IL CALCOLO DEGLI ONERI DI CONCESSIONE

 

 

 

REDAZIONALE:

 

Il rilascio della concessione edilizia comporta il pagamento, se dovuto, di un contributo denominato ONERE DI CONCESSIONE, suddiviso in oneri di urbanizzazione e costo di costruzione.

L'ammontare dei due costi prevede un diverso comportamento nel calcolo; mentre gli ONERI DI URBANIZZAZIONE dipendono in linea di massima (tranne alcuni casi quali per esempio: industriale , artigianale, etc) dal volume del fabbricato, nel COSTO DI COSTRUZIONE (tranne al solito alcuni casi come le attività) il conteggio dipende dalla superficie dell'unità immobiliare.

Per entrambi i costi, il calcolo dipende dall'applicazione dei deliberati vigenti nei Comuni ove ricade l'immobile costruito o da costruire; nelle more di entrare in possesso delle delibere dei vari COMUNI ITALIANI (che ci permetteranno a breve di poter calcolare l'ammontare degli oneri dovuti), iniziamo con le tabelle degli oneri del comune di Palermo.

Lo Staff di Studiocampo

 

 

NOTA A MARGINE : Lo Staff di Studiocampo è disponibile per trattare direttamente i problemi connessi al calcolo, dietro la prenotazione di una consulenza in diretta gratuita.

Per parlare in diretta con noi, dovete inviare una e-mail indicando in linea di massima di che costruzione si tratti ed, eventualmente, una breve descrizione del problema da risolvere.

Sarete contattati sempre via e-mail, per fissare un appuntamento della durata massima di 1 ora. Qualora l'orario non è di vostro gradimento ne verrà fissato un altro fino a trovare un accordo. Avrete a vostra disposizione un tecnico per tutto l'orario prenotato.

 

 

Comune di PALERMO

(Le tabelle che seguono sono utilizzate prevalentemente per gli immobili oggetto di condono edilizio di cui alla legge 47/85-37/85 e 724/94. Si rammenta che proprio nel condono edilizio gli importi vanno ridotti al 50%).

 

ANNO 1985

 

ONERI DI URBANIZZAZIONE (I prezzi sono desunti dalla delib. C.C. n° 3973 del 27/12/85)

 

·      Zona d’insediamento Residenziale “A e B                                £./mc.   12.084     Euro    6.24

·      Zona d’insediamento Residenziale “C                                      £./mc.   16.170                 8.35

 

·      Zona direzionale e commerciale

a)    per mq. di superficie lorda                                                         £./mq.   57.820                29.86

b)    per mq. di superficie dell’area del lotto                                      £./mq.   19.660                10.15

 

·      Zona turistica

a)    per mq. di superficie lorda                                                           £./mq.    8.631                4.46

b)    per mq. di superficie dell’area del lotto                                        £./mq.  11.550                5.97

 

·      Zona d’insediamento industriale                                                  £./mq.    8.670                4.48

 

·      Zona d’insediamento artigianale                                                  £./mq.    8.816                4.55

 

·      Zona Verde agricolo ( ad uso prettamente agricolo)                     £/mc.     8.170               4.22

 

COSTO DI COSTRUZIONE

 

A) EDIFICI AD USO RESIDENZIALE: Per gli edifici ad uso residenziale, il contributo, che varia dal 5 al 10%, viene determinato sulla scorta del modello di cui al D.M. 5262/77 art.11 applicando un prezzo unitario stabilito dal Ministero LL.PP. in £. 189.000 (Euro 97.61) ridotto all’85% in £. 160.650 (Euro 82.97).

 

B) EDIFICI AD USO NON RESIDENZIALE: Per gli immobili diversi dalle residenze il contributo viene determinato sulla scorta di un computo metrico estimativo, utilizzando i prezzi unitari di cui al Prezziario regionale per le OO.PP. del 1985 sul risultato finale va applicata una percentuale pari al 10%.

 

 

 

 

ANNO 1995

 

ONERI DI URBANIZZAZIONE (I prezzi sono desunti dalla delibera C.C. n° 134 del 26/02/93)

 

Zona d’insediamento Residenziale “A e B               £./mc.   20.276              Euro     10.47

Zona d’insediamento Residenziale “C                     £./mc.   26.249                           13.63

 

Zona direzionale e commerciale

a)    per mq. di superficie lorda                                    £./mq.  90.996                           47.00

b)    per mq. di superficie dell’area del lotto                 £./mq.  31.404                           16.22

 

Zona turistica

a)    per mc.  nelle zone residenziali “A”B”                  £./mq.  14.483                             7.48

b)    per mc.  nella zona residenziale ”C”                      £./mq.  19.249                             9.94

 

Zona d’insediamento industriale                                 £./mq.  14.923                             7.71

 

Zona d’insediamento artigianale                                 £./mq.  15.585                             8.05

 

 Zona Verde agricolo (uso agricolo)                          £./mc.   13.119                             6.78

 

A) EDIFICI AD USO RESIDENZIALE: Per gli edifici ad uso residenziale il contributo, che varia dal 5 al 20%, viene determinato sulla scorta del modello di cui al D.M. 5262/77 art.11 applicando un prezzo unitario originariamente stabilito dal Ministero LL.PP. in £. 250.000 e poi aggiornato dal Comune di Palermo ai valori Istat e pari a L 264.500 (€ 136.60).

 

B) EDIFICI AD USO NON RESIDENZIALE: Per gli immobili diversi dalle residenze il contributo viene determinato sulla scorta di un computo metrico estimativo, utilizzando i prezzi unitari di cui al Prezziario regionale per le OO.PP. del 1995; sul risultato finale va applicata una percentuale pari al 10%

 

 

VERSAMENTI

 

I versamenti degli oneri di concessione vanno effettuati, esclusivamente, presso la  Tesoreria comunale (Banca Nazionale del Lavoro - Via Roma, 291) e le relative quietanze vanno poi trasmesse alla Ripartizione Edilizia Privata. Sia gli oneri di urbanizzazione che il contributo sul costo di costruzione possono rateizzarsi, previa prestazione di garanzia a mezzo di fidejussione bancaria o polizza cauzionale assicurativa.