Barzellette

Un po' di umorismo non guasta mai ….

Barzellette varie

Che cosa ne esce fuori da un incrocio tra un testimone di Geova e un Ateo ?  Uno che bussa alla tua porta per nessun motivo !

q "Devo dirti la verità" dice un giovane alla sua ragazza, un pò imbarazzato, "da quando siamo insieme mi sono visto 3 volte con uno psichiatra". E lei :" Nessun problema ! Figurati che io mi sono vista due volte con un avvocato, 3 con l'idraulico e 5 con un venditore d'auto ! "

q Una donna va dall'assistente sociale per chiedere un aiuto per i suoi figli.
"Quanti figli ha ?" comincia l'assistente.
"Dieci" risponde la donna.
Ass.: "Caspita, e come si chiamano ?"
Donna: "Giovanni, Giovanni, Giovanni, Giovanni, Giovanni, Giovanni, Giovanni, Giovanni, Giovanni e Giovanni"
Ass.: "Ma scusi, se li ha chiamati tutti Giovanni,  quando deve chiamarli per venire a cena, come fa ?"
D: "Chiamo Giovanni, e tutti vengono a tavola "
Ass.: "Signora, ma se ne deve chiamare uno solo, come fa ? "
D: "Lo chiamo per cognome !!" ....…

q È notte in Transilvania, una notte di quelle senza luna, senza stelle, incredibilmente buia. Tre pipistrelli sono in una grotta, ovviamente a testa in giù. Sono molto annoiati, non c'è vento, la nottata è tiepida per cui non fa paura a nessuno. Uno sbadiglia e fa agli altri: "Che palle, però! Mi sta pure venendo una fame... Sapete che vi dico? Io mi vado a fare uno spuntino." E parte. Dopo un po'  ritorna con il muso sporco di sangue, si appende vicino agli altri, poi fa un rutto e si tocca lo stomaco. Gli altri gli chiedono che cosa avesse fatto, e lui: "Avete visto quel casolare bianco che sta a destra di questa via?" "Sì." "Ci sono andato e ci ho trovato dei bambini che giocavano a nascondino. Be', ne ho aggredito uno e gli ho succhiato tutto il sangue. Bono, bono... (© M. Costanzo)" Dopo un po' un altro pipistrello risbadiglia: "Yaaaawn! Ammazza, che palle, però! Questo mi ha fatto pure venire fame... Vabbe', io quasi quasi mi vado a fare uno spuntino..." E parte anche lui. Dopo un po' ritorna con la bocca sporca di sangue e gli altri due gli chiedono che cosa fosse successo e lui: "Avete visto quel casolare giallo che sta a sinistra di questa via?" "Sì." "Ci sono andato ed ho trovato due che stavano facendo l'amore. Io ho approfittato del momento di enfasi, poi ho aggredito lei e gli ho succhiato tutto il sangue. Poi ho aggredito lui e gli ho succhiato tutto il sangue pure a lui. Tu' gust is megl che uan! (© Maxistecco Motta ®)" Dopo un po' l'ultimo comincia a sentire un languore, poi sbadiglia anche lui e esplode: "Che barba, che noia, che noia, che barba! (© S. Mondaini) Manco un tuono, un po' di vento... Vabbe', m'avete fatto pure venire fame... Io quasi quasi mi vado a fare uno spuntino... Parte anche lui, e torna dopo un po' con la bocca sporca di sangue. Gli altri gli chiedono che avesse fatto e lui: "Avete visto quel casolare nero che sta in fondo a questa via?" "Sì." "Io no..."

q Gesù disse ai suoi discepoli: "y = x2 + 2x + 1". E gli Apostoli: "Maestro, noi non capiamo queste cose...". Gesù, allora: "Come no?! È una parabola!".

q Dopo accurati rilevamenti hanno scoperto che Lady Diana è morta ridendo: infatti l'hanno trovata piegata in quattro!

q   Una coppia è fiera di avere quattro bellissime giovani figlie , bionde alte e con un fisico perfetto. Il marito, però, avrebbe sempre voluto avere un maschio. Decidono di provare. Dopo mesi di tentativi, finalmente la moglie resta in cinta. E, puntuale come un orologio svizzero, dopo nove mesi nasce un sanissimo bambino. Il marito corre subito in ospedale e, appena vede il figlio, non crede ai suoi occhi: il più brutto pargoletto che avesse mai visto in vita sua. Simile ad una scimmia. Veramente da fare schifo. Guarda la moglie e dice: " Ma, non capisco, come può essere uscito così orrendo.....ma, cara, non è che ti stai prendendo gioco di me. Non è che....". E lei, sorridendo dolcemente, dice: "No , caro, assolutamente. Non questa volta....".

q Ti accorgi di essere fissato con il cellulare quando:
1) La mattina, per alzarti, deve digitare il PIN sulla tua pancia.
2) La musichetta della suoneria ti ha stufato. La cambi. Suona il telefono.
La musichetta della suoneria ti ha stufato. La cambi.
3) Vai all'anagrafe e cambi nome per poter avere delle iniziali diverse. Ora sei Gian Stefano Moretti.
4) Vuoi comprare una moto. Cerchi in tutto il mondo un modello Motorola. Non lo trovi. Rinunci all'acquisto.
5) Il tuo cane si chiama Timmy.
6) Ti chiamano sul telefono di casa. Rispondi, ma li costringi a chiamarti sul cellulare.
7) Vai in vacanza in Svezia, ma rivolgi la parola solo alle persone che fanno di cognome Ericsson.
8) La sera, quando sei stanco, cominci ad emettere degli strani suoni.
9) Hai sonno. Sbadigli: "RRROOOAAAMIIIIIING"!!!
10) In vacanza. Il cellulare si sta scaricando, e non hai il carica batterie. Ti suicidi.
11) A scuola, fai l'appello alla tua classe. Campo è assente. Telefoni a TIM e disdici il tuo contratto.
12) Quando fai l'amore con tua moglie talvolta esclami: "Non prende...cazzo...non prende"!
13) Scende in campo il terzo gestore. Corri dal chirurgo plastico e ti fai installare un terzo orecchio.
14) Inserisci nella memoria 1700 numeri inesistenti. Durante il giorno li chiami tutti quanti, e con tutti quanti fai finta di conversare.
15) Sei in testa alla Maratonina. Ti giri spesso e gridi agli inseguitori: "L'utente non è momentaneamente raggiungibile".

q Quando ero piccolo mia nonna mi portò a mangiare in una trattoria all'aperto. Cominciò a piovere. Ci misi tre ore per finire il brodo.


Filos Home Page | Desktop Themes | Collegamenti Preferiti | Barzellette | Per contattarmi | Proposte di telelavoro

0328/4149913

filos@tiscalinet.it
filos@libero.it