Alla cortese attenzione del
Centrosinistra di Trezzano s/N
presso Sede DS

Il circolo P. P. Pasolini del Partito della Rifondazione Comunista di Trezzano s/N prende atto della volontà del centrosinistra trezzanese, di fronte ai sostanziali dissensi programmatici, emersi in relazione alle politiche urbanistiche e della viabilità cittadina, di non addivenire ad una soluzione di compromesso con il nostro Partito, rifiutando la proposta di fare prevalere gli elementi politici unitari (innanzi tutto la comune opposizione allo schieramento di centrodestra) su quelli invece di sostanziale dissenso.

Anche di fronte ad una positiva soluzione, che ci sembra a portata di mano, circa il problema della candidatura comune alla carica di Sindaco, l'elemento programmatico è per noi fondamentale e prioritario.

Non potendo venire meno ad uno dei punti fondamentali del nostro impegno politico a livello locale e cioè la difesa e la tutela intransigente del territorio cittadino e quindi del Parco agricolo Sud Milano e la decisa lotta ad ogni ipotesi politica che tenda a far prevalere interessi speculativi privati su di essi, ci vediamo costretti, qualora non emergano nuovi elementi tali da far ritenere superati, almeno momentaneamente, i dissensi di cui sopra, ad interrompere qualsiasi rapporto politico unitario con il centrosinistra stesso.

Distinti saluti,

la Segreteria del PRC

Trezzano sul Naviglio, 27 gennaio 2001