PIAZZA DEL CROCIFISSO

 

 

Sino al 1900 in questa piazza c’era una gran croce di legno denominata del perdono.

Secondo i racconti della memoria orale vicino a lei vi era un patibolo la cui ultima esecuzione risale alla fine del 1700, attuata contro un abitante di Selargius. Alla distruzione del patibolo, quest’area fu utilizzata ad uso agricolo, rimanendo immutata la posizione della gran croce, che fu sostituita nel 1948 con un monumento eretto a ricordo del miracolo della pioggia.

L’idea di questo monumento appartenne a Don Secci, che promosse una raccolta di fondi tra la popolazione, ma la sua scomparsa gli permise di vedere attuata la propria idea. Il suo successore Monsignor Tronci, cercÚ in tutti i modi di completarla cercando di sensibilizzare le ditte a realizzare l’opera gratuitamente. I lavori iniziarono nel 1948 con la realizzazione di un obelisco in blocchi di pietra granitica quadrangolare e con la croce in ferro sovrastante tutt’oggi esistenti.

 


HOME