Chi era il Padre Celestino Di Giovambattista? 

Ecco una scheda che i Camilliani hanno diffuso: 

24 aprile 1934 - Nasce a Massa d'Albe, in provincia dell'Aquila, Italia, da Nicola ed Elisabetta Staffieri:

6 ottobre 1946 - Etra nello Studentato Camilliano come Aspirante , al Sacerdozio;

6 ottobre 1950 - Veste l'Abito Religioso ed inizia il Noviziato;

7 ottobre 1951 - Emette la Professione dei Voti semplici, e sul petto gli viene appuntata la "Croce rossa";

1 maggio 1955 - Emette la Professione Solenne che lo consacra per sempre Religioso di San Camillo; 

4 maggio 1958 - Viene ordinato Sacerdote, e subito inviato nella Parrocchia San Camillo di Roma e nominato vice Parroco;

Settembre 1958 - Viene inviato al Preventorio di San Martino al Cimino (Viterbo) quale assistente dei ragazzi predisposti alla tubercolosi. Qualche anno dopo lo troviamo a Loreto, dove i Camilliani hanno aperto una casa per ragazzi handicappati fisici e mentali. Una breve parentesi lo vede a Sassari in aiuto della locale ComunitÓ Camilliana; 

1968 - In Bucchianico inizia una nuova attivitÓ, il "Centro di Orientamento Vocazionale", detto "Istituto del Sacro Cuore", per ragazzi dell'Abruzzo, ed Ŕ nominato Superiore e Direttore degli allievi. In Bucchianico, da decenni, Ŕ Parroco il suo fratello pi¨ grande, P. Giuseppe, generoso e pronto a lenire le sofferenze altrui come lui. 

27 agosto 1972 - Arriva in Burkina Faso, - ex Alto Volta -, dove i Camlliani sono presenti dall'ottobre 1966, a titolo di Missionari ed Ŕ destinato alla ComunitÓ di San Camillo di Ouagadougou e nominato Maestro degli studenti. 

20 agosto 1974 - E' nominato Superiore e Direttore del piccolo seminario Camilliano (juvÚnat St. Camille). E' confermato in questo incarico il 19 luglio 1980 e lo stesso anno aggiunge a questo incarico quello di Delegato Provinciale, della Missione.

Luglio 1981 - E' nominato Parroco della Parrocchia San Camillo di Ouagadougou. Il 12 maggio 1982 all'incarico di Parroco aggiunge quello di superiore della comunitÓ parrocchiale. SarÓ confermato nell'incarico di Superiore tre anni dopo.

3 giugno 1992 - Termina l'incarico di Superiore della ComunitÓ San Camillo, ma resta Parroco della stessa Parrocchia. 

10 luglio 1995 - E' nominato Superiore della ComunitÓ di San Camillo e resta sempre Parroco. Il 3 maggio 1996 Ú eletto membro del Consiglio della Delegazione e un anno dopo primo consigliere del Delegato (1 febbraio 1997). In giugno 1998 Ŕ confermato nell'incarico di Superiore e di Consigliere della Delegazione. 

24 febbraio 1999 - Il Governo del Burkina Faso gli concede la nazionalitÓ BurkinabŔ. Gli viene conferito per i suoi meriti anche il titolo di "Cavaliere al merito della Repubblica BurkinabÚ". 

Luglio 2001 - Dopo essere stato per 20 anni Parroco di San Camillo, viene nominato Cappellano dell'Ospedale Civile di Ouagadougou e del Carcere della stessa cittÓ. 

                                                                                                                   Felix Pierre, camilliano