglio (SO) con realizzazione di un "campo teatro" (importo stimato L. 140 milioni - anno 1996)
- Progetto esecutivo per la realizzazione di un ambiente di studio-consultazione della biblioteca comunale sita nella Villa Visconti Venosta di Grosio (importo preventivato 120 milioni - anno 1996)
- Casa di Riposo per Anziani Visconti Venosta in Comune di Grosio - Progetto ristrutturazione del piano terra per la realizzazione della palestra, servizi igienici per disabili, medicheria, laboratori, portineria, uffici amministrativi e centro diurno integrato. Ristrutturazione del piano primo e secondo con realizzazione dei collegamenti alla struttura esistente dell'edificio "ex ospedale reparto chirurgia", per adeguare l'edificio agli standards Regionali - (con l'obiettivo del raggiungimento degli standards strutturali ex PSA 1988/90 e succ. mod. e standards ex POA) - (costo complessivo preventivato L. 1.800 milioni - anno 1997)
- Progetto di ristrutturazione e restauro della casa parrocchiale - Parrocchia di S. Giorgio in Comune di Montagna (SO) (900 milioni - anno 1998)
- Progetto per i lavori di manutenzione - restauro della chiesa S. Giorgio - Parrocchia S. Giorgio (700 milioni - anno 1998)
- Intervento di demolizione, ricostruzione, razionalizzazione e ampliamento di un centro commerciale in Comune di Castione Andevenno (SO) denominato IPERAL LE TORRI" (anno 1999 costo 150 miliardi)
- Progetto esecutivo delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria - piazza e parcheggio sotto piazza in Comune di Valdisotto (1999 - coincarico - costo 5 miliardi)
- Progetto esecutivo per la realizzazione edifici sui lotti 2 e 3 del Piano di Zona in Loc.tà Scleva - Comune di Valdisotto (coincarico - 1999 - costo 1,8 miliardi).

Realizzazioni | Cultura | Tecnologia | Architetti | Archivio DS