Domenica 25/11/2007

Partita: Real San Severo - Foggia Mia

                     2                          2

            -Messinese D.

            -Pistillo

Cronaca: Domenica ricca di gol e di spettacolo per gli spettatori del "Castellana". La squadra di Mister Cataneo cerca un pronto riscatto dopo la brutta prestazione di domenica scorsa a Montesantangelo riuscendovi parzialmente con uno spettacolare pareggio anche se con i soliti rischi. La partita è subito calda, ospiti poco reattivi nei primi minuti, e Real che dopo circa dieci minuti va in gol con un veloce scambio sull'asse Verrone-Messinese che insacca a botta sicura. Come al solito però la squadra dopo il vantaggio si distrae e su una punizione il non impeccabile Cupaiolo lascia girare il centravanti foggiano che insacca,1-1. La partita continua e le emozioni pure. Mezz'ora del primo tempo ed avviene la tragedia, i foggiani passano in vantaggio. Ancora una punizione dalla tre quarti e ancora una marcatura troppo leggera di la Torre e l'esterno foggiano insacca con un bel esterno spalle alla porta. La partita va avanti con i nostri del Real che cercano il pareggio senza riuscirci anche con un gol annullato a la Torre in netto fuorigioco.Il pareggio arriva subito dopo con il solito gol del nostro capitano Amedeo Pistillo, calcio d'angolo e tutto solo segna di piede. Nel secondo tempo la squadra rientra convinta di poter fare propria la partita e continua ad attaccare. Le azioni più pericolose vengono dal solito Messinese che però non la riesce mai a mettere dentro: un brutto tiro di sinistro a tu per tu con il portiere dopo un dribbling, di testa su un cross da fondo campo e un bel tiro, ma sfortunato, da fuori area che esce di pochissimo fuori. Troppe occasioni sprecate e la partita finisce. Da sottolineare la buona prestazione del baby portiere Michele Pistillo.

Formazione Real San Severo: Pistillo M, Notarangelo, la Torre, Cupaiolo, Presutto, Pistillo A.(C), la Marca, Leggeri, Messinese D., Verrone, Mario Cataluddi. All.: Luciano Cataneo.   

 

Domenica 02/12/2007

Partita: Ortanova - Real San Severo

                   2                      1                   

                                     -Leggeri

Impresa sfiorata! Il Real sfiora il colpaccio fuori casa con la capolista Ortanova , buona squadra e con giocatori di esperienza. In un campo ai limiti della praticabilità i ragazzi di mister Cataneo ci mettono tanto cuore per portare a casa il risultato e per poco non ci riescono. Primi minuti di studio poi come al solito Real subito in vantaggio dopo circa dieci minuti con un gran gol di Paolo Leggeri da quasi metà campo dopo che il portiere avversario ritarda a rientrare tra i pali in seguito ad un'uscita per effettuare un rilancio. Dopo il gol i padroni di casa prendono subito in mano il pallino del gioco e inizia la sofferenza del Real. L'Ortanova sfiora il gol più volte, con la difesa sanseverese in forte affanno ma sempre pronta a respingere gli attacchi avversari, che riescono anche a segnare ma con il centravanti in netto fuorigioco. Il secondo tempo inizia come era finito il primo Ortanova in attacco e Real pronto a difendersi. Padroni di casa subito pericolosi con il proprio centravanti che puoi volte cerca il gol però trovando sulla propria strada gli interventi di un ottimo Grassi e di tutta la difesa che chiude ogni spiraglio. Il secondo tempo va avanti senza che il Real riesca ad imporre il proprio gioco e dopo tante occasionial al trentesimo l'Ortanova riesce a pareggiare: palla filtrante intercettata da Romano che tra una scivolata e una indecisione perde palla e lascia appoggiare con facilità il pallone in porta all'attaccante avversario. Il Real prova ancora a reggere per strappare il pareggio, ma la beffa è inevitabile. Infatti dopo pochi minuti da un cross dell'esterno dell'Ortanova l'attaccante avversario, in posizione dubbia, riesce ad eludere la marcatura di Cupaiolo e ad insaccare da pochi metri. Dopo il vantaggio la partita va lentamente spegnendosi fino al fischio finale dell'arbitro.                

Formazione Real San Severo: Grassi, Presutto, la Torre, Cupaiolo, Romano, Notarangelo(Pazienza), Pistillo A.(C)(Messinese C.),la Marca, Leggeri(Urbano), Messinese D.,Verrone(Buongiorno) All:Luciano Cataneo 

 

Domenica 09/12/2007

Partita: Real San Severo - Imperial Foggia

                       3                          0

            -Messinese D.

            -Cataluddi

            -Buongiorno

Si doveva vincere e così è stato. Buona partita del Real che al "Castellana" affrontava l'ultima in classifica, l'Imperial Foggia, squadra ricca di ragazzi ma con poche vere individualità rilevanti. Real che inizia subito a spingere anche se sono gli ospiti a sfiorare il pareggio dopo pochi minuti, l'esterno foggiano lasciato solo dopo aver saltato la Torre tira da posizione decentrata con palla che per fotuna va a finire sul fondo. Dopo la paura dello svantaggio i ragazzi di Mister Cataneo si svegliano e iniziano a incamerare numerose occasioni da gol. La prima grande occasione viene sui piedi di Verrone e di Messinese che sprecano dopo una mischia in area tirando ripetutamente sul portiere. Successivamente è ancora Verrone a sprecare, dopo un cross di Notarangelo, si coordinata male e tira a pochi passi dalla porta una palla innocua per il portiere.Dopo circa venticinque minuti il Real passa in vantaggio: passaggio in profondità di Pistillo, portiere ospite che non trattiene e Messinese che insacca a porta vuota. I l raddoppio arriva nuovamente da una incertezza del portiere ospite che ancora su un passagio lungo uscendo non trattiene la palla e trova pronto Mario Cataluddi a siglare il secondo gol, così finisce il primo tempo. Il secondo tempo inizia sempre con il Real in attacco che cerca di chiudere definitamente la partita. Le azione più pericolose partano sempre dai piedi di Paolo Leggeri e di Amedeo Pistillo: il primo disegna un'ottima traiettoria su calcio di punizione dal limite con palla indirizzata all'incrocio che il portiere ospite, sostituito nell'intervallo, riesce a parare, il secondo dopo una corsa da centrocampo serve un pallone d'oro ad Urbano, entrato nel secondo tempo, che però perde il tempo e anche la palla. Il terzo gol arriva verso la fine della partita su un'ottima azione di Mario Buongiorno che a tu per tu con il portiere insacca nell'angolo basso più lontano.Negli untimi scampoli di partita da sottolineare l'ottima parata di Grassi che permette alla squadra di uscire dal campo a porta imbattuta. Da menzionare inoltre l'instancabile lavoro di la Marca davanti la difesa e le buone  prestazioni dell'esordiente Tosques e di Stefano Tolva.

Formazione Real San Severo: Grassi, Presutto(Tolva), la Torre, Romano, Notarangelo(Tosques),la Marca, Pistillo, Leggeri, Cataluddi(Buongiorno), Verrone(Urbano), Messinese D.(Messinese C.) All.:Luciano Cataneo.

 

Sabato 15/12/2007

Partita: Capitanata Foggia - Real San Severo

Rinviata per impraticabilità del campo causa neve.

 

Domenica 06/01/2008

Partita: Zapponeta - Real San Severo

                    3                     2

                                  -Pistillo A.

                                  -Buongiorno

Prestazione ottima della Real San Severo, forse la migliore della stagione in trasferta, che però esce sconfitta per colpa di un arbitraggio a dir poco scandaloso!!!

Il primo tempo è un assedio della Real San Severo che va più volte vicina al gol: una volta con Messinese che sfodera un gran destro da fuori area con la palla che sfiora il palo alla destra del portiere; poi è Pistillo ad avere 2 belle occasioni generate da azioni da calcio d'angolo, prima con un colpo di testa e poi con un tiro di destro ma entrambe le volte la palla sfiora la traversa; poi è la volta di Cataluddi ma prima una gran parata del portiere e poi l'imprecisone evitano ancora la gioia del goal alla Real San Severo. al 45' del primo tempo come spesso succede nel calcio al primo tiro in porta lo Zapponeta passa in vantaggio: gran punizione dal limite dell'attacante di casa e la palla va sotto l'incrocio diventando imparabile per il portiere sanseverese Francavilla.Si chiude cosi il primo tempo.
La ripresa comincia sulla falsa riga del primo tempo e cioè con il domino della Real San Severo che riesce questa volta ad andare in rete e pareggiare con Pistillo, che dopo aver dribblato due avversari esplode una botta di sinistro dal limite dell'area che si infila nell'angolino basso alla destra del portiere; da questo momento in poi comincia a diventare protagonista l'arbitro: azione dello Zapponeta,viziata di un fuorigioco di almeno 10mt, l'attaccante entra in area e si esibisce in uno dei tuffi più belli della storia del calcio, ingannando l'arbitro( e solo lui) che cosi assegna il rigore per la formazione di casa: rigore realizzato e cosi lo Zapponeta si porta sul 2a1; passano 10' e la Real San Severo reagisce: lancio di La Marca per Pistillo che fa da torre per Buongiorno, appena entrato, che batte il portiere con un gran sinistro da fuori area: 2a2. L'arbitro continua il suo show ammonendo ad ogni fallo i giocatori della Real e perdonando falli bruttissimi a quelli dello Zapponeta.La Real San Severo ha l'occasione a 5' dalla fine di andare in vantaggio ancora con Bungiorno che a tu per tu col portiere invece di tirare cerca un improbabile dribbling facendo sfumare l'azione; al 90' la beffa per la squadra in trasferta: lancio di un centrocampista dello Zapponeta per l'attaccante che parte questa volta non da 10mt ma da almeno 15mt di fuorigioco e si ritrova a tu per tu con Francavilla che è costretto a commettere fallo da ultimo uomo e a concedere il secondo rigore giornaliero per lo Zapponeta: prima di battere il rigore l'arbitro da il meglio di se: prima non espelle il portiere e concede solo il rigore; poi su continue richieste dei giocatori e dirigenti dello Zapponeta cambia idea e dice di aver espulso il portiere ma nessuno se ne è accorto visto che il cartellino non l'ha tirato fuori; poi ci pensa e decide di "ritirare" fuori il cartellino ma incredibilmente non espelle il poriere Francavilla(autore del fallo da ultimo uomo) ma Cataluddi che era il giocatore più vicino a lui...ma non è finita: mentre il giocatore espulso stava asciando il campo, lo rincorre e gli chiede scusa e ammette di aver sbagliato( erano gia passati almeno 10' dal fischio del rigore) ed espelle Francavilla; alla fine il rigore viene battuto e realizzato per il 3a2 dello Zapponeta, ma l'arbitro continua a stupire dando solo 5' di recupero; la partita finisce senza più alcun emozione con la Real San Severo che torna a casa con tre punti in meno e tanta rabbia dopo aver disputato una gran partita rovinata solo dal sig. arbitro.
Questa partita ha messo in luce ancora una volta come certe persone non sono in grado di arbitrare e la federazione ne dovrebbe tener conto; quest'arbitro era sempre lontano dall'azione colpa anche forse della sua linea nn troppo magra...anzi....!!!(Cronaca di Amedeo Pistillo).

                      

Domenica 13/01/2008

Partita: Real San Severo - Giov.Calcio Cerignola

                       1                                0

              -Messinese D.

Grande risultato del Real contro un'ottima squadra che prima di questa partita era seconda in classifica. Partita molto equilibrata per tutti i novanta minuti con poche vere azioni da gol e un po' di nervosismo.Il primo tempo inizia con molto possesso palla a centrocampo e molti lanci da dietro per entrambe le squadre, e proprio da uno di questi lanci, circa a 10' dal calcio d'inizio, il Cerignola sfiora il vantaggio centrando il palo: lancio dalla destra in area per l'attaccante che lasciato libero fa da torre per un centrocampista inseritosi da dietro che al volo centra il palo. Forse è proprio il pericolo scampato che sveglia i ragazzi del Real e li spinge a giocare con più cattiveria sportiva per cercare il gol. Molto spesso infatti i ragazzi di mister Cataneo si presentano nelle vicinanza della porta con Messinese, Verrone e Cataluddi senza creare però seri problemi per la squadra avversaria. Inoltre durante il primo tempo sono molti gli interventi proibiti che accendono gli animi e che portano l'arbitro a un gran lavoro per tenere sottocontrollo la partita.Nel secondo tempo si ripropone ancora una partita molto combattuta, ma meno cattiva: molte azioni ma poche conclusioni pericolose in porta da sottolineare tra queste due tiri in porta di Notarangelo e uno di Messinese tutti fuori dallo specchio della porta. Gli avversari invece si rendono pericolosi verso solo verso il 20' con una punizione dal limite dell'area dove Grassi compe una strepitosa parata salvando il risultato. Al 35' finalmente il gol: Pistillo conquista una punizione dal limite che Messinese insacca tirando un forte rasoterra sul palo del portiere che in ritardo riesce a deviare senza però evitare il gol. La partita si conclude con il Real che cerca di mantenere il vantaggio senza troppi rischi riuscendovi e centrando un'ottima vittoria. Da sottolineare l'ottima prova di tutta la difesa e lo spirito combattivo della squadra.

Formazione Real San Severo: Grassi, Romano, Presutto,(Miglio), la Torre, Cupaiolo, La Marca(Notarangelo), Pistillo, Leggeri, Cataluddi(Di Stefano), Messinese D., Verrone(Tosques).All.:Mister Cataneo.

 

Sabato 19/01/2008

Partita di recupero del 15/12/2007: Capitanata Foggia - Real San Severo

                                                                        4                          2

                                                                                          -la Torre

                                                                                          -Messinese

Brutta partita e tanto nervosismo in una gara ancora una volta caratterizzata dalla incompetenza dell'arbitro che risulta a dir poco ridicolo nelle sue decisioni e pregiudica una partita iniziata all'insegna del fair play da parte di entrambe le squadre. Il primo tempo inizia con entrambe che attaccano cercando subito il vantaggio e purtroppo sono proprio i padroni di casa ad andare in vantaggio dopo quindici minuti: calcio d'angolo respinto verso la parte esterna dell'area dove l'attaccante è libero di far partire un tiro-cross che inganna Grassi con una traiettoria a parabola. Nonostante il gol dei padroni di casa il Real cerca di rimontare il risultato anche se la Capitanata si chiude molto bene per poi ripartire con azioni in velocità. Al 25' arriva finalmente il pareggio: Ciollo pennella un ottimo calcio d'angolo sulla testa di        la Torre che schiaccia in porta. Da sottolineare a proposito di fair play nel primo tempo un calcio d'angolo concesso al Capitanata dopo che la Torre ammette la propria deviazione su un calcio d'angolo battuto in precedenza dagli avversari. Nel secondo tempo inizia lo show dell'arbitro: Capitanata in zona d'attacco, cross da destra staccano la Torre e il centravanti avversario, la Torre colpisce la palla senza toccare l'avversario che, con l'arbitro a pochi metri, cade a terra e l'arbitro nonostante le furiose proteste di la Torre e del resto della squadra assegna il calcio di rigore successivamente realizzato dallo stesso centravanti. La partita per il Real si può dire finisca qui perchè subentra il nervosismo e non c'è più gioco. L'arbitro continua il suo instancabile lavoro da showman non usando nessun cartellino per calmare la partita che continua su binari più simili a una partita di rugby che di calcio. La partita quindi continua e la Capitanata trova altri due gol su errori difensivi della difesa del Real che sbaglia in entrambi i casi le diagonali di chiusura con Presutto e Cupaiolo dopo che la Torre era uscito dalla propria zona per chiudere dei buchi lasciati a centrocampo. Nel finale a partita ormai compromessa è Messinese a trovare il secondo gol del Real che con astuzia batte velocemente un calcio d'angolo e su cross di Pistillo, Messinese insacca di testa. Dopo questa partita e ricordando quella di Zapponeta si spera che la federazione prenda dei seri provvedmenti nella scelta dei propri arbitri e comunque mandi via quelli incompetenti che ogni domenica rovinano partite che senza arbitro sarebbero più tranquille e senza atti di violenza.  

     

Formazione Real San Severo: Grassi, Romano, Notarangelo(Presutto), la Torre, Cupaiolo, la Marca, Di Stefano(Pazienza), Pistillo, Cataluddi, Messinese D., Ciollo(Verrone).All.:Cataneo.

 

Domenica 03/02/2008

Partita: Real San Severo - Tre Torri Calcio

                        2                           1

            -Messinese D.           -Pironti

            -Messinese D.

Ancora una volta la Real San Severo dimostra che batterla tra le mura amiche sarà difficile per tutti, fin ora, infatti, nessuna squadra ci è riuscita...Partita che si gioca la mattina e che vede presenti una 50ina di spettatori.Il primo tempo vede una netta superiorità dei padroni di casa che non concedono nemmeno un tiro in porta agli ospiti e mostrano una superiorità a centrocampo impressionante con Pistillo, Di Stefano, Notarangelo e Leggieri che intercettano e non perdono nemmeno un pallone permettendo alla squadra di stare sempre nella metà campo avversaria.
La Real va vicino al gol dopo 10' con Romano che di testa spara alto da buona posizione dopo un calcio d'angolo di Leggieri stampato sulla traversa; poi è la volta di Messinese D. che spalle alla porta tira ma il tiro è centrale e debole. Al 20' Verrone viene strattonato ripetutamente in area dall'ingenuo difensore ospite procurando il primo rigore stagionale per la Real San Severo; alla battuta va Messinese D. che si fa parare il tiro ma sulla ribattuta batte il portiere:1a0!!Dopo il vantaggio è ancora la squadra di casa a fare la partita andando vicina al gol con un colpo di testa di Verrone e con Pistillo che arriva in ritardo per il tap-in finale su una bella punizione battuta dall'ottimo Verrone.
Il secondo tempo inizia con la reazione del Tre Torri, che da i suoi primi segni di vita, che per 15' minuti chiude la Real San Severo nella sua metà campo andando cosi al pareggio con una bella punizione di Pironti che si insacca sotto l'incrocio sorprendendo il colpevole Francavilla.
Il pareggio tira fuori ancora una volta la reazione della Real San Severo che sfiora il vantaggio con Romano che a botta sicura colpisce il suo compagno Messinese D. sulla linea di porta e sul proseguio dell'azione è proprio Messinese D. a sparare incredibilmente alto a 2 passi dalla porta; l'attaccante sanseverese si fa perdonare pochi minuti dopo segnando il 2a1 con un goal da vero fuoriclasse: stoppa la palla di petto al limite dell'area e spalle alla porta sorprende il portiere con un gran tiro a incrociare che lo spiazza!!!Negli ultimi 10' il Tre Torri si fa pericoloso ancora su punizione ma questa volta la palla si stampa sulla traversa; poi è la Real San Severo che spreca in contropiede il 3a1 con Cataluddi e Pistillo.(Cronaca di Amedeo Pistillo).
 

Formazione Real San Severo: Francavilla, Romano, Presutto(Tosques), la Torre, Cupaiolo, Notarangelo(la Marca), Di Stefano(Pazienza),Pistillo, Leggeri(Ciollo), Messinese D.,Verrone(Cataluddi)                                                   All.: Cataneo.

 

Domenica 10/02/2008

Partita: Sammarco - Real San Severo

                     1                    2

                                     -Verrone

                                     -Cataluddi

Prima vittoria fuori casa per il Real e tre punti d'oro per sperare nei play-off. Partita molto combattuta dal punto di vista agonistico che vede emergere lo spirito di gruppo dei ragazzi di mister Cataneo. La partita inizia subito con un brivido per il Real, infatti sono i padroni di casa che dopo pochi minuti sfiorano il vantaggio: l'attaccante sammarchese elude la marcatura di Romano su un lancio da centrocampo e crossa al centro dell'area per l'altro attaccante che viene anticipato da un ottimo recupero di la Torre che mette in calcio d'angolo salvando un gol quasi sicuro. Purtroppo il Real continua a giocare male e non riesce a creare molto gioco soffrendo le ripartenze del Sammarco. Dopo circa venti minuti arriva il vantaggio dei padroni di casa: fallo laterale sulla tre quarti sanseverese l'attaccante salta Presutto e riesce a crossare prima che la Torre potesse chiudere e l'altro attaccante solo in area insacca a colpo sicuro. Dopo lo svantaggio il Real si sveglia e cerca subito di ribaltare il risulto sprecando almeno quattro occasioni limpide da gol. La prima con Cataluddi che a pochi passi dalla porta dopo un cross di Rotondo appoggia lentamente tra le braccia del portiere, poi è Verrone a sprecare dopo una punizione di Notarangelo tirando malamente sul portiere, ancora un'occasione persa con Rotondo che su calcio d'angolo a un paio di metri dalla porta calcia di piede schiacciando troppo il tiro con il pallone che rimbalza davanti la porta e poi esce sopra la traversa e infine l'ennesima occasione buttata con Messinese che dopo aver salato tre avversari calcia di sinistro ampiamente sopra la traversa. Nel secondo tempo il Real entra in campo con la convinzione di poter far sua la partita.E infatti sono Rotondo, sfiora la palla di testa su un cross di Cataluddi, e Verrone, su calcio d'angolo palla salvata sulla linea da un difensore avversario, a sfiorare il pareggio, che arriva dopo circa venti minuti della ripresa: rimessa laterale lunga di Tosques che arriva in area e trova pronto Verrone alla girata in porta. Dopo circa cinque minuti il Real trova il pareggio: Cataluddi raccoglie un lancio da centrocampo di Di Stefano e con uno spledido pallonetto elude l'uscita del portiere. La partita si conclude quindi con il Real che controlla e il Sammarco che non si rende più pericoloso. Da sottolineare la buona prestazione e il carattere di tutta la squadra che forse nelle altre partite fuori casa era mancato.  

Formazione Real San Severo: Francavilla, Romano(Tosques), Presutto(Tolva), la Torre, Cupaiolo, Notarangelo(Leggeri),Di Stefano, Rotondo(Pazienza), Messinese D., Verrone,Cataluddi. All.:Cataneo

 

Domenica 17/02/2008

Partita: Real San Severo - Monte Sant'Angelo

                       2                           4

            - Verrone

            - Mesinese D.(rig)

Formazione Real San Severo: Francavilla, Romano, la Torre, Cupaiolo, Tosques(Presutto(Ciollo)), Pistillo, Leggeri, Rotondo, Cataluddi, Messinese, Verrone. 

 

Domenica 24/02/2008

Partita: Foggia mia calcio - Real San Severo

                        2                           3

               -D.Fiore                 -Messinese

               -D.Fiore                 -Messinese

                                             -Pistillo

Grande spettacolo a Foggia presso l'Opera San Michele dove si è svolta una delle più belle partite del campionato di Terza Categoria; è stata una vera partita di calcio e non di "calci", come spesso si vede in questo campionato, giocata da due squadre che meriterebbero entrambe di svolgere i play-off.
Si gioca sotto un sole cocente e la Real San Severo scende in campo con un 4-3-1-2 formato da Mazzetti, all'esordio in porta, Rotondo, Romano, La Torre e Notarangelo sulla linea difensiva; Leggieri, La Marca e Pistillo a centrocampo; Ciollo, dietro le due punte Messinese e Vasciarelli, anche lui all'esordio in campionato. Dopo 5' la Real San Severo passa in vantaggio: passaggio in profondità di Ciollo per Pistillo che appoggia a centro area a Messinese che di sinistra fulmina il portiere:0a1!! Il Foggiamia non sta a guardare e cerca di raggiungere il pareggio andandoci vicinissimo in un paio di occasioni ma prima la traversa e dopo Mazzetti evitano il goal;la Real San Severo cerca di sfruttare il contropiede ma Pistillo, Vasciarelli e Messinese sono poco freddi dentro l'area; prima del termine del primo tempo è La Torre a non trovare la porta con un colpo di testa a porta sguarnita!! cosi finisce il primo tempo.
Il secondo tempo comincia con il Foggiamia che continua a cercare il pareggio e ci va vicino con il suo numero 8 che tira un bolide da centrocampo ma Mazzetti è superlativo a mettere sopra la traversa; il Foggiamia attacca e cosi concede diversi contropiedi alla Real San Severoe uno di questi porta al raddoppio della squadra sanseverese: palla recuperata da Ciollo in mezzo al campo, che grazie a un rimpallo riesce a servire Messinese che si invola in area e da posizione difficile riesce a trovare l'angolo alla destra del portiere foggiano:2a0!! Non passano nemmeno 2 minuti che Notarangelo ne combina una delle sue: lancio innocuo verso l'area da parte del Foggiamia, Notarangelo tutto solo deve solo appoggiare la palla al portiere di testa ma incredibilmente sfiora appena il pallone, permettendo all'attaccante di casa di dimezzare lo svantaggio:1a2!! Ora il Foggiamia ci crede e si riversa tutto in avanti e la Real San Severo non riesce a reagire, cosicchè dopo una brutta palla persa da Messinese a centrocampo, il Foggiamia riesce a trovare il pareggio con una bella azione corale: 2a2!!! Ora le squadre vogliono entrambe la vittoria e non si accontentano del pareggio e cosi a guadagnarci è soprattutto lo spettacolo con azioni pericolose da una parte e dall'altra: prima è Miglio che, invece di servire Pistillo, Verrone o Messinese appostati meglio di lui,tenta un improbabile tiro che viene respinto dalla difesa avversaria, poi è il Foggiamia con il numero 11 che da solo davanti il portiere angola la palla ma Mazzetti si supera ancora facendo una parata a dir poco strepitosa; poi é Messinese a sbagliare incredibilmente davanti la porta: punizione per la Real battuta da Pistillo che pennella un preciso cross per la testa dell'attaccante che a due passi dalla porta colpisce male e butta fuori la palla; poi è ancora Pistillo che ruba palla a centrocampo, si invola verso l'area avversaria e pesca sul filo del fuorigioco Verrone che a tu per tu col portiere tira incredibilmente fuori facendo andare su tutte le furie Pistillo e Messinese appostati a centro area da soli in attesa di un suo passaggio che avrebbe portato al più facile dei goal;l'arbitro indica 3' di recupero, la partita sembra volgere al pareggio ma all'ultimo minuto di recupero Pistillo batte, molto intelligentemente, velocemente una punizione per Miglio che cerca il cross in area ottenendo solo una rimessa laterale: batte Rotondo per Messinese che appoggia nuovamente per Rotondo, il quale effettua un bellissimo cross in mezzo per la corrente Pistillo che con un imperioso stacco di testa mette la palla in rete facendo esplodere la gioia dei sanseveresi: 2a3!!
La partita termina con la Real San Severo che sale a quota 19 punti rafforzando la posizione in zona play-off ma grossi meriti vanno anche al Foggiamia!!(Cronaca di Amedeo Pistillo).

Formazione Real San Severo:Mazzetti, Romano, Notarangelo(Tolva), La Marca, la Torre, Rotondo, Messinese, Leggeri(Miglio), Ciollo(Presutto), Pistillo, Vasciarelli(Verrone).

 

Domenica 02/03/2008

Partita: Real San Severo - Ortanova

                        1                      2

               -Ciollo(rig.)

Si gioca sotto un sole cocente la quinta giornata di ritorno del girone B di Terza Categoria tra la sorpresa del campionato, la Real San Severo e la capolista attuale l'Ortanova. Partita molto maschia giocata bene da entrambe le squadre, dove il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio, che ha visto come protagonista principale della gara una sola persona:l'arbitro, uno dei più incompetenti che si sia mai visto su un campo di gioco.
La Real San Severo, che deve fare a meno del suo goleador Messinese D., si schiera con un 4-2-3-1; tra i pali Mazzetti, sulla linea difensiva Rotondo , La Torre, Cupaiolo e Tosques, davanti la difesa agiscono La Marca e Di Stefano e Leggieri, Ciollo e Pistillo dietro l'unica punta Vasciarelli. La partita è subito bella ed è l'Ortanova a sfiorare il vantaggio con il suo centravanti che, vinto un rimpallo, si ritrova a tu per tu con Mazzetti ma la palla sbatte sul palo:il goal sbagliato rianima la squadra di casa che comincia a fare la partita e dopo 20' minuti passa in vantaggio: azione straripante di Pistillosulla sinistra che arrivato al limite dell'area triangola splendidamente con Ciolloe arrivato davanti al portiere viene travolto senza complimenti dal portiere ospite, calcio di rigore: batte Ciollo che insacca nell'angolino basso:1a0!
L'Ortanova cerca di reagire ma non crea pericoli, anzi, è la Real San Severo ad andare vicina al raddoppio ancora con Ciollo, dopo una bellissima azione di Vasciarelli, ma l'attaccante sanseverese sciupa tutto tirando alto a pochi passi dalla porta. Si chiude cosi il primo tempo.
Il secondo tempo comincia con l'arbitrro che comincia a fischiare falli inesistenti,favorendo in modo esagerato l'Ortanova: infatti al 60' la svolta della partita: rinvio innocuo di un centrocampista dell'ortanova verso l'area avversaria, Cupaiolo rinvia di testa e l'arbitro incredibilmente fischia un rigore che solo lui ha visto dicendo di aver visto un fallo di mano, lasciando increduli anche gli stessi giocatori ospiti; rigore battuto dal numero 9 ospite che insacca spiazzando il portiere:1a1!!La partita diventa nervosa, l'arbitro continua a fischiare cose inesistenti assegnando un calcio d'angolo inesistente agli ospiti che si conclude con il goal vittoria:1a2!!; la Real San Severo cerca di trovare il pareggio e ci va vicina prima con un tiro di Verrone che, invece di mettere in mezzo per Pistillo completamente solo, cerca la porta con la palla che esce di poco fuori; poi con un colpo di testa di Pistillo su azione da calcio d'angolo ma il tiro è troppo centrale e il portiere blocca senza problemi; si va cosi al 90' e Rotondo viene travolto in area da un intervento del difensore avversario sotto gli occhi dell'incapace arbitro che incredibilmente lascia correre; la partita si conclude dimostrando che forse certa gente è meglio che rimanga a casa la domenica invece di rovinare partite che forse senza arbitri sarebbero più corrette e più regolari.(Cronaca di Amedeo Pistillo).

Formazione Real San Severo:
Mazzetti, Rotondo, Tosques(Romano), la Torre, Cupaiolo, La Marca(Notarangeo), Di Stefano, Ciollo(Verrone),Leggeri(Pazienza),Pistillo, Vasciarelli(Miglio).All.:Cataneo.

 

Sabato 08/03/2008

Partita: Imperial Foggia - Real San Severo

                       1                          0

             -Occhiochiuso

Bruttissima partita per il Real San Severo che incontra l'ultima in classifica pensando di aver fatto sua la partita prima di giocarla. La partita inizia subito con l'Imperial in attacco che si rende pericolosa colpendo l'incrocio dei pali su punizione dal limite e con il Real che inizia subito a innervosirsi e non gioca al meglio. Il Real non riesce mai nel primo tempo a rendersi pericolosa e inoltre perde anche il suo capitano,Amedeo Pistillo, l'unica in grado fino a quel momento di dare un po' di vivacità all'azione. Nel secondo tempo il Real parte più convinto e spinge di più con Vasciarelli e Messinese più mobili e in grado di dar fastidio alla difesa avversaria. Questa maggiore vivacità porta verso la metà del secondo tempo alla concessione di un calcio di rigore a favore del Real dopo che Messinese aveva lanciato Vasciarelli verso l'area dove viene atterrato dal portiere. Messinese sul dischetto, fischio e palla alle stelle. Dopo il rigore sbagliato il Real perde di nuovo convinzione e anche un uomo,Rosario Casano, rimanendo in dieci. Dopo pochi minuti dall'espulsione e a circa cinque minuti dalla fine avviene la beffa finale: palla lunga per Occhiochiuso che riesce a rubare il tempo e lo spazio a Cupaiolo e tira un perfetto sinistro che si insacca alle spalle di Francavilla che nel frattempo si era lanciato in una inspiegabile uscita e quindi si era fatto sorprendere fuori dai pali non riuscendo a parare un tiro che forse avrebbe potuto parare facilmente.Si spera adesso che il Real riesca a sfruttare i due turni consecutivi in casa per poter ancora credere in un sogno.

Formazione Real San Severo:Francavilla, Presutto(Casano), Rotondo, la Torre, Cupaiolo, La Marca(Buongiorno), Pistillo(Di Stefano), Leggeri, Ciollo(Pazienza), Messinese, Vasciarelli(Verrone)All.:Cataneo.

Domenica 16/03/2008

Partita: Real San Severo - Capitanata

                          1                      1

                -Messinese

Buona prestazione per il Real San Severo che nonostante l'assenza di Pistillo,reduce da una ingiusta squalifica, riesce a giocare un'ottima partita grazie anche ad un ispirato Ciollo. La partita inizia subito con il Real che spinge e su tre occasioni è Messinese a sprecare mandanto alto dopo che sia la Marca che Ciollo lo avevano portato con degli ottimi lanci a tirare da buona posizione. Successivamente intorno al ventesimo è Leggeri ad avere un'ottima occasione grazie ad un appoggio di Messinese che gli permette di tirare dal limite un tiro troppo centrale per impensierire il portiere. La partita continua con il Real che spinge ma che non riesce mai a trovare la via del gol. Nel primo tempo gli ospiti riescono raramente a impensierire Mazzetti e solo su una occasione da calcio d'angolo,verso la fine del primo tempo, dopo due veli in cui nessuno intercetta la palla il centravanti avversario tira debolmente in porta. Il secondo tempo riparte esattamente come era iniziato il primo e infatti dopo circa dieci minuti della ripresa il Real va in vantaggio: punizione di Ciollo battuta piuttosto velocemente da circa metà campo per Messinese che appena in area con uno stop salta il portiere e tira a porta vuota. Dopo il gol il Real inizia un po' ad arretrare e la Capitanata spinge di più per trovare il pareggio. Intorno al ventesimo è da sottolineare il momento di follia del giocatore più anziano della squadra e quindi di colui che dovrebbe essere d'esempio per i giocatori più giovani del Real, che dopo un diverbio e qualche scaramuccia con un ragazzo giovanissimo della Capitanata gli rifila un calcione da dietro a gioco fermo che fa letteralmente saltare per aria il ragazzino(degno dei migliori film di karate) che per fortuna non subisce nessuna conseguenza. Dopo l'espulsione la partita riprende con un Real in difficoltà vista l'inferiorità numerica e con la Capitanata che riesce a pareggiare grazie alla disattenzione di Presutto che tiene in gioco un avversario che si ritrova solo davanti al portiere e segna. La partita continua così con il Real che cerca di gestire il risultato cercando con qualche contropiede di Messinese e Cataluddi e sui calci piazzati con la Torre e Romano di trovare il colpaccio.  

Formazione Real San Severo: Mazzetti, Rotondo, Notarangelo, la Torre, Cupaiolo(Romano), la Marca, Di Stefano(Miglio), Leggeri(Tolva), Ciollo(Presutto), Messinese, Vasciarelli(Cataluddi)All.:Cataneo

Domenica 30/03/2008

Partita: Real San Severo - Zapponeta

                          5                     3

              -Messinese

              -Ciollo rig.

              -Di Stefano

              -Verrone

              -Rotondo

Buona partita del Real che acciuffa la tanto agognata qualificazione ai play-off come quinta classificata. La partita che regala questa qualificazione non è però affatto priva di emozioni, infatti i padroni di casa si fanno rimontare per ben tre volte il vantaggio iniziale. La partita inizia con il Real in attacco deciso a fare propria la partita e con gli ospiti che si difendono e non fanno altro che calciare palloni lontano dalla propria metà campo. Verso 10' del primo tempo arriva il primo vantaggio del Real: calcio d'angolo da sinistra sul secondo palo dopo arriva la Torre che da posizione decentrata preferisce rimettere al centro dopo arriva il rapace Messinese che insacca da pochi metri. Neanche pochi minuti gli ospiti pareggiano: pasticcio difensiovo di Di Stefano che cerca un improbabile dribbling al limite dell'area facendosi soffiare la palla e lasciando un facile gol allo Zapponeta. La partita si riaccende e il Real  a 30' torna in vantaggio con Ciollo su rigore dopo l'atterramento in area di Messinese. Neanche il tempo di esultare e gli ospiti pareggiano di nuovo su rigore procurato da Leggeri dopo che Romano aveva perso una palla cercando anch'esso un improbabile dribbling in area. Il primo tempo finisce così sul 2-2 e con il Real convinto di poter fare propria la partita. Il secondo tempo inizia con una maggiore pressione dello Zapponeta che però non riesce mai a impensierire la difesa del Real. Dopo dieci minuti del secondo tempo il Real ripassa in vantaggio con la rete una rete di Di Stefano che approfittando di una imprecisa presa del portiere dopo un calcio d'angolo insacca a pochi metri dalla porta. Ovviamente il vantaggio non dura a lungo e lo Zapponeta pareggia in seguito ad una disattenzione di Tolva e Romano che lasciano il centravanti solo davanti la porta che su un primo tiro viene fermato da la Torre sulla linea e successivamente sul rimpallo riesce a segnare indisturbato. Dopo circa dieci minuti è Verrone che in rapida successione si crea due ottime occasioni da gol: la prima finalizzata con un ottimo sinistro incrociato sul palo più lontano e la seconda parata dal portiere dopo una azione fotocopia. Dopo poco il Real chiude la partita con un grande inserimento di Rotondo dalla destra che non da più speranze allo Zapponeta. Da registrare un rigore per lo Zapponeta all'ultimo secondo dopo un presunto fallo in area di la Torre per giunta calciato fuori dal capitani degli ospiti.   

Formazione Real San Severo: Mazzetti, Rotondo, Romano, la Torre, Di Stefano, la Marca(Presutto), Leggeri(Tosques), Ciollo(Miglio), Messinese, Verrone(Messinese C.),Cataluddi(Tolva).All.:Cataneo.

Domenica 06/04/2008

Partita: Giov.Calcio Cerignola - Real San Severo

                              5                             0

Partita inutile ai fini della classifica dove il Real si è presentata con una squadra molto rimaneggiata soprattutto a centrocampo(Notarangelo, Di Stefano, Presutto) che nel primo tempo ha lasciato molto a desiderare con un Presutto capace di sprecare due palle gol a porta vuota, con delle buone parate del portiere Pistillo rientrante dopo alcune giornate di stop forzate e con le solite disattenzioni difensive di Romano che più del solito si è prendere da gravi cali di tensione. Ora si spera in una buona prestazione per i play-off contro un'ottima squadra come il Montesantangelo capace in questo girone di giocare forse il miglior calcio sperando nel recupero di prestazioni di gente come Ciollo e Leggeri, nel recupero fisico di Cupaiolo e della fine della squalifica di Pistillo.

Formazione Real San Severo: Pistillo M.,Tolva, Romano, la Torre, Tosques(La Marca), Notarangelo, Di Stefano, Presutto, Ciollo(Miglio), Messinese M., Cataluddi(Messinese C.).All.:Cataneo.

 

REAL SAN SEVERO QUALIFICATA AI PLAY-OFF!!!!!