PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA

Sezione "Vincenzo Mosca" - via Turati 6, 20090 - Cesano Boscone (Mi)

Gruppo Consiliare - Cesano Boscone

La Consigliera Comunale Valeria Mulas, a nome e per conto del Partito della Rifondazione Comunista,

premesso che

chiede

al Consiglio Comunale di Cesano Boscone di fare propria la seguente Mozione e di impegnarsi a trasmetterla alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai Presidenti della Camera e del Senato, al fine di sollecitarne l’autorevole intervento.

MOZIONE

Il Consiglio Comunale di Cesano Boscone,

consapevole dei gravissimi danni alla salute umana causati dall’esposizione continuata ai molteplici agenti inquinanti (ossidi di azoto e zolfo, benzene, idrocarburi policiclici aromatici, composti organoclorurati, micropolveri, idrocarburi incombusti e parzialmente incombusti) incessantemente rilasciati nell'atmosfera, nelle acque e nel solo dalle fonti più varie (autoveicoli, impianti industriali, centrali termiche ecc.);

cosciente altresì dei drammatici effetti provocati dai crescenti livelli di inquinamento ambientale sull’equilibrio ecologico planetario - si pensi all’assottigliamento progressivo della fascia di ozono troposferico o al lento surriscaldamento del globo terrestre, con i conseguenti stravolgimenti climatici;

valutata con preoccupazione la mancata ratifica, da parte della Conferenza dell’ONU sul clima tenutasi all’Aja nel Novembre u.s., del Protocollo della Conferenza di Kyoto del 1997, che prevedeva il contenimento delle emissioni dei cosiddetti "gas serra" attraverso misure restrittive, ancora insufficienti ma comunque incoraggianti;

rilevato che l’assenza di un accordo su questa fondamentale materia, apre ulteriormente le porte ad ogni pericoloso arbitrio e rende più difficoltosa l’entrata in vigore, entro il 2002, di un documento esaustivo degli impegni assunti nel 1992 dalla Conferenza di Rio;

CHIEDE

al Governo ed al Parlamento Italiano di deliberare affinché