CACCIABOMBARDIERE

 

 

 

AV-8B HARRIER

  

 

AEREO A DECOLLO VERTICALE

 

UTILIZZANDO LA SPINTA VETTORIALE È IN GRADO DI DECOLLARE E ATTERARE COME UN ELICOTTERO. CIÒ GLI CONSENTE DI OPERARE LONTANO DA BASI FISSE, DECOLLANDO DA RADURE IN MEZZO A FORESTE O DA STRADE DI CAMPAGNA

 

 

 

NAZIONE: USA (anche se il progetto originario era inglese)

 

ANNO: 1978

 

RUOLO:

    • CACCIABOMBARDIERE (Attacco Aria-Terra);
    • ATTACCO ANTINAVE;
    • RICOGNIZIONE;
    • SUPPORTO TATTICO;
    • DIFESA AEREA DELLA FLOTTA (velivoli della Marina italiana e spagnola);
    • COTROCARRO.

 

 

FORZA AEREA IN CUI E’ IN SERVIO:  

    • CORPO DEI MARINES DEGLI STATI UNITI D’AMERICA (UNITED STATES MARINE CORPS);
    • AERONAUTICA MILITARE DELLA GRAN BRETAGNA (ROYAL AIR FORCE);
    • MARINA MILITARE ITALIANA (ha in dotazione l'ultima e più efficace versione dell'Harrier II);
    • MARINA MILITARE DELLA SPAGNA.

 

 

DATI TECNICI

 

VELOCITÀ: 1.065 Km/h

 

TANGENZA: 15.240 m

 

AUTONOMIA: 1.128 Km

 

 

DIMENSIONI:

 

    • Apertura Alare: 9,25 m

 

    • Superficie Alare: 21,30 mq

 

    • Lunghezza: 14,50 m

 

    • Altezza: 3,50 m

 

 

PESI:

    • a vuoto: 6.344 Kg
    • max al decollo: 14.601 Kg

 

 

EQUIPAGGIO: 1 persona

 

 

CONFIGURAZIONE TIPICA ARMAMENTO *:  

    • 1 Cannone da 25 mm;
    • Un carico bellico che comprendere:
    1. Missili a Corto Raggio AIM-9 SIDWINDER, missili anti-carro AGM-65 MAVERICK, Bombe a caduta libera, a grappolo e a guida laser, contenitori per razzi da 68 mm, missili a Medio Raggio AIM-120 AMRAAM, missili anti-nave SEA EAGLE, serbatoi ausiliari.

 

 _______________________

*questa è una configurazione tipica, pertanto essa è variabile in base alle missioni in cui viene impiegato il caccia.

______________________

 

 

Vai alla Galleria fotografica 

 

 

 

Torna indice cacciabombardieri