www.pierluigicuomo.com

home page

foto

e.mail

 

Inizia a recitare nei teatri "off" di Napoli come Il Sancarluccio e Lo Spazio Libero mentre frequenta la facoltÓ di Lettere e Filosofia. Sperimenta tecniche espressive e si appassiona alla recitazione e al canto.La musica lo ha sempre accompagnato, dall'inizio della carriera fino ad oggi,tant'Ŕ vero che oltre ad avere visibilitÓ come attore Ŕ stato anche apprezzato  come autore ed interprete di canzoni.

Ha studiato recitazione e dizione prima con Claudia Giannotti e poi al Centro Sperimentale di Cinematografia dove ha avuto modo di frequentare corsi e seminari con Ingrid Thulin,Monica Vitti,Lina Wertmuller e tanti altri professionisti ed insegnanti qualificati.

"Ferdinando" di Annibale Ruccello Ŕ stato il suo primo spettacolo importante,poi ha recitato ,sempre in ruoli di primo piano,per MemŔ Perlini in "Storia di Ordinaria Follia",per Marco Lucchesi ne "Il berretto a Sonagli",per Alessandro Giupponi in "Sofia e Francesco" e per Lina Wertmuller in "Gianni,Ginetta e gli altri".

Non dimenticando di essere anche autore ha messo in scena due spettacoli musicali: "Metropolitango" e "Via Carriera Grande" ottenendo lusinghieri risultati di pubblico e di critica.

Ha vinto il premio A.N.I.C.A. per la migliore interpretazione maschile per il cortometraggio "E'la stampa,bellezza!"

 Ma il grande pubblico lo ricorda per le sue interpretazioni in fiction e telefilm di grande successo come "Classe di ferro", che lo vedeva tra i protagonisti, oppure "Sabato,Domenica e Lunedý" di Lina Wertmuller,dove recitava accanto a Sofia Loren,e ancora "Linda e il brigadiere" con Nino Manfredi, "Angelo il custode" con Lino Banfi" e "La Squadra"...