Home page

Fu emanata da Bonifacio VIII il 18 novembre 1302. Vi si dichiara che " nella potestÓ della Chiesa sono distinte due spade, quella spirituale e quella temporale; la prima viene condotta dalla Chiesa, la seconda per la Chiesa, quella per mano del sacerdote, questa per mano del re ma dietro indicazione del sacerdote ", perchŔ " la potestÓ spirituale deve ordinare e giudicare la potestÓ temporale ". Pertanto " chi si oppone a questa suprema potestÓ spirituale, esercitata da un uomo, ma derivata da Dio nella promessa di Pietro, si oppone a Dio stesso. E' quindi necessario per ogni uomo che desidera la sua salvezza assoggettarsi al vescovo di Roma ". (Rendina C.▓)