ANTICHI DETTI  MATERANI ovvero

L'addutt and'ch

 

Questa è la parte da me dedicata ai proverbi e ai detti di una delle città più antiche del mondo. Naturalmente questi detti perdono un pò se riferiti in italiano, ecco perché il dialetto che, in qualche modo, richiama un passato che a mio parere deve continuare a vivere, o meglio a convivere con l'attuale progresso che sovrasta tutto ciò che è vecchio e in disuso.In questa sezione sono stati raccolti i proverbi e i detti più conosciuti che normalmente i vecchi materani citavano nelle loro conversazioni nelle più disparate situazioni. I detti e i proverbi sono stati definiti come il Vangelo del popolo. Essi sono le sententiae, di latina memoria, in cui si condensa la saggezza popolare, confermata da secoli, se non da millenni di vita. I detti e i proverbi, perciò, contengono verità indiscutibili e, ormai, al di fuori del tempo e della storia, come i miti, le fiabe e le favole.

Espressione di una civiltà agricolo- pastorale, i proverbi e i detti materani facevano riferimento ad essa, traendone il linguaggio, gli oggetti e le persone. Alcuni di essi, perciò, sono tipicamente materani, o comunque riferiti all'area appulo- lucana; altri coincidono chiaramente con detti e proverbi nazionali, anch'essi antichissimi e, quindi, probabilmente, facenti parte di una originaria area culturale, in cui Matera era compresa.