I rifiuti ingombranti.
 

Il mio rifiuto ingombrante ha trovato nuovi amici (un vecchio frigo esausto, qualche sedia in rovina), e presto la cricca potrebbe divenire una mini-discarica. Ma evidentemente questa mia modesta denuncia è servita a qualcosa. I rifiuti sono stati rimossi e la piccola congregazione di maxi-rifiuti ‘prontamente dispersa’. Non so precisamente chi ringraziare per le sollecitazioni inoltrate ai servizi di competenza ma il primo grazie và proprio al piccolo website “Salerno da Salvare”.

Giulio – 02 Ago 2004

Dopo aver letto le esperienze di altri concittadini, devo dire che posso ritenermi fortunato : ho telefonato 6 volte ed ottenuto 6 risposte !

Ma questo è servito a poco.

Ho infatti concordato un appuntamento per il ritiro e la sera prima ho trasportato scrupolosamente il rifiuto ingombrante vicino al cassonetto.

Oggi, a distanza di oltre un mese, il rifiuto ingombrante è stabilmente al suo posto, vicino al cassonetto, a contribuire alla scenografia della zona.

Di qui le mie successive 5 telefonate per sollecitare ed accelerare la rimozione del rifiuto, che è sotto gli occhi di tutto il vicinato e mi provoca quotidianamente disagio, che mi verrebbe voglia di scongiurare facendo volantinaggio per informare tutti gli oppressi dal rifiuto ingombrante che ho seguito civilmente la procedura !

Il nervosismo che mi provoca questa situazione è elevato, credo che potrò scaricare questa tensione solo attraverso qualche attività distensiva, per esempio fai da te o bricolage, come scomporre, separare, scindere e disaggregare questo nefasto rifiuto ingombrante e gettarlo pezzettino dopo pezzettino nel più tradizionale dei modi.

Giulio - 19 luglio 2004

 

Ma i posti dove non ci sono uno, due o 5 rifiuti ingombranti, ma dove si è formato un piazzale intero di rifiuti ingombranti, chi li deve ripulire?

A Fratte, sotto il ponticello che si trova

 sotto la superstrada SA-AV e che porta a

 Cappelle, c'è una autentica enorme

 discarica abusiva.

 

Chi deve bonificare queste aree? Il comune?

 

Se chiamo quelli dei rifiuti ingombranti

 (quando ci riesco visto che è sempre

 occupato) mi rispondono che loro non

 possono togliere tutti i generi di

 ingombranti e poi lì è una vera e propria

discarica quindi è inutile andarci.

 

INUTILE ANDARCI????

E invece è proprio in quei posti periferici e un po' nascosti che dovrebbero girare perchè è li che gli incivili buttano di tutto!

Se volete posso inviare delle foto digitali per farvi capire di cosa parlo.
Grazie mille - 10 luglio 2004

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Invitiamo gli abitanti del Quartiere a dare esempio di civiltà all'intera città di Salerno, non depositando per strada i rifiuti ingombranti, ma chiamando il numero  089-663512 oppure al numero verde 800-563387 per permettere la raccolta degli stessi da parte del Comune.

Aiutateci a rendere il nostro quartiere più vivibile.
Il servizio è gratuito.

                                             IL COMITATO DI QUARTIERE
                                                    "Zona di Pastena"       



Utenza comunale 089-663512 (RACCOLTA RIFIUTI INGOMBRANTI)

E' UNA SETTIMANA CHE CHIAMO QUESTO NUMERO SENZA AVERE RISPOSTA.
QUESTI AL COMUNE DI SALERNO NON LAVORANO: . . .  NON RISPONDONO NEANCHE AL TELEFONO.
SALVATORE LUONGO
SALERNO - MATIERNO - 22.07.2003
 
Dopo ulteriori tentativi e ricerche, sono riuscito a farmi rispondere da un altro numero telefonico.
Sono riuscito a sapere che il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti, non è più svolto dal Comune di Salerno, ma esso è stato (appaltato?) ad una società privata la quale ha un numero verde che vi trasmetto. 800 56 33 87.
Sarà strano, ma io non ho visto alcuna pubblicità in merito, tranne, mi dice qualche amico, pochi volantini in alcuni uffici comunali. Il servizio è sempre gratuito, ma l'oggetto deve essere messo vicino ad un cassonetto dell'immondizia la sera prima del ritiro. Il mio frigorifero lo preleveranno il 2 agosto. In media "l'appuntamento" viene fissato in 15 giorni circa che è effettivamente un pò troppo.
SALVATORE LUONGO - 27.07.2003

Abbiamo ripetutamente telefonato al numero verde istituito dal Comune per la raccolta dei rifiuti ingombranti 800-563387, nel corso della settimana passata, ma la linea risultava sempre occupata. Abbiamo allora telefonato anche all'Ufficio Difesa del Cittadino (800-890066) ed una gentile signora, alla quale avevamo manifestato il nostro disappunto, ci ha spiegato che gli operatori che rispondono sono gli stessi che effettuano i ritiri. Per cui bisogna avere pazienza: "se rispondessero sempre quando troverebbero il tempo per i ritiri?"
Ci chiediamo, però, come effettuano la raccolta se non rispondono al telefono?
Perché quando si allontanano non utilizzano una segreteria telefonica che gli consenta di rintracciare i cittadini che hanno chiamato durante la loro assenza,  per concordare gli appuntamenti per i ritiri?
Nel frattempo i rifiuti ingombranti proliferano sempre più numerosi. É solo colpa degli incivili?
Comitato di Quartiere di Pastena - 21 luglio 2003

Personalmente invierò lunedì una nota ai responsabili per lamentare tale
inefficienza.
Vi comunico che la settimana scorsa è stato effettuato il sopralluogo al
porticciolo turistico ed è stata anche fatta la disinfestazione.
Ho fatto rimuovere anche i rifiuti ingombranti nei quali ci siamo imbattuti
durante il nostro giro anche se ho visto che, nei pressi del campetto della
scuola elementare, ne hanno subito messo degli altri.
Questa è proprio inciviltà....
A presto
Consuelo Ascolese - 26 luglio 2003

 

Vorrei ricordare che il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti del Comune di Salerno, almeno fino a poche settimane fa (ma penso che sia ancora così), è totalmente inutile. Faccio solo un esempio: se occorre cambiare il frigorifero, dopo aver telefonato al numero apposito del Comune, si prende un appuntamento. Mi dovete spiegare però a cosa mi serve un servizio in cui mi si dice che il rifiuto occorre portarlo davanti al portone. Devo portarmi sulle spalle il frigorifero per le scale ?

Conclusione: a tutti coloro a cui ho chiesto, il problema è risolto mettendosi d'accordo con ditte private e cioè, nella maggior parte dei casi, con il rivenditore (nel caso del frigorifero) in cui si effettua il nuovo acquisto.
Se poi per "rifiuti ingombranti" si intendono ad esempio i materassi, allora occorre specificare che il servizio è destinato a chi ha la forza (e la voglia) di poter portare il materasso giù. 
 In conclusione, il servizio:
1) Presuppone che il rifiuto sia ingombrante, ma molto leggero (per esempio: canotti gonfiabili per il mare??? Materassi gonfiabili ???).
2) Se il rifiuto rientra nel punto 1), si presuppone che tutti i cittadini di Salerno che abbiano rifiuti ingombranti abitino al piano terra e, nel migliore dei casi, al livello della strada. 
Con queste mie puntualizzazioni, ovviamente, rimangono incivili le persone che lasciano rifiuti ingombranti (e non) sulle strade e sui marciapiedi ma il servizio offerto dal Comune riguarda solo determinati (e pochissimi) rifiuti.
 Grazie
 Paolo V. - 1 marzo 2002

Risposta alla segnalazione di Paolo V. relativamente agli ingombranti dell’1 marzo 2002

 Per rispondere alle osservazioni critiche di Paolo V., il quale si chiede a cosa serva un servizio di raccolta degli ingombranti se il cittadino è costretto in ogni caso a caricarselo sulle spalle e portarlo giù, v’è la necessità di accennare ad alcune brevi premesse:

 1)     In precedenza tale servizio non esisteva e il cittadino, dunque, si caricava allo stesso modo sulle spalle l’ingombrante per depositarlo vicino a un cassonetto. Questo perché, fino all’anno scorso, nella nostra provincia, esistevano le discariche, all’interno delle quali finivano indifferenziatamente e indistintamente tutti i nostri rifiuti. Il compattatore (camion della N.U.) prelevava non solo il contenuto del cassonetto, ma anche tutto quanto vi si trovava intorno (materassi, frigoriferi, cassettame, mobili, televisori, etc.) e il tutto finiva il quel grande buco chiamato discarica;

2)     Oggi, fortunatamente, le discariche sono state chiuse e tutti i RSU (rifiuti delle nostre città), in ottemperanza al decreto Ronchi (22/97), vanno differenziati e trasportati alle  specifiche destinazioni. Questo significa che oggi, a differenza del passato, oltre a passare il compattatore per rimuovere quanto v’è nei cassonetti, quotidianamente passano anche altri mezzi per raccogliere i cosiddetti rifiuti ingombranti, i quali, però, sono di diversa tipologia, pertanto, si provvede alla raccolta di un solo tipo particolare al giorno;

3)     Detto questo, credo sia chiaro che il Servizio Prenotazione Ingombranti non sia stato istituito come “servizio di facchinaggio”, ma per tentare di tenere quanto più possibile pulite le nostre strade. Infatti, fissando un appuntamento si dà la possibilità al Servizio di concentrare in un’unica giornata la raccolta dei frigoriferi in un’altra quella dei mobili in legno e così via, senza che le nostre strade debbano essere selvaggiamente invase dalle nostre stanze del passato.  

Nel ringraziarVi per il canale di comunicazione offerto, colgo l’occasione per ricordare il numero telefonico per la raccolta dei rifiuti ingombranti: 089663512 

Assessore Ambiente

        Dott. Pierangelo Cardalesi

 

Non arrendiamoci !                                                           Non rassegnamoci !                                                    Facciamo sentire la nostra voce !!!                     

Vuoi esprimere un tuo parere, un consiglio, un invito al riguardo?

MANDACI UNA E-MAIL

 

Aiutaci a far conoscere questa nostra iniziativa, segnalandoci ai tuoi amici !

Ritorna alla H O M E


Copyright © 2002 [Comitato di Quartiere di Pastena]. 
Le pagine del sito sono liberamente riproducibili purchè ne sia citata la fonte.

Aggiornato il 26-12-2004