Falerna nel Mondo
HOME                      FALERNA

Per quanto riguarda il repertorio generale delle opere Fiore, anche se ancora se ne ha una parziale conoscenza, da un primo esame appare comunque consistente la produzione di soggetti sacri, esemplati su schemi di ricorrente e stabilizzata iconografia neoclassica e manieristica, come soprattutto dimostrano i dipinti: la Sacra Famiglia, 1885, di osservanza raffaellesca (Sambiase, chiesa Matrice), ed un'inedita e anonima Annunciazione (Sambiase, chiesa dell'Annunciata), da accreditare comunque all'artista, che Ŕ una fedele citazione dell'Annunciazione di Scipione Pulzone (Napoli, museo di Capodimonte), dalla quale con meno intenti speculari fa dipendere anche un'altra anonima Annunciazione che si trova nella chiesa del SS. Rosario di Falerna, per il cui clero l'artista nel 1882 esegue altre opere anch'esse contaminate dal revival neomanieristico allora in voga. Si tratta di quattro dipinti di uguale formato ovale (cm 168x107) che raffigurano la Presentazione di Ges¨ al tempio, la NativitÓ, Ges¨ fra i dottori, e la Visita a Santa Elisabetta. L'insieme dell'opera presenta una resa descrittiva con toni freddi e brillanti ed effetti levigati, le cui figure espresse in piacevoli e luminose rotonditÓ, visivamente si percepiscono con un incalzante andamento formale dinamico verso l'esterno.

 invia messaggio di posta

HOME