TRUCCHI PER IL PC

Grande quantitÓ di trucchetti vari per utilizzare al meglio il proprio personal computer.Questa sezione verrÓ aggiornata periodicamente!

[Windows98/ME] [Come ottimizzare il Registro di Sistema]

Anche il Registry con il passare del tempo diventa sempre piu' ingombrante, rallentando l'avvio del sistema operativo. Ebbene grazie ad un comando DOS e' possibile compattare il database del sistema. Avviate Windows98 e dopo l'avvio del Bios premete F8, selezionando Prompt di Ms-Dos con supporto di rete. Date il comando scanreg/opt. In questo modo il programma eliminera' gli spazi vuoti del registro, riducendone la dimensione. Se disponete di WindowsMe, avviate il sistema da dischetto e date il comando dopo essere passati nella directory C:\Windows\Command.

 

[WINDOWS 98] [Impedire i cambiamenti al menu' Start]

Se si vuole impedire che qualcuno possa apportare dei cambiamenti alla configurazione del men¨ "Start" di Windows avviate il Registry Editor (Start | Esegui... | REGEDIT) quindi portatevi in corrispondenza della chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Explorer. Create un nuovo valore DWORD scegliendo dal men¨ "Modifica" la voce "Nuovo" quindi "DWORD" e denominatelo "NoChangeStartMenu" (senza le virgolette). Fate doppio clic su "NoChangeStartMenu" ed inserire il valore 1 nell'apposito campo. Il registro di configurazione di Windows e' un luogo misterioso e delicato dove si accumulano tutte le tracce di quello che facciamo (o disfiamo) sul nostro pc. Un registro poco pulito, ingolfato e pieno di immondizia (informatica ovviamente) rende difficoltoso l'uso del nostro sistema operativo e quindi e' necessario e opportuno pulirlo e tenerlo in ordine quanto piu' e' possibile. Per fare cio' vi consigliamo un programma davvero interessante che si chiama RegCleaner, da non confondere con RegClean di Microsoft, che e' molto meno performante. Una volta installato e lanciato il tool, avrete una schermata con varie opzioni per rimuovere i file piu' vecchi, o inutili dal vostro sistema con tutte le specifiche che li riguardano e la possibilita' di sapere con certezza quello che state eliminando. Avrete anche la possibilita' di eliminare le voci presenti nel menu Installa/rimuovi che si raggiunge da Pannello di controllo-Installazione Applicazioni di Windows.Se siete soliti installare programmi shareware questo software e' indispensabile per eliminare completamente tutti i residui lasciati dalla eventuale eliminazione. Il pieno controllo sulle operazioni e un ottima sezione di aiuto vi aiuteranno ad ottenere dal vostro sistema le migliori prestazioni, senza dover spendere un euro, visto che il programma e' freeware lo potete scaricare da http://www.neuralfree.com .

[Il sistema non si arresta]

Spesso, quando tentate di arrestare il sistema, vi capita che al posto della famosa scritta "E' ora possibile spegnere il computer" compaia una schermata tutta nera con un piccolo rettangolino rosso.
Per rimediare a questo problema si deve seguire questo percorso: "Start/Avvio", "Programmi", "Accessori", "Utilita' di sistema","System Information". A questo punto andate su Strumenti e selezionate il comando "Verifica file di sistema". A questo punto controllerete i file di sistema in cerca di errori. In questo fraggente, conviene avere vicino una copia del CD di Windows, poiche', in caso di file danneggiati, vi verra' richiesto di ripristinarli.

[Accoppiare programmi e icone]

Quando si vuole associare una determinata categoria di file a un programma diverso da quello attualmente associato si deve seguire questo procedimento: selezionare l'icona del tipo di file in questione cliccandola una sola volta con il tasto sinistro del mouse premere e tenere premuto il tasto SHIFT e cliccarci sopra con il tasto destro del mouse dal menu che si aprira' selezionate la voce "apri con". A questo punto si aprira' una finestra contenente una lista di tutti i programmi presenti nel sistema, non dovrete far altro che mettere il segno di spunta alla voce "Utilizza sempre questa applicazione per aprire questo tipo di file", e selezionare il programma a cui si vuole associare quel tipo di file.

 

[Riattivare Java]

Molti di voi sono impossibilitati a visualizzare in modo completo dei siti perche' "dicono" che il browser non supporta java. Per attivare questa opzione, lanciate Internet Explorer, cliccate sul menu strumenti, poi su opzioni internet ed entrate nella scheda "Avanzate". A questo punto, trovate la voce "Compilatore Java JIT Attivato" e mettete il segno di spunta a questa opzione. Chiudete e riavviate il sistema operativo.

[Impostare la propria firma con Netscape communicator]

Per prima cosa, dovrete creare un piccolo file di testo con la firma che volete aggiungere: fatto cio', salvatelo. Lanciate Netscape e premete CTRL+2, cliccate sulla cartella "inbox" e scegliete dal menu "modifica" il comando "preferenze". Riempite tutte le caselle vuote e poi cliccate sul pulsante "scegli",  e selezionate il file che avevate creato in precedenza. Da questo momento in poi, tutti i messaggi in uscita conteranno la vostra firma

[Risolvere malfunzionamenti dello schermo]

Per ottimizzare la durata delle batterie, molti di voi, avranno configurato lo schermo del portatile perche' passi in modalita' di risparmio energetico dopo un paio di minuti di inattivita'. Ogni tanto, quando si riprende ad usare il computer, lo schermo mostra immagini distorte, o addirittura non mostra nulla. Per evitare questo problema, cliccate in un punto qualsiasi libero dello schermo con il tasto destro del mouse e selezionate dal menu che si aprira' la voce proprieta' . Si aprira' cosi' una nuova finestra. Cliccate sulla scheda impostazioni e poi sul pulsante Avanzate. Controllate che nella scheda schermo ci sia il segno di spunta a fianco della casella "Reimposta la visualizzazione su sospendi / riprendi". Se non c'e' mettetela e eviterete cosi' il malfunzionamento dello schermo.

[Windows98][ Esegui]

Parliamo ora del  menu Esegui di Windows. Esso presenta alcune funzionalita' avanzate che permettono di ottimizzarne l'uso. Se per esempio trasciniamo su di esso un qualsiasi file, nel campo "Apri" compare il percorso completo del file stesso. Questo gia' vi consentira' di individuare la directory di origine di quest'ultimo. Oltre a questo, dal menu Esegui risulta inoltre assai facile accedere piu' velocemente ad alcune aree di sistema, come le cartelle di Windows e C:\, raggiungibili rispettivamente digitando i tasti "." e "\" (naturalmente senza virgolette). Oltre a questo, dallo stesso menu Esegui e' infine possibile avviare un qualsiasi programma o file presente nella cartella di Windows o nella Root di sistema (C:\) digitando solamente il suo nome (senza l'estensione) e soprattutto senza il percorso completo.

[Registro di Sistema] [Tarocchiamo il Modem...]

Questa modifica che vi viene suggerita oggi, si rivela utile onde evitare alcuni blocchi del modem (classico quando i due computerini in basso a destra smettono di lampeggiare). Ecco come fare: avviate il Registro di sistema e cercate la chiave:HKEY_LOCAL_MACHINE \ System \ CurrentControlSet \ Services \ Class \ Net \ 0000.Sostituite nella stringa SLOWNET il valore predefinito "01" con il parametro "00" (cliccando due volte sulla stringa e modificandolo). Chiudete e riavviate.In chiusura andranno precisate due cose: da una parte tale modifica non potrÓ influire sulle fasi di timeout della navigazione dovute a deficienze di banda dal parte del provider, dall'altra potrÓ essere eliminata in caso di problemi riportando semplicemente nella suddetta stringa valore predefinito "01".

[Tarocchiamo anche Windows Media Player...]

Parliamo di Windows Media Player; arrivato alla versione 7, e' il lettore multimediale della Microsoft e presente sia in Windows, sia prelevabile dal web. Esso contiene diversi pulsanti: alcuni di essi possono risultare addirittura del tutto inutili. Prendiamo ad esempio della funzionalita' che permette di ricercare stazione radio via Internet e ascoltarne, in tempo reale, le trasmissioni; se non si fa uso di questo ci si puo' liberare dei relativi pulsanti accedendo all'Editor del registro di sistema di Windows, e trovando la seguente chiave : HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\WindowsMediaPlayer. A questo punto dovete creare uno od entrambi dei  seguenti valori DWORD, a seconda delle vostre esigenze personali. Andate quindi nel menu Modifica e selezionate la voce "Nuovo..." quindi "Valore DWORD":

- NoRadioBar

- NoFindNewStations

Il primo vi consentira'  di "nascondere" il pulsante "radio", il secondo invece di eliminare la funzionalita' che permette la ricerca di nuove stazioni. - NoMediaFavorites permette, invece, di liberarsi della funzione che consente la creazione di una lista dei "media" preferiti.

[Software] [Memorex]

Parliamo di Memorex: un ottimo software dovuto alla bravura di uno sviluppatore italiano, che risulta essere di una utilita' notevole, soprattutto se siete molto impegnati e un po', per cosi' dire confusionari.. Come si puo' intuire dal nome, Memorex vi aiuta a memorizzare velocemente date, ricorrenze, appuntamenti, importanti o meno, e per qualsiasi altra cosa e' necessario un avviso, mentre lavorate al pc!  Semplicissimo impostare l'ora, il giorno dell'evento, e appena arrivato il momento, un bel foglietto giallo che vi ricorda l'impegno appare sul desktop. Puo' essere associato all'evento anche un suono, e generare un listato in Html di tutti i Memo in programma. E se ancora non vi basta, il tool vi da' anche la possibilita' di lanciare una applicazione o di spegnere il computer all'ora desiderata. Il tutto e' assolutamente gratuito e liberamente scaricabile da http://www.neuralfree.com , il portale del software gratuito.

[Taroccare il Blocco Note]     

Tutti conosciamo il  Blocco Note di Windows, fido compagno di lavoro, semplice da usare che consente comunque di apportare modifiche a qualunque file di
testo. E' possibile modificare le impostazioni di default di questa applicazione, ecco come fare: Avviate l'Editor del registro di sistema (Avvio/Start | Esegui e digitate Regedit, cliccando su OK). Trovate la seguente chiave: HKEY_CURRENT_USER/Software/Microsoft/Notepad. Impostate 1 il valore DWORD "fWrap" e farete in modo che il Blocco Note utilizzi in maniera predefinita l'opzione "A capo automatico". Gli altri valori DWORD vi possono consentire  di intervenire su fonti di carattere utilizzate e relative dimensioni.

[Il problema Fonts]

Puo' capitare che dopo l'arresto del sistema o un errore del file system, nella cartella fonts alcune funzioni dal menu file si rivelano scomparse e non e' possibile installare nuovi tipi di caratteri. Ecco come procedere per mettere a posto la situazione: Innanzitutto verificate che la cartella fonts abbia l'attributo Sistema. Per impostarlo andate in una finstra Dos ed immettete la seguente stringa:attrib +s %windir% \fonts. Verificate anche che il file fontext.dll si trovi nella cartella Windows\system. Se tale file non e' disponibile, nella finestra Dos aperta in Windows accedete alla cartella di instalalzione sul CD di windows ed estrate il file con la seguente linea di comando:extract /a win95_11.cab /1 %windir% \system.In windows 98 invece il file fontext.dll si trova nel file win98_31.cab.Assicuratevi poi che nella cartella fonts si trovi il file desktop.ini: in alternativa lo potete recuperare dal  CD di windows tramite extract /a win95_03.cab /1 %windir% \fonts (in Windows 98 il nome dell'archivio da utilizzare e' win98_43.cab)

[Eliminare le DLL inutili]

Se vogliamo eliminare le dll inutili possiamo agire sul registro: andate su Esegui - Regedit. Cerchiamo la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\Current Version\SharedDLL
Nella colonna di destra si trovano i nomi delle DLL e dei valori nella forma 0x0000000x (x).
Se il valore tra parentesi Ŕ 0, per esempio: C:\WINDOWS\SYSTEM\nome_dll.dll 0x00000000 (0) e' probabile che la DLL in questione non venga utilizzata da parte del nostro sistema operativo e quindi che non serva.Prima di fare cio' pero' e' bene sempre una copia delle dll che si eliminano e un backup del registro.Una volta accertato che il tutto funzioni e che non ne abbiamo piu' bisogno si possono anche cancellare. Potete anche utilizzare per questa operazione Clean System 1.7; questo programma permette di effettuare una scansione completa del disco fisso alla ricerca delle cosiddette "DLL orfane". Le DLL ritenute ridondanti o non piu' usate vengono memorizzate in una cartella di backup. Qualora qualcosa non dovesse funzionare sara' semplice ripristinarle nelle loro posizioni originarie. Attenzione! Si tratta di un programma sviluppato appositamente per Windows 9x. NON e' utilizzabile in ambiente Windows ME/NT/2000/XP o successivi.

[Creare un file PDF gratis]

Quante volte abbiamo pensato di salvare un documento in formato PDF? Per fare questa operazione, installate una stampante "Post Script" (se non ce l'avete caricate solamente i driver di stampa). Per installarla, andate su start, impostazioni, stampanti e cliccate su aggiungi stampante. Fatto cio' cliccate su avanti e selezionate stampante locale, quindi cliccate su avanti. Cosi facendo, avrete creato la lista delle stampanti...A questo punto, selezionate una stampante con la sigla PS e cliccate su avanti. Nella nuova finestra (quella per la scelta della porta), selezionate file e clicccate su avanti due volte. In questo modo, avrete installato la nuova stampante. Ora scaricate ed installate questi due file: ftp://ftp.cs.wisc.edu/ghost/aladdin/gs650/gs650w32.exe (GhostScript) e ftp://ftp.cs.wisc.edu/ghost/ghostgum/gsv36w32.exe (GhostView). Una volta installati, aprite il vostro documeto da convertire, selezionate il menu file, quindi il comando stampa, e selezionate con stampante "PostScript", spuntando la voce stampa su file. Una volta salvato il documento, lanciate GhostView, aprite il file appena creato con estensione .prn .Andate al menu File e selezionate il comando Converti. Apparira' una nuova finestra di dialogo: scegliete come Periferica l'opzione pdfwrite, quindi selezionate la risoluzione, cliccate su OK e immettete il nome che vorrete dare al file...

 

[Registro di Sistema] [Impedire l'accesso alle impostazioni dello schermo e di altre opzioni]

Se si e' l'amministratore del sistema e si desidera impedire l'accesso di qualunque utente alle impostazioni dello schermo, e' necessario aprire Regedit e portarsi in corrispondenza della chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System. Se tale chiave non esiste e' indispensabile crearla. All'interno di essa va quindi aggiunta la stringa NoDispCPL alla quale va attribuito il valore 0. Per ripristinare la possibilita' di accedere liberamente alle impostazioni dello schermo sara' sufficiente eliminare la stringa NoDispCPL. Per inibire invece l'accesso alle impostazioni di rete del Pannello di Controllo di Windows, servendosi sempre di RegEdit sar' necessario creare (a meno che non esista gia') la chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Network quindi inserire, al suo interno, la stringa NoNetSetup alla quale va attribuito il valore 0. Per ripristinare la possibilita' di accedere liberamente alle impostazioni di rete sarÓ sufficiente eliminare la stringa NoNetSetup. Stessa procedura puo' essere applicata per la cartella stampanti portandosi in corrispondenza della chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Explorer ed inserendo la stringa NoPrinters (valore da attribuire: 0). Puo essere infine disabilitata anche la possibilita' di accedere alla finestra delle password portandosi alla chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System ed aggiungendo la stringa NoSecCPL (valore da attribuire: 0)

[Word 95/97] [Cancellare o modificare il nome dell'utente]

Come ben saprete, quando installate i programmi della Microsoft dovete indicare nel corso dell'installazione il vostro nome e della propria azienda di appartenenza, che poi si potranno vedere in seguito alla schermata iniziale e nella finestra INFORMAZIONI SU (?/INFORMAZIONI SU). Naturalmente e' possibile anche immettere anche nome fantasiosi come "pippo" o  "pluto". Anche nei documenti creati, per esempio, con Word ed Excel, le informazioni relative all'utente possono essere richieste scegliendo FILE/PROPRIETA'. I programmi non prevedono la cancellazione o la modifica delle informazioni, tuttavia con questo procedimento e' possibile aggiornare ugualmente il nome dell'utente, usando per l'esempio Word 95/97. Aprite il Registro di sistema e trovate la chiave: Hkey_Users\Default\Software\Microsoft\MS Setup(ACME)\User  Info qui esistono i valori "DefCompany" e "DefName", ma Word li usa solo in caso di reinstallazione. La routine di setup visualizzera' allora le informazioni immesse nel corso dell'ultima installazione, consentendo comunque di digitare  dati nuovi. Un altro sistema piu' semplice per garantire l'anonimato in Windows esiste. La routine di setup immette le informazioni nel file WINWORD.EXE: quindi e' possibile copiare il file WINWORD.EXE dalla directory \Office del CD di Office alla directory Winword: questo file EXE non contiene logicamente alcuna informazione riguardante l'utente e cosi' la schermata iniziale e la finestra INFORMAZIONI SU rimarranno vuote. Le informazioni possono anche essere cancellate manualmente dal file WINWORD.EXE con un editor come Ultraedit (scaricabile all'indirizzo http://www.idmcomp.com ; UEDIT321.EXE, 682 kilobyte), cercando poi l'indirizzo esatto confrontando il file WINWORD.EXE estratto dal CD di office.

P.S. : Avvertenze:Si raccomanda sempre una certa cautela nel mettere in pratica i trucchi ed i consigli di questo sito web, soprattutto per quelli pi¨ complessi o  che hanno a che fare con il Registro di sistema. L'autore del presente documento non si assume la responsabilitÓ di eventuali danni, cali di prestazioni, malfunzionamenti o altro che possano essere stati causati dall'applicazione dei trucchi e dei consigli qua citati.