Dedicato da Federico alla Maestra Nicoletta.

  • Sei un caso perso.
  • Dio solo lo sa.
  • Se non è zuppa è pan bagnato.
  • Signore allontana da me questo calice che ormai è diventato una damigiana.
  • Mi stanno cascando le braccia.
  • Chi non conosce la sua scrittura è un asino di natura.
  • Signore pietà.
  • Comincio ad averne le tasche piene.
  • Copia e copiassa l'esame non si passa.
  • Chi è causa del suo male pianga le pene.
  • Sorvoliamo.
  • Chi ha orecchie per intendere intenda.
  • Sei ancora tra il nusco e il brusco.
  • Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.
  • Le chiacchiere non hanno mai risolto nessun lavoro.
  • Campa cavallo che l'erba cresce.
  • Altro che fegato marcio.
  • Cose da logorarsi il fegato.
  • Anco', anco'.
  • C'è modo e modo.
  • Chi non ha testa ha gambe.
  • E io aspetto sempre.
  • Chissà se i nostri eroi riusciranno ad incollare la scheda.
  • I panni sporchi si lavano in casa
  • Ammazzatevi a casa vostra che qui è colpa nostra.
  • Avete la testa più dura del piombo.
  • Giovani baldi e fieri iniziate a raggiungere le postazioni.
  • A buon intenditore poche parole.
  • Grazie per il coro delle voci bianche.
  • Il piatto piange.
  • Siete de coccio.
  • I soliti ignoti.
  • L'ultimo a comparire fu Gamba Corta.
  • Ho il latte alle ginocchia.
  • Qualcuno capisce fischi per fiaschi.
  • Vieni qui prima che ti dia un ceffone.
  • Che io sia liberata da questo supplizio.
  • C'è qualcuno che i verbi li appiccica con la saliva.
  • Il silenzio è andato a farsi benedire.
  • Dio li fa e poi li accoppia.
  • Quando la smetterete sarà troppo tardi.
  • Così che tu lo sappia.
  • Si batte la fiacca.
  • Qualcuno ha perso la testa.
  • Oggi sono un po' fuori fase.
  • Questo discorso c'entra come i cavoli a merenda.
  • Finisce sempre alle calende greche.
  • Lo spirito di patate.
  • Cambiamo registro.
  • Eh figli cari!
  • La strage degli innocenti.
  • L'agitazione non è una buona consigliera.
  • Se non è no è sì.
  • Signore abbi pietà di me.
  • Santa pace.
  • Parlare con voi o con il muro è la stessa cosa.
  • Ormai al bagno hai fatto l'abbonamento.
  • Qui cascò l'asino e non si raddrizzò più.
  • Stendiamo un velo pietoso.
  • Una rondine non fa primavera.
  • Il cervello lo si lascia a casa sul comodino così non si sciupa.
  • Il cemento è più morbido.
  • Meglio che vada in pensione.
  • Povera me.
  • Potrei invecchiare in un giorno con tutte queste baggianate.
  • Scrivi, leggi e lavora.
  • Nella botte piccola c'è il vino buono.
  • Avete avuto la bicicletta e adesso pedalate.
  • Il silenzio è d'oro, le chiacchiere no.
  • La parole sono andate a farsi benedire.
  • Ogni tanto scendi dal pero.
  • Voglia di lavorare saltami addosso e fammi lavorare meno che posso.
  • La fretta è cattiva consigliera.
  • Fai qualcosa di utile almeno una volta nella vita.
  • Dopo una lunga malattia sei guarito.
  • Riguardate perché poi gli errori li trovo io.
  • Si chiama tricotrillomania.
  • Ho visto cose turche.
  • Non ti posso mandare neanche in prima elementare.
  • Le teste di legno fanno sempre chiasso.
  • Dimostra di essere uomo.
  • Nossignore.
  • Sorci rossi.
  • Un rafforzativo.
  • Oggi finisce male la giornata.
  • Buon divertimento.
  • Il quasi non esiste.
  • È come raccomandare le pecore ai lupi.
  • Dopo gli errori sono più delle parole.
  • Mi sta venendo un attacco di bile.
  • Incominciano i fuochi d'artificio.
  • Ho le traveggole e non me ne accorgo.
  • Campione senza valore.
  • Così mi riposo pure.
  • Si vede che faccio ridere.
  • L'avevo capito, credimi.
  • Tenaglia.
  • Mamma! Mamma!
  • Detto e ripetuto non so quante volte.
  • Si lavora con le mani e non con la bocca.
  • Non so da dove le tirate fuori.
  • Buon divertimento.
  • Poi quando correggo i quaderni mi viene da piangere.
  • Mi sa che ho il dono di non farmi capire.
  • C'è qualcuno che batte la fiacca.
  • Dove avete la testa? A casa sul comodino?
  • Con le buone maniere…
  • Fatto e mangiato.
  • Semino sulla sabbia.
  • Costano fior di quattrini.
  • Mi sta venendo uno sghiribizzo.
  • Quello è un minestrone che non si fa d'estate perché fa caldo.
  • Oh mio Dio stamattina.
  • Ci sono qua i tre dell'Avemaria.
  • Mi sembrava di alzare la Torre di Pisa.
  • Mi sta venendo un accumulo di vomito.
  • Lui non c'è e se c'era dormiva.
  • Senno mi viene una crisi.
  • Questo non sa nienteee!
  • A meno che non sia strabica.
  • Queste cose le dico ma da qui entrano e da qui escono.
  • Mi sta venendo un attacco.
  • Invece di fare il coro.
  • La signorina qui presente.
  • Io non so se parlo arabo o italiano.
  • Mi togliete il respiro.
  • Non lo reggo più.
  • Il silenzio è una cosa passata di moda.
  • Il pericolo è il suo mestiere.
  • Scende sempre dal pero.
  • Falso allarme.
  • Gli altri…tabula rasa.
  • Figlio caro datti una regolata.
  • State superando le chine.
  • Questo coltello non taglia neanche l'acqua.
  • Parlo una lingua sconosciuta?
  • Non parlo con i bambini ma al vento.
  • O la va o la spacca.
  • Deve essere una mania.
  • E le robe varie…
  • Non deve essere una cosa pomposa.
  • Stavi giocando, perbacco!
  • Sono io che mi rodo dentro.
  • La bile che travasa.
  • Cade dalle nuvole e non se ne accorge.
  • È l'ora di ieri a quest'ora.
  • Fino a lì ci arrivo, credimi.
  • Yes!
  • Ti ho già dato una mano non vorrei darti anche il piede.
  • La storia è infinita.
  • O la smetti o la smetti.
  • Tra poco ti crescono le ali e diventi un angelo.
  • Mazza uè!
  • Sei bello ma mangia.
  • Chi è che ha perso la testa.
  • Chiudi la porta senno facciamo il comizio.
  • Ha la lingua biforcuta.
  • Non fasciatevi la testa prima di spaccarvela.
  • Non bagnatevi prima che piova.
  • Il riso abbonda sulla bocca degli sciocchi.
  • Chi va piano va sano e va lontano ma perde il treno e l'aeroplano.
  • Ti faccio fare un giro dell'isolato.
  • In coro la sapete ma quando chiamo in privato nisba.
  • Senno avete il dito e la mano.
  • Se la cambia e se la suona.
  • Dimmi gioia dell'anima mia.
  • Passo la giornata tra gabinetti e roba varia.
  • Con la grammatica facciamo acqua.
  • Ci sono le prese dirette.
  • Mo' cominciano i passeggi.
  • Logorate i nervi anche ai santi.
  • Esserci o non esserci per te è la stessa cosa.
  • Oh, provvediamo subito.
  • Sta terminando pure la pazienza.
  • Hanno preso la strada sbagliata.
  • Perderebbero la pazienza anche i santi.
  • Anche l'ultimo giorno ho l'autorizzazione di picchiarti.
  • Partono adesso e non arrivano mai.
  • Non ti ho detto di parlarmi dei massimi sistemi.
  • Al mio paese fa 9.
  • Che è, ci sono i blocchi oggi?
  • Uno a nord e uno a sud.
  • Chiudiamo giusto per non arrabbiarci più.
  • E no, caro! Non tre parole in croce.
  • Ci prendiamo in giro?
  • Chi non ha gambe ha coda.
  • Urla un po' più forte che senno non ti sentono al Duomo.
  • La guerra si fa con i soldati che si hanno.
  • Gioia mia cosa vuoi da me.
  • Ti lamenti della grazia di Dio.
  • Era un argento vivo.
  • Non siate peggio di quello che siete.
  • È un'ora che fai piede contro piede.
  • Hai fatto un ciuffo alla Pedrito.
  • Renditi utile.

  • A buon intenditor poche parole     
  • A chi troppo a chi niente 
  • A ciascuno piace il suo   
  • Accade in un'ora quel che non avviene in mille anni 
  • Anche l'occhio vuole la sua parte     
  • Amicizia riconciliata, piaga mal saldata 
  • Anno bisesto, anno senza sesto   
  • Avere la botte piena e la moglie ubriaca 
  • Ambasciator non porta pena   
  • Battere il ferro finché è caldo     
  • Cadere dalla padella alla brace 
  • Campa caval che l'erba cresce 
  • Can che abbaia non morde   
  • Chi beve vino prima della minestra, saluta il medico dalla finestra 
  • Chi ha il pane non ha i denti, chi ha i denti non ha il pane   
  • Chi non risica non rosica 
  • Chi ha tempo non aspetti tempo   
  • Cambiare le carte in tavola
  • Chi poco spende assai spende   
  • Chi sa di essere scemo è meno scemo di chi pensa di non esserlo
  • Dare un colpo al cerchio e uno alla botte   
  • Essere come un pesce fuor d'acqua
  • Essere come un pezzo di pane   
  • Fare un buco nell'acqua
  • Gli estremi si toccano     
  • Il buon giorno si vede al mattino
  • Il buon vino fa buon sangue   
  • La parola è d'oro, il silenzio è di platino
  • La classe non è acqua   
  • La speranza è l'ultima a morire
  • La parola migliore è quella non detta   
  • La superbia è figlia dell'ignoranza
  • L'apparenza inganna   
  • Meglio un probabile rischio che un fallimento certo
  • Nella botte piccola c'è il vino buono     
  • Non c'è rosa senza spine
  • Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace   
  • Non si contano le ore se non dopo averle perse   
  • Ogni cuore ha il suo dolore   
  • Perdersi in un bicchiere d'acqua
  • Quando fai un buon incontro, allontanati il più lentamente possibile
  • Rendere pan per focaccia
  • Senza regina l'altare è in rovina
  • Tanto va la gatta a lardo che ci lascia lo zampino
  • Tentar non nuoce
  • Trovare pane per i propri denti
  • Tutto il mondo è paese
  • Tirare l'acqua al proprio mulino   
  • Trovarsi con l'acqua alla gola
  • Una cosa tira l'altra

  • A ufo
  • Asett e rampin
  • Bauscia   
  • Gandolla
  • Barbun
  • Boca de travers
  • Bott de legnamee
  • Cinq' ghei
  • Cont el cu per terra
  • Cumenda
  • Ciocca de latt
  • Carlo Cudega
  • Donna de conclusion
  • El culur ai polpett
  • El strasc del moletta
  • Fà San Michee
  • Fa maron
  • Fagh sü la crus
  • Mesterasc, danerasc
  • Faccia de spend poch
  • Fa stringh de la pell
  • Fa' balà l'och
  • Gaga'
  • I ball de Fràa Giuli
  • Invers come ona pidria
  • Mandà giò cadenn
  • Mangiaa la foeuja
  • Lavorà per la gesa
  • Tacà su el capell
  • Magazin de frecass
  • M'hann faa su
  • Ofelee fà 'l to mestee
  • Se la va la g'ha i gamb
  • Và a Bagg
  • Trè lira
  • Segnass col gumbet
  • Sem in man del pojan
  • Schiva l'uliva
  • Suruch
  • Và a onges
  • Spicciola
  • Spinazzitt
  • Tegni' a man de la spina e lassa' anda' el bondon
  • L' ha inventaa el fumm de ras
  • Fa no' el toajan
  • El puresin negher
  • El paga debit
  • El ris el nass in l' acqua, el voeur mori' in del vin
  • El maa de la grassa
  • El Tombon de San Marc
  • Ona sposina cont i speron
  • Caneta de veder
  • Pell de gigio
  • Anda' in ca' Busca
  • Foeura di strasc
  • Masarada
  • Quiett me on bè
  • Se el rid daghen, se el piang toeughen
  • Zifolott de menta
  • Vegni' gio' de la pianta
  • Oli de gambet
  • Va' in ca' de lu' se te seet parent de lee
  • L'e' el cald, l' e' el fregg... l'e' l'asen che l'e' vecc
  • Sacranon
  • L'e'na pell de luganeghin
  • Lendenon
  • On trema-coa
  • Bagolon del luster
  • La man fadigosa
  • Hann slongaa l' acqua
  • Scisger e buell
  • Sabetta de lobbia
  • Trovala sorada
  • Finire al foppone