PARTITO DELLA
RIFONDAZIONE COMUNISTA

Sezione "Vincenzo Mosca" - via Turati 6, 20090 Cesano Boscone (MI)

Gruppo Consiliare - Cesano Boscone

Intervento della Consigliera Mulas, nella seduta di Consiglio Comunale del 21 Dicembre 1999, in merito al punto n2 dell'O.d.G. avente per oggetto:
"Adozione di piano di recupero in variante al P.R.G. per la trasformazione del comparto sito tra le vie Roma, Tommaseo, Tasso denominato Cascina Luisa"


Il punto oggetto di discussione merita un'attenzione particolare, per la sua importanza storica, in quanto testimonianza dell'architettura lombarda, ma anche per l'intervento che si vuole approvare in questa sede.

La scelta di ricostruire la cascina, ormai in degrado e altamente pericolante, secondo uno schema che salvaguardi la memoria storica e architettonica del nostro territorio, mantenendo quindi la struttura quadrangolare a corte e le tre porte ad arco sulla v. Roma, è obiettivamente non solo una scelta di gusto, ma anche e soprattutto una decisione che valorizza il nostro territorio.

La soluzione di pianificazione prospettata consente, infatti, la realizzazione di un edificio residenziale non in disaccordo con quello che attualmente è il tessuto urbano circostante.

Ciò che mi preme qui sottolineare è la coerenza di questo progetto con gli interessi pubblici: è questa coerenza che noi, come Rifondazione Comunista, vogliamo salvaguardare.

Perché laddove un progetto di pianificazione e di sviluppo del territorio si inserisca in un'ottica di ridisegno, o di riqualificazione dell'esistente coerentemente con i bisogni della cittadinanza, quindi con gli interessi pubblici più ampi, nella salvaguardia dei diritti fondamentali delle persone e senza arrecare danni insostenibili, ma anzi risolvendo e armonizzando il nuovo con l'esistente, Rifondazione Comunista non può che approvarlo.

Il progetto ha il pregio, non solo di riqualificare una zona di alto degrado e ormai fatiscente, ma anche di inserirsi in un'ottica più ampia di non occupazione invasiva del territorio, con un'occupazione di superficie pari a quella esistente (o meglio precedente!).

Rifondazione Comunista, visto il progetto, e ritenuto, quindi, che esso premetta uno studio del territorio favorendo il recupero della vecchia Cascina Luisa in armonia con il tessuto circostante e con gli interessi pubblici di riqualificazione, di salvaguardia e di risoluzione delle problematiche che attualmente propone la struttura, esprime voto favorevole all'adozione del piano di recupero.