Martini srl Banner Rotation

Olio Combustibile
Distillati pesanti o residui della distillazione o di altre operazioni di raffineria, usati per la produzione di calore per l'industria (forni e caldaie) e per il riscaldamento domestico o per la produzione di energia (motori).
L'olio combustibile denso (Bunker C fuel oil) ùè molto usato dall'industria per il riscaldamento, per la propulsione delle navi e quale combustibile negli impianti per la produzione di energia termoelettrica.
L'olio per il riscaldamento (heater oil) è il tipo più pregiato di olio combustibile, mentre l'olio combustibile denso (heavy fuel) è un residuo di qualità meno pregiate, usato per forni e caldaie industriali.
Bidoni olio La classificazione degli oli combustibili è basata sulla viscosità (oli fluidissimi, fluidi, semifluidi, densi) e sul contenuto in zolfo che, in Italia, per la "legge antismog" non deve essere superiore per l'olio fluido al 3%, per l'olio denso ATZ (alto tenore di zolfo) al 4%, per l'olio denso BTZ (basso tenore di zolfo) all'1%.
Negli Stati Uniti gli oli combustibili sono classificati, secondo i "gradi", con i numeri 1, 2, 3, 4, 5, 6.
Gli oli combustibili distillati rientrano nei gradi n. 1, 2, 3, 4; gli oli combustibili residui nei gradi n. 5 e 6.
Il combustibile n. 1 un olio combustibile leggero usato per il riscaldamento e cottura dei cibi; il n. 2 ed il n. 3 sono oli medio-leggeri per riscaldamento domestico centralizzato; il n. 4 è un distillato più pesante o una miscela di oli distillati e di oli residui, utilizzato per riscaldamento commerciale a piccola scala; il n. 5 e il n. 6 sono oli residui medio-pesanti che richiedono preriscaldamento, utilizzati per riscaldamento commerciale a grande scala. L'olio combustibile n. 6 è detto anche Bunker C.


Caratteristiche fisiche e termodinamiche dell'olio combustibile
Caratteristiche Unita di Misura Fluidissimo Fluido Semifluido Denso
Aspetto
. opacità opacità opacità opacità
Denaturante
. Regolam. . . .
Viscosità a 50°C mm3/s 21,2 a 37,4 37,5 a 91,0 > 91 > 91
Acquae e sedimenti % v/v 0,5 max 1,0 max 1,0 max .
Acqua % v/v . . . 1,5 max
Sedimenti % v/v . . . 0,5 max
Zolfo % m/m 2,5 max 3,0 max 4,0 max 4,0 max
Ceneri % m/m 0,05 max 0,10 max 0,15 max 0,20 max
Distillato
a 300 °C
a 350 °C

% v/v
% v/v

60 max
85 max

60 max
85 max

60 max
85 max

60 max
85 max

Glossario