via Caglairi piazzeta in onore dei "caduti"

Mandas fu certamente uno dei "pagus" romani, sorti lungo la via che da Cagliari portava ad Olbia passando per l'interno. Se le testimonianze nel territorio mandarese della presenza punica e romana sono numerose, nulla resta del periodo della dominazione vandalica, avvenuta attorno al 456 d.c. e durata fino al 533 d.c., anno in cui la sardegna entrò a far parte dell'esarcato di Bisanzio. Della dominazione bizantina non vi sono tracce nel nostro territorio se non nei nomi di piccole chiese dedicate a Santa Barbara, Santa Vittoria, Santu Sadurru, Santu Sisini, Santu Miali, eccetera, delle quali attualmente non si trovano rovine.
Ben più importante dovette essere Mandas nel periodo giudicale quando faceva parte del giudicato di cagliari ed era compreso nella curatoria di Siurgus col ruolo di capoluogo dal sec. XI
Dopo la conquista di Cagliari da parte dei pisani, (1258) il territorio di Mndas fu incorporato  nel giudicato di Arborea  e diventò presumibilmente possesso del comune di Pisa il cui declino (1324) dà inizio alla sottomissione della Sardegna agli aragonesi. Il re aragonese Pietro IV, concesse il feudo di Mandas a Giovanni Carroz (1350); Mandas mandò i suoi rappresentanti al primo parlamento sardo riunito nel 1355 da Pietro IV d'Aragona, ciò fa supporre un suo ruolo importante nel panorama politico del tempo. Nel 1460, essendo Signore di Mandas Nicolò Carroz si concluse la trasformazione del feudo in "allodio" (il feudo diventa stato), permettendo al feudatario di disporre pienamente del feudo dal punto di vista patrimoniale di aumentare il potere nei confronti dei vassalli. Nel 1614 Don Pedro Mazza Carroz Ladròn divenne primo duca di Mandas e nel 1843 l'XI duca Pedro nipote di Pedro Tellez Giron fu l'ultimo. I duchi risiedettero sempre in  Spagna. Nel 1720 dopo  una parentesi di dominio austriaco la Sardegna fu ceduta a Vittorio Amedeo II di Savoia e fece parte del regno di Sardegna prima e del regno d'Italia successivamente (1860).
Ricordiamo che attualmente la Sardegna è una delle sei regioni della repubblica italiana a statuto speciale.

 

2000 Ro.Se & Ma.Pi - Sardegna - Italy