nome e cognome:  Giancarlo Romanini
luogo e data di nascita:  Forlì, 28-12-1963
studio professionale:  via Biondini 27/1, 47100 Forlì
domicilio fiscale:  via Fiume Montone 4, 47100 Forlì
p.iva:    02123830404
c.f.:       RMNGCR63T28D704U
recapiti:
    tel 054329209
    gr.arch@tiscali.it
    grarch@mtvaccari.it
    http://web.tiscali.it/grarch

STUDIO
• Diploma presso il Liceo Scientifico Fulceri Paolucci de' Calboli di Forlì il 30 luglio 1982 col voto di 40/60.
• Laurea presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze il 28 marzo 1988 con voti 110 e lode/110 (con Marino Biserni, Andrea Boeri, Marco Nicolucci); titolo della tesi "Riqualificazione di un'area urbana periferica tra l'Arno e S.Salvi", relatore prof. arch. A. Gioli, correlatore arch. P. Pettini (Architetto Capo dell'Ufficio di Piano del Comune di Firenze).
Il lavoro svolto riguarda l'analisi e la trasformazione di una porzione di tessuto urbano della prima periferia di Firenze usando tutti gli strumenti a disposizione dell'architetto, dall'urbanistica (studio di fattibilità per l'interramento di un tratto ferroviario, nuovo assetto viario, individuazione di nuove polarità urbane) alla progettazione di nuovi edifici, agli inserimenti minimi di arredo urbano e al recupero di edifici esistenti (interventi di ridisegno delle facciate, nuove destinazioni d'uso per i fabbricati industriali dismessi, ecc.), fino alla scala del dettaglio tecnologico.
• Abilitazione all'esercizio della professione conseguita presso l'Università degli Studi di Firenze nella II sessione dell'anno 1989 con la votazione di 62 su 100, durante lo svolgimento del servizio di leva presso il Battaglione Alpini "Belluno".
• Iscrizione all'Albo Professionale degli Architetti dell'Emilia Romagna il 28 gennaio 1991; trasferimento all’Ordine degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena (n. 345) il 18 marzo 1991.

LAVORO
• L'approccio al mondo lavorativo avviene prima della laurea con la frequentazione dello Studio Progetti degli architetti Laghi/Rosetti/Salaroli, una fase di praticantato che mi permette di avere le prime esperienze nel campo dell’edilizia e dell’arredo di interni.
• Dopo il servizio di leva ho lavorato presso lo Studio Tecnico dell'arch. Giovanni Gavelli,  partecipando in particolare alla progettazione di siti industriali (Nuovo Stabilimento Ultragas a Forlì, Nuovo Stabilimento Fosfitalia a Ravenna).
• Nel 1993 ho aperto il mio studio professionale, svolgendo attività legate soprattutto alla ristrutturazione edilizia ed iniziando la collaborazione con una ditta specializzata in arredi per farmacie, per la quale ho svolto progettazioni e realizzazioni in diverse regioni italiane.
• Dal gennaio 1995 collaboro con lo Studio Groma degli architetti Farneti e Genesi supportando l’attività di progettazione architettonica, gestione degli iter amministrativi,  progettazione esecutiva, direzione lavori, in settori professionali assai diversificati: opere pubbliche, restauro e recupero edilizio ad uso residenziale, terziario e speciale, allestimenti e arredo di interni, ecc.  in Italia e all'estero.
• Nel 2001 sono stato nominato tutor per il Corso di Storia dell’Architettura Contemporanea tenuto dal prof. arch. Pier Giorgio Massaretti presso la Facoltà di Architettura di Cesena..

CONCORSI DI ARCHITETTURA
• 1988: Recupero di Piazza del Carmine a Forlì; con Studio Progetti
• 1989: Europan 1; con Studio Progetti
• 1991: Europan 2; con arch. Marino Biserni
• 1994: Europan 3; con arch. Marino Biserni
• 1996: Europan 4; con arch. Marino Biserni
• 1998: 2G Competition
• 1999: Premio Tercas XIII; con arch. Flavio Pedrizzi
• 2002: Sistemazione e riqualificazione di piazza S. Antonio a Predappio;
 con arch. Daniele Muccioli

CULTURA
• 1991: partecipazione alla esposizione "Architesi" a Bologna, organizzata dall’Ordine degli Architetti di Bologna
• 1995: "Sedici Tesi di Laurea", organizzazione della mostre a Forlì, Cesena, Rimini e cura del catalogo; per Ordine degli Architetti di Forlì-Cesena, con l'arch. Stefano Bazzocchi
• 1997: nasce Archibandolo, associazione culturale per l’architettura; socio fondatore e presidente
• 1998: "Archilist, rassegna di opere di architettura della provincia di Forlì-Cesena" organizzatore della mostra a Forlì e Cesena e curatore del catalogo, edito dalla Editrice Il Ponte Vecchio di Cesena; per Archibandolo, con l'arch. Gianni Collini
• 1999: "Lavorare sulla città europea: dal Mediterraneo alla Middleuropa all’Atlantico .... il patrimonio e l’esperimento", conferenza degli archh. Pietro Caruso, Franco Fonatti, Peter Lorenz a Forlì;organizzatore per Archibandolo, con gli archh. Roberto Pasini e Sara Pivato
• 2000: organizzazione della visita alle Cantine Rotari di Mezzocorona con il progettista arch. Alberto Cecchetto; per Archibandolo
• 2000: partecipazione all’esposizione "PROGETTI (realizzati)", organizzata dalla Agenzia Einaudi Electa di Forlì;
• 2001: organizzazione della visita alle opere dell’arch. Paolo Zermani a Parma e dintorni in compagnia dell’autore; per Archibandolo

INFORMATICA
Da oltre 10 anni utilizzo il computer per progettare; dalla fase iniziale di sviluppo dell’idea fino al tridimensionale, al rendering, alla stesura degli elaborati tecnici e dei particolari costruttivi.
L’elenco che segue comprende i software con i quali lavoro più frequentemente:
• Archicad Radar Ch: CAD bi/tridimensionale, rendering
• Tecno++: contabilità di cantiere, gestione lavori pubblici
• AppleWorks: documenti di testo, database, foglio elettronico, grafica, disegno
• MS Office: documenti di testo, database, foglio elettronico
• Photoshop: fotoritocco
• Netscape Composer: realizzazione di pagine web

E N G L I S H • T E X T