La discesa si svolge sulla strada principale.

Si tratta di strada molto veloce e trafficata, in quanto assimilata ad autostrada.

Prestare molta attenzione ai tratti in galleria.

(Si segnala peraltro che sarebbe vietata la circolazione delle biciclette, ma pare che la polizia

chiuda un occhio. L'alternativa sarebbe percorrere la vecchia strada in porfido

(assolutamente sconsigliabile in caso di pioggia).

Dopo 15 chilometri si giunge di nuovo ad Airolo (km101).

Per una strada ampia, seguendo nuovamente le indicazioni per il passo Nufenen,

si supera l'autostrada del Gottardo e ci si riporta all'automobile.