MIGLIONICO: Storia, Arte Cultura e Tradizioni

Realizzatore del sito: Prof. Antonio Labriola  grancia@inwind.it

                                CUCINA NOSTRANA

HOME PAGE

 

Capuntiedd' ch' l' cic'r' Cim'llass' ch' l' spaghiett' L'ntecch' ch' la sagn'tedd'

Spaghiett' a la San Giuvuannin'

Agniell' 'nda p'gnat' Bollito di maiale Cialledda call' (Zuppa calda) Cialledda fredd'
C'cuer' ch' l' faf' Ciambella a rucch'l Culumbruedd' Focaccia con l'va passita
Focaccia con la cipolla Focaccia azima Pettole Pr'cciedd'
Cr'spedd' (Crispelle) Taralli all'uovo    
       
       
       

Cim'llass' ch' l' spaghiett' (Rape selvatiche con gli spaghetti)

INGREDIENTI:
Cim'llass', spaghetti, aglio, peperoncino piccante, olio extra vergine di oliva.

P R E P A R A Z I O N E

Raccogliere le rape selvatiche, lavarle accuratamente e cuocerle in acqua bollente: Dopo che hanno ripreso bollore, aggiungere gli spaghetti e terminare la cottura. Nel frattempo soffriggere nell'olio extra vergine di oliva aglio e peperoncino piccante con cui condire gli spaghetti.                                                                                                                  INIZIO PAGINA

Capuntiedd' ch' l' cic'r (Cavatelli con i ceci)

INGREDIENTI:
Farina di grano duro, ceci pomodori pelati, cipolla, cotica di maiale (scuorz' du 'lluard'), piccante. 

P R E P A R A Z I O N E

Mettere a bagno i ceci la sera con sale e bicarbonato e la mattina immergerli in acqua fredda. Prima di portarli a cottura, immergere nel tegame la cotica del maiale.
Nel frattempo, impastare la farina e lavorarla fino ad ottenere bastoncini lunghi da ritagliare ogni centimentro e mezzo. Incavarli con un dito per ottenere i capuntiedd'.
Preparare a parte un sughetto con la cipolla e poco pomodoro con cui condire i ceci. Aggiungere un po' di piccante.
                                                                                                                                                   INIZIO PAGINA

L'ntecch' ch' la sagn'tedd' ( Lenticche con le tagliatelle)

INGREDIENTI:
Farina di grano duro, lenticchie, aglio, sedano olio extra vergine.

P R E P A R A Z I O N E

Impastare la farina e lavorarla fino ad ottenere una sfoglia sottile; tagliarla a striscioline larghe quanto le linguine e lunghe due o tre centimetri.
Nel frattempo cuocere le lenticchie ponendole in acqua fredda e condirle con aglio, sedano, olio, sale. Infine aggiungere alle leticchie la sagn'tedd'.
                                                                                                                                                                 INIZIO PAGINA 

Spaghiett' a la San Giuvuannin' (Spaghetti alla San Giovannino)

INGREDIENTI:
Spaghetti 500 g, pelati 1 kg, olio extra vergine di oliva, aglio, origano, sale.

P R E P A R A Z I O N E

Imbiondire l'aglio nell'olio extra vergine di oliva e poi aggiungere i pelati e l'origano.
Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli al dente e condirli con il sughetto a la San Giuvuannin'.
                                                                                                                                                                      INIZIO PAGINA

Agniell' 'nda p'gnat'

INGREDIENTI:
Agnello, olio extra vergine di oliva, cipolla abbondante, finocchi, 2 o 3 uova, parmigiano, sale.

P R E P A R A Z I O N E

In una casseruola abbastanza capiente far soffriggere nell'olio extra vergine di oliva cipolla e finocchi affettati. Quando il tutto Ŕ ben cotto, aggiungere i pezzi di agnello. Quando la carne Ŕ ben rosolata, aggiungere due bicchieri di acqua e portare a ebollizione. Sbattere in una terrina le uova intere con tre cucchiai di parmigiano grattugiato e aggiungerle all'agniell'. Dopo pochi minuti di cottura il piatto Ŕ pronto.                                                                                                  INIZIO PAGINA
                                                                                                              

Bollito di maiale

INGREDIENTI:
Piedi, coda, orecchie, muso di maiale; sedano, pomodori, verza, sale, pecorino, peperoncino p.

P R E P A R A Z I O N E

Bollire le estremitÓ del maiale ed aggiungervi il sedano a pezzetti e il pomodoro contemporaneamente. Cuocere , nel frattempo, la verza in un'altra terrina. A cottura ultimata unire i due composti e insaporire con pecorino grattugiato e peperoncino piccante.                                                                                                                                          INIZIO PAGINA

Cialledda call' (Zuppa calda)

INFREDIENTI:
Fette di pane raffermo, olio extra vergine di oliva, cipolla, pomodori, uova e sale.

P R E P A R A Z I O N E

Far soffriggere  la cipolla nell'olio extra vergine di oliva, poi aggiungere i pomodori. Verso la fine della cotttura aggiungere le uova e far rapprendere per pochi minuti. Disporre le fette di pane nei piatti di portata e ricoprirle con il composto.                                                                                                                                                                                                  INIZIO PAGINA

Cialledda fredd' (Zuppa fredda)

INFREDIENTI:
Fette di pane raffermo, pomodori maturi, olio extra vergine di oliva, origano, sale.

P R E P A R A Z I O N E

Disporre le fette di pane su un piatto di portata,  bagnarle con un po' di aqua, coprirle con i pomodori freschi tagliati a pezzetti; salare ed irrorare con olio extra vergine di oliva e diorigano.                                                           INIZIO PAGINA

 C'cuer' ch' l' faf' (Cicorie con le fave)

INGREDIENTI:
Cicorie campestre 1 kg, fave 500 g, un gambo di sedano, una cipolla, olio extra vergine di oliva, sale.

P R E P A R A Z I O N E

Mettere in acqua tiepida le fave sgusciate per circa 20 ore e cuocerle successivamente in acqua bollente. Pulire le cicorie, lavarle accuratamente e lessarle; aggiungere sedano e cipolla tagliati a pezzetti, sale, olio extra vergine e continuare la cottura. Al termine unire le cicorie e cuocere per altri 10 minuti..                                                                 INIZIO PAGINA

Biscotti all'olio

INGREDIENTI:
Farina di grano duro 1 Kg, olio extra vergine di olive 200 g, un lievito di birra, un cucchiaio di sale grosso, semi di finocchio, acqua

P R E P A R A Z I O N E

Disporre la farina a fontana ed aggiungere l'olio, il sale e l'acqua in cui si Ŕ fatto sciogliere precedentemente il lievito. Impastare tutti gli ingredienti, far lievitare per pi¨ di un'ora e procedere alla manifattura dei taralli. Contemporaneamente far bollire l'acqua in una grande pentola ed immergervi i biscotti; toglierli dalla pentola e appoggiarli su un tavolo con su una tovaglia per farli asciugare. Procedere, quindi, alla seconda cottura in forno a 150░; sfornarli quando sono ben dorati.                                                                                                                                                                                                           INIZIO PAGINA

Ciambella a  rucch'l'

INGREDIENTI:
Farina 500 g, un lievito di birra, un cucchiaio di latte, olio extra vergine di olive, 1/2 cucchiaio di sale, acqua q.b., zucchero 125 g.

P R E P A R A Z I O N E

Impastare tutti gli ingredienti, tranne lo zucchero, e far lievitare per due ore. Trascorso questo tempo, lavorare ancora la pasta per qualche minuto e formare con essa una ciambella da sistemare in uno stampo imburrato e infarinato. Mettere a lievitare la ciambella per circa un'ora, irrorarla di olio ed infornarla in forno giÓ caldo (170░). A cottura ultimata, spolverizzarla con zucchero semolato e riporre in forno per qualche minuto.                                                                 INIZIO PAGINA

Culumbruedd' (Colomba Pasquale)

INGREDIENTI:
Farina di frano duro 1 Kg, un lievito di birra, olio extra vergine di olive 200 g, due bicchieri di brodo.
Per il ripieno: treccia dura, pecorino, salsiccia, 8 uova sode, salame, pancetta, prosciutto cotto, ecc.

P R E P A R A Z I O N E

Impastare Preparare l'impasto e lasciarlo lievitare per due ore. Quando Ŕ pronto, tagliarne una metÓ e stendere una sfoglia alta un centimetro su cui si devono alternare formaggio, salumi, uova sode tagliate a metÓ, treccia dura e, se si vuole, uova sbattute con il formaggio. Ricoprire con uno strato di pasta e, se si desidera, si pu˛ dare al preparato la forma di un calzone. Sbattere un tuorlo d'uovo e spennellarlo sulla superficie della sfoglia e informare a 180░ per circa un'ora.                                                                                                                                                                                                         INIZIO PAGINA

F'ccazz' ch' l' pass'r' (Focaccia con l'uva passita)

INGREDIENTI:
Farina di frano duro 1 Kg, lievito di birra, sale, uva passita, olio extra vergine di olive.

P R E P A R A Z I O N E

Impastare la farina con acqua tiepida, lievito e sale e far riposare l'impasto per due ore, finchŔ non sia raddoppiato di volume. Stendere la pasta e metterci sopra l'uva passita; arrotolare nuovamente la pasta su se stessa e stenderla muovamente. Dopo averla unta di olio, infornarla in forno caldo (280░).                                                                                                      INIZIO PAGINA

F'ccazz' ch' la c'podd' (Focaccia con la cipolla)

INGREDIENTI:
Farina di frano duro 1 Kg, lievito di birra, sale, olio extra vergine di olive.
Per il ripieno: cipolle novelle (sponsali), aggiughe, uva sultanina (a piacere), 1 uovo.

P R E P A R A Z I O N E

Sbolletare le cipolle; preparare  la pasta e lasciarla lievitare per due ore. Stendere la pasta, versarvi sopra le cipolle, le acciughe, l'uva sultanina e ricoprire il tutto con un altro strato di pasta (saldare i bordi pizzicandoli). Pennellare la parte superiore della focaccia con il tuorlo d'uovo sbattuto ed infornare in forno caldo (280░) .                                       INIZIO PAGINA

F'ccazza iasc'm' (Focaccia azima)

INGREDIENTI:
Farina di frano duro 1 Kg, 1 lievito di birra, olio extra vergine di olive, sale, semi di finocchio.
 

P R E P A R A Z I O N E

Impastare la farina con un po' d'acqua, olio, finocchio e sale e far lievitare l'impasto per due ore. Al termine, stendere la pasta (2-3 cm), salare la superficie, ungerla di olio, segnarla con la punta del coltello da formare tanti riquadri ed infornare in forno ben caldo (280░).                                                                                                                                                                    INIZIO PAGINA

Pettole

INGREDIENTI:
Farina di frano duro 1 Kg, 1 lievito di birra, acqua, olio extra vergine di olive (per friggere), un cucchiaio di sale.

P R E P A R A Z I O N E

Impastare gli ingredienti aggiungendo gradatamente l'acqua, fino ad ottenere un composto liscio e morbido.Far lievitare per circa due ore, finche non Ŕ raddoppiato di volume. Dare alla pasta la forma di ciambelline e friggerle in olio molto bollente.                                                                                                                                                                                                       INIZIO PAGINA

Pr'cciedd'

INGREDIENTI:
Farina di grano duro, acqua, olio extra vergine di olive, lievito di birra, sale q.b..

P R E P A R A Z I O N E

Impastare tutti gli ingredienti e lavorare accuratamente fino ad ottenere un impasto compatto. Tagliare la pasta a pagnottelle, assottigliarla dandole la forma di bastoncini da tagliare poi a tocchetti di circa 4 cm.. Friggerli in olio bollente e toglierli dalla pentola quando sono dorati.                                                                                                 INIZIO PAGINA   

Cr'spedd'

INGREDIENTI:
Farina di grano tenero 1 Kg, 3 uova, zuccheto 100 g, un pizzico di sale, 100 g. di olio extra vergine, vino bianco q.b.
Per il condimento: miele

P R E P A R A Z I O N E

Dopo aver amalgamato accuratamente gli ingredienti, stendere una sfoglia sottile e con la rotella tagliarla in striscioline di 2 cm di larghezza da unire a fiocchetti fino a che le stesse assumano la forma di una rosa; friggerle in olio bollente, scolarle e appoggiarle su carta assorbente. Scaldare in un padellino il miele fino a renderlo liquido anche con l'aggiunta di un po' di acqua e immergervi le crespelle girandole da entrambe le parti.                                                                     INIZIO PAGINA

P'cc'latiedd' ch' l'uov' e cu lu zucch'r (Taralli all'uovo)

INGREDIENTI:
Farina di grano tenero 1 Kg, olio extra vergine 100 g, 6 uova, un bicchiere di liquore, sale, lievito.
Per la glassa: albume, zucchero, succo di limone

P R E P A R A Z I O N E

Mettere la farina sulla spianatoia e aggiungervi le uova, il lievito, il limone, l'olio, il sale; impastare bene il tutto e far lievitare per un'ira. Dare alla pasta la forma di ciambelline, lessare i biscotti in acqua bollebte per cinque minuti, farli asciugare e infornarli a 280░. Preparare a parte la glassa con lo zucchero, qualche goccia di succo di limone e l'albume, immergervi i taralli e lasciare asciugare.                                                                                                        INIZIO PAGINA

 
   
 
   
   
   
   

HOME PAGE