Sorge alle pendici della Punta Is Gruttas Ŕ conserva una profonda cultura pastorale. E' un territorio carsico e perci˛ ricchissimo di grotte come quelle di su Palu lunga pi¨ di 20 Km e quella di sa domu de S'Orcu in cui Ŕ stato ritrovato il celebre bronzetto detto "La Madre dell'Ucciso".

Urzulei conta una popolazione di1500 abitanti.

Nel secolo scorso portava il nome UrsulŔ ed era ripartito in quattro vicinati detti Lugardia, Su Cuccureddu, Lorischina e Imidei.

Nel XVIII sec. Crebbe in popolazione e terreni con l'arrivo degli abitanti del vicino paese di Manurri abbandonato dopo un lungo conflitto con il paese di Orgosolo iniziato secondo la leggenda per rivalitÓ in amore fra due giovani. Di Manurri restano le rovine della chiesa di Sant'Elena, presso la quale Ŕ sorta quella di San Basilio. Le Sagre ed i costumi sono strettamente legati all'economia agropastorale del paese fra le sagre ricordiamo quella di San Basilio che si festeggia la terza domenica di Giugno e San Giorgio la penultima domenica di Agosto.

In conclusione il 1░ percorso che vi proponiamo parte da Tortolý dove molto facilmente potrete raggiungere tutte le localitÓ sopracitate e proseguendo per Baunei per mezzo dell'importantissima Strada Statale 125 Orientale Sarda che vi porterÓ successivamente al bivio de "i Giustizieri" in territorio di Urzulei.

Questo percorso e adatto a tutti e per tutti i gusti per chi ama il mare , ma non solo, tutte le zone offrono numerosissime alternative anche per un tipo di turismo montano.

LISTA PAESI

PROVINCIA

LEGGI I

MESSAGGI

DEGLI OSPITI

SCRIVIMI NEL LIBRO DEGLI  OSPITI