Nata a Domusnovas (Cagliari) nel 1959, ha frequentato il Liceo Artistico di Cagliari e successivamente si Ú specializzata in scenografia.    Nel 1991 avvia la sua ricerca artistica sul decadimento della materia; con l'azione di agenti aggressivi e successivi trattamenti di stratificazione-erosione, si fanno emergere da materiali "poveri" (scarti dell'industria, oggetti riciclati ed altro) forme e colori dall'apparenza organica.    In virtu' del procedimento "naturale" di invecchiamento delle superfici le opere materiche, generalmente formate da piu' pannelli di grandi dimensioni (50x120, 150x200), richiedono un lungo tempo di preparazione.   Tali opere costituiscono di fatto la base di appoggio formale dell'intero progetto videoinstallativo, suggerendo ed estendendo le possibilità di articolazione del linguaggio segnico.

 Elisabetta Saiu ha al suo attivo numerose collaborazioni artistiche: dal 1992 al 1995 con il Gruppo Multimediale S.U.I.F.(Solo Una Immensa FragilitÓ); dal 1995 con il gruppo danese T.I.G. (Telepatic international Group); dal 1996 con il "Mixed Media Art & Communication" di Tokyo; dal 1998 con il musicista toscano Andrea Cavallari e con l'Accademia S.Felice (Firenze - Londra); dal 1998 con la scuola danese di cine-fotografia "Global Fotoskole" (Copenhagen); dal 1999 con il Festival Internazionale di musica contemporanea "Spaziomusica". Attualmente vive e lavora a Cagliari, dove oltre a svolgere la propria ricerca videoartistica cura l'organizzazione di laboratori sul video nell'arte contemporanea.

 

  INDIRIZZO
  via A.Lamarmora 38
  09128 Cagliari (Italia)

  TEL./FAX
  +39 70 658371

  SITO INTERNET
  http://web.tiscalinet.it/ringalia

  E-MAIL
 ringalia@tiscalinet.it


     PRODUZIONE ARTISTICA

vai all'inizio
vai all'inizio
vai all'inizio
vai all'inizio