Falerna nel Mondo
HOME                   FALERNA
 

Da Cefaly, Davoli deriv˛ oltre che la maniera di dipingere anche la soggettistica: i temi affrontati sono quelli della scuola di Cortale, l'attenzione alle tradizioni, agli usi ed ai costumi calabresi e in specialmodo l'osservazione del vero dal punto di vista sociale, secondo la tipica etica pittorica cefaliana. Accanto a questi soggetti si trovano in larga misura anche quelli religiosi, intrisi di fervido sentimento cristiano: il San Rocco e la pala d'altare di San Francesco sono tra le tele pi¨ significative. Altri temi religiosi sono affrontati nella Madonna del Carmine, Madonna delle Grazie, Ges¨ con croce, Immacolata e Madonna del Carmelo. Inoltre, nella Chiesa del SS. Rosario di Falerna, Ŕ conservato, sull'altare maggiore, la tela della Madonna del Rosario, dipinta nel 1858 a devozione del Fraticello Michelino Pontano. Sia i soggetti, prevalentemente sacri o ritratti, sia la sua introversione, dimostrano come l'artista, in effetti, si sia spostato poco dalla Calabria, fornendoci l'idea, oltre che di un'ottima affermazione, di essere stato uno dei protagonisti dell'arte dell'Ottocento di ambito locale. Impegnato anche socialmente fu il fondatore della 'SocietÓ Operaia di Filadelfia'. Suo Ŕ il disegno per il monumento alla "Crocella". Le sue opere si trovano soprattutto in collezioni private a Filadelfia.

Non esitate a inviare commenti e suggerimenti sul sito. Verranno valutati ed esaminati con attenzione.

 invia messaggio di posta

HOME