27 novembre 2001

Conferenza all'Euratom di Ispra sull'enigma delle "Luci di Hessdalen"

organizzatori: CUFOC ed ing. Marcel Delaval
Relatori: Massimo Teodorani e Stefania Genovese

Clicca sulle foto per cogliere i momenti pi¨ significativi

(alcune foto possono richiedere un tempo maggiore di caricamento)


Foto 1 - La conferenza

L'astrofisico Massimo Teodorani illustra il fenomeno di Hessdalen. A sinistra, seduta, l'altra relatrice, la dott.ssa Stefania Genovese. Seduti in prima fila, gli esponenti del CUFOC. Alle loro spalle, la sala da cento posti letteralmente gremita.

Foto 2 - L'apertura dei lavori

Un membro dello staff culturale del CUFOC fa gli onori di casa. A destra in piedi, l'ing. Marcel Delaval e la dott.ssa Stefania Genovese.

Foto 3 - Il dibattito

L'astrofisico Massimo Teodorani risponde al fuoco di fila delle domande, per circa un'ora. Si spazia dall'astrofisica all'enigma Hessdalen all'ufologia (crops, avvistamenti e quant'altro). Teodorani mantiene una posizione rigorosamente scientifica, senza indulgere a voli di fantasia "ufologici".

Foto 4 - La presentazione del libro

La dottoressa in filosofia Stefania Genovese si prepara a presentare il proprio libro "UFO complessitÓ ed anomalie di un mito" (Segno Edizioni). Tra il pubblico si nota a sinistra (con la giacca verdina) il giornalista Antonio Cosentino, autore di numerosi articoli sulla serata.

Foto 5 - La mitopoiesi ufologica

La dottoressa Genovese narra all'auditorio gremitissimo le fasi salienti della realizzazione della propria tesi. Nel frattempo, un fotografo del quotidiano La Prealpina immortala la serata (il quotidiano varesino dedicherÓ all'evento ben quattro pezzi).

Foto 6 - La sinergia della ricerca

L'ingegner Marcel Delaval del CUFOC (con alle spalle un membro del Club House) spiega al pubblico la sinergia scientifica tra la ricerca fisica di Teodorani sul "fenomeno Hessdalen" e l'apporto epistemologico fornito da Genovese. Ovvero, quando la scienza utilizza approcci multidisciplinari, i dati emergono palesi.

Foto 7 - Menti aperte!

La dottoressa Genovese spiega che vera scienza Ŕ mantenere mente critica ma aperta verso cio' che non conosciamo e, nel rievocare le tappe salienti della propria tesi e dell'esposizione della costruzione del mito UFO, esorta alla ricerca condotta su basi serie e scientifiche. Il suo intervento, come quello di Teodorani, sarÓ particolarmente apprezzato dal consulente personale di un grossissimo uomo politico, presente nel pubblico. Ed ottimo anche il successo mediatico. Tra i presenti in sala, il noto conduttore Cornelio Morari (trasmissione "Mysteria" ).



Articoli di stampa
Il Giorno 27-11-01
Varese News 26-11-01
La Prealpina 27-11-01
La Prealpina 28-11-01

presto altri articoli...