I pesci rossi sono i più antichi pesci d'acquario nella storia dell'umanità. Già più di 1.000 anni fa pesci rossi venivano allevati in Cina. I bellissimi pesci rossi di colore dorato o rosso sono ancora oggi simboli di ricchezza e fortuna. Del pesce rosso esistono così tante forme di allevamento come di nessun altro pesce d'acquario.

Partendo dal Carassius auratus, specie di colore bruno olivastro, gli allevatori cinesi già da diversi secoli hanno selezionato un pesce dal colore arancione metallico, noto come Ciprino dorato o Pesce rosso. Gran parte della popolarità di cui godono è dovuta al fatto che, quando sono piccoli, si possono tenere in un acquario al chiuso e quando diventano più grandi, fino a 20 cm, possono essere messi in una vasca o laghetto da giardino. I Cinesi e i Giapponesi hanno selezionato molte varietà differenti per forma del corpo e delle pinne, oggi diffuse in tutto il mondo. Dall'allevamento dei Pesci rossi si può dire che sia nata l'acquariofilia, e questi pesci reggono tuttora bene la competizione con i pesci tropicali sia marini che d'acqua dolce.  Al contrario delle specie tropicali, non hanno bisogno che l'acqua si mantenga a una certa temperatura e possono essere allevati senza problemi particolari.