Home Page

:::::Sub Rock Magazine:::::

Sub Rock Fanzine: * Interviste * Recensioni * Articoli * Gruppi * Mp3 * Concerti

Sub Rock Records: * Produzioni * Distribuzioni * Gruppi


 

RECENSIONI:

Mudhoney: Superfuzz Bigmuff (Sub pop, 88)

Questo disco e' stato una rivelazione della fine degli anni '80. I Mudhoney sono alcuni dei portavoce del genere musicale che dilago' nella prima meta' degli anni '90. Con questo disco (era l'88) la band diventa famosa all'estero, soprattutto in Inghilterra, dove scoppia una vera e propria Mudhoneymania, ma resta in ombra in patria.
Il disco inizia con Touch me, i'm sick; da molti definita la SMell like teen spirit degli anni '80, non tanto per affinita' musicali, ma per quello che e' riuscita a smuovere all'interno della scena rock. Inno grunge, cantato urlato, chitarre selvagge, cosi come basso e batteria.
Tutto il disco si evolve su questi canoni, grande uso di Fuzz, Big Muff e wah wah.
In alcune canzoni capiamo da chi si sono ispirati i Bush (oltre che agli onnipresenti - fortunatamente- Nirvana).
Insomma, un disco  da avere, per gli appassionati del genere, forse per i piu' profani potrebbe risultare poco attuale o addirittura datato.
Sub Pop Records

 


Sub Rock Italian Underground Magazine Home Label
Ideazione, Creazione, Supervisione: Simone Capodicasa
Contatti: sub.rock@libero.it, Fax: 1782232041