DESIDERANTI

PICCOLO GRUPPO IN MOLTIPLICAZIONE

CON TUTTA LA NOSTRA DEBOLEZZA

ANCORA PER UNA STRATEGIA DEL DESIDERIO

 

PER UNA STRATEGIA DEL DESIDERIO

 

IRONIA,LIGUAGGIO,VITA

 

CREATIVI
 

 

 

 

Il desiderio non mai sulla scena,in cui apparirebbe ora come un partito opposto a un altro (il desiderio contro la legge) ,ora come presente da entrambi i lati sotto l'effetto d'una legge superiore che ne regolerebbe la distribuzione e la combinazione....In politica la stessa cosa.....l'importante non quello che avviene in tribuna,dove si dibattono soltanto questioni di ideologia....l'importante avviene sempre altrove,nei corridoi del congresso,nei retroscena del meeting,in cui si affrontano i veri problemi immanenti di desiderio e potere.           

 

           Gilles Deleuze,Felix Guattari, "Kafka,per una letteratura minore"

                                 <<A/traverso>> 1975-1977